Arriva in DVD The Darkness, l’horror con Kevin Bacon

La BlumHouse prosegue inarrestabile la sua avanzata nell’universo horror e, dopo l’interessante parentesi rappresentata dal thriller Get Out – Scappa, torna alle origini con un film a tema demoniaco e dall’ambientazione prevalentemente casalinga. Approda in Italia solamente per il mercato home video The Darkness, un horror poco convincente diretto dal talentuoso Greg McLean e interpretato da due attori navigati come Kevin Bacon e Radha Mitchell.

La cosa più terrorizzante dell’attuale cinema horror americano è il fatto che esso sia totalmente sotto scacco di Jason Blum. Con la sua BlumHouse, infatti, è responsabile di tre quarti delle produzioni horror dell’ultimo decennio (prendendo in considerazione quelle “mainstream” che trovano mercato in tutto il mondo) e questa situazione sta portando alla realizzazione di tantissimi prodotti tutti troppo simili tra loro. The Darkness si unisce al coro e, pur non essendo interamente da buttare, non riesce ad offrire particolari spunti per poter essere ricordato.

Quando la famiglia Taylor si reca nel Grand Canyon per una scampagnata, Michael (David Mazouz, il Bruce Wayne della serie Gotham), bambino affetto da autismo, trova all’interno di una grotta cinque misteriose pietre che subito fa sue. Non appena i Taylor tornano a casa iniziano a manifestarsi strani eventi casalinghi e Bronny (Mitchell), la mamma di Michael, inizia a dubitare della nuova amichetta immaginaria con cui Michael dice di parlare. In breve tempo Bronny e suo marito Peter (Bacon) scoprono che alcune forze maligne sono state risvegliate con il chiaro scopo di portare nell’aldilà il piccolo Michael.

Come si può evincere dalla trama, la fantasia non è di casa e The Darkness porta in scena situazioni viste e riviste almeno un milione di volte. A metà strada tra il filone demoniaco e quello sulle case infestate, il film, diretto da un poco ispirato McLean (che preferiamo ricordare per i due Wolf Creek), ripropone idee già ampiamente sfruttate in Poltergeist e poi rispolverate nel primo Paranormal Activity con la sola intuizione di chiamare in causa, questa volta, gli Anasazi, una popolazione indigena del Nord America fortemente legata alle pratiche magiche. Messa da parte la pochezza d’idee, The Darkness rimane un horror adatto a palati inesperti che avanza con una narrazione poco entusiasmante per terminare con un finale mozzato e totalmente privo di pathos.

Il film arriva sul mercato dell’home video grazie a Universal Pictures Home Entertainment che distribuisce il film solamente in formato DVD. Tutto sommato l’assenza del supporto ad alta definizione non si lascia avvertire dal momento che quello che ci viene offerto è un DVD di buonissima qualità che ostenta un video ben definito supportato da un reparto audio squillante in Dolby Digital 5.1 (per tutte le versioni, originale, italiana ed altre lingue).

Il reparto dedicato ai contenuti extra risulta molto interessante grazie, soprattutto, alla presenza del finale alternativo (sicuramente il primo finale immaginato per il film) che appare indubbiamente meglio articolato di quello divenuto – purtroppo – ufficiale e sfoggia una serie di intuizioni che avrebbero conferito al film sicuramente più personalità. Oltre al finale alternativo, una corposa reel comprendente ben nove sequenze tagliate.

Giuliano Giacomelli

THE DARKNESS di Greg McLean

Label: Universal Pictures Home Entertainment

Formato: DVD

Video: 2.40:1

Audio: Dolby Digital 5.1 Inglese, Italiano, Francese, Tedesco, Spagnolo

Sottotitoli: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Olandese, Danese, Finlandese, Norvegese, Svedese, Islandese, Arabo, Hindi

Extra: Finale Alternativo, Scene eliminate

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *