Bernie, Scambio a sorpresa e Wish I Was Here: diverse sfumature di comedy in Blu-ray

Questa torrida estate 2017 è stata testimone dell’uscita di una manciata di titoli inediti per l’home video della Koch Media, interessanti commistioni con il genere comedy che rispondono al titolo di Bernie, Scambio a sorpresa – Life of Crime e I Whis I Was Here.

Bernie, sicuramente il pezzo più pregiato della tripletta, è un oggetto davvero singolare. Si tratta di una storia vera, una storia talmente assurda che non poteva essere tale. E per portarla sullo schermo, il regista e sceneggiatore Richard Linklater (Boyhood, Tutti vogliono qualcosa), ha deciso di raccontarla come se si trattasse di un’inchiesta filmata. L’intera vicenda è infatti costruita attraverso le testimonianze delle persone che hanno conosciuto Bernie, il protagonista della storia, e i loro racconti sono intervallati da scene più classiche di fiction. Ovviamente sullo schermo ci sono tutti attori e quest’aura documentaristica produce un effetto straniante che fa del film di Linklater un mokumentary sui generis.

Ma chi è Bernie e cosa ha fatto?

Bernie Tiede, che ha il volto bonario di un grande Jack Black, è il nuovo assistente delle pompe funebri cittadine. Bernie, in breve tempo, diventa uno dei membri più amati della comunità e si lega molto a Marjorie, un’arcigna anziana detestata da tutti. Bernie passa molto tempo con la signora e si avvicina a lei in maniera piuttosto ambigua che forse lei fraintende, al punto da sviluppare una morbosa gelosia che porta all’esasperazione l’uomo. Quello che segue è riportato dalle cronache dell’epoca, ovvero del 1998, quando a Carthage, in Texas, si è consumato un delitto capace di mettere in seria difficoltà la giuria malgrado il responso fosse chiaro a tutti.

Solo un regista originale e attento alla forma come alla narrazione poteva confezionare un film così “facile” in un modo così originale e intrigante, prendendo l’articolo scritto da Skip Hollandsworth sulla rivista Texas Monthly e trasformandolo in una black comedy dalle tinte drama. Contribuiscono sicuramente alla buona riuscita del film le interpretazioni del cast, in particolare Matthew McConaughey, nel ruolo dello sceriffo che conduce le indagini, e Shriley MacLaine, nel ruolo dell’anziana Marjorie… oltre ovviamente a Jack Black, che fornisce la sua migliore interpretazione degli ultimi anni.

Bernie è stato realizzato nel 2011 e distribuito l’anno seguente negli Stati Uniti, ma in Italia è arrivato solamente ora, direttamente in DVD e Blu-ray Disc, grazie alla sinergia distributiva di Koch Media e Lucky Red. L’edizione in alta definizione si difende tecnicamente benissimo, grazie a un quadro video nitidissimo che ben valorizza la fotografia da “cinema verità” che il film possiede. Anche a livello audio non c’è nulla da lamentare al DTS-HD 5.1 con cui è codificata sia la traccia italiana che inglese. Extra ridotti al solo trailer e questo un po’ dispiace perché un diario del set e uno speciale sui fatti di cronaca non avrebbero guastato.

Un altro titolo targato Koch Media e Lucky Red è Scambio a sorpresa – Life of Crime, altra esclusiva – per l’Italia – al solo mercato dell’home video che arriva nelle nostre case in edizione DVD e Blu-ray Disc. Stavolta siamo dalle parti del crime d’autore, in quanto tratto dall’omonimo romanzo di Elmore Leonard, noto autore di grandi cult come Jackie Brown e Get Shorty, che nel 1978 portava per la prima volta in scena il personaggio di Ordell Robbie, poi centrale in Punch al rum, ribattezzato Jackie Brown dopo l’uscita del film di Quentin Tarantino.

Siamo dalle parti del crime intriso di commedia, ambientato proprio sul finire degli anni ’70 a Detroit, dove la moglie di un imprenditore edile viene rapita da due imbranati criminali che vogliono estorcere all’uomo informazioni relative a milionari conti off-shore. Ma l’uomo decide di non pagare il riscatto, dando il via a una serie di eventi grotteschi e paradossali.

La forza di Scambio a sorpresa sta senz’altro nel colorito cast che comprende Jennifer Aniston, Tim Robbins, Isla Fisher, John Hawkes e altri volti noti dello star system hollywoodiano, anche se la simpatia e la professionalità degli attori non riesce a fare del film di Daniel Schechter un’opera memorabile. Perché lì per lì Scambio a sorpresa diverte, ma le meccaniche narrative sanno tanto di già visto e non riescono ad aggiungere nulla al genere di riferimento.

Anche in questo caso i contenuti extra del blu-ray disc contengono il solo trailer, con un contorno tecnico che però lascia pienamente soddisfatti. Video nitidissimo, con grande attenzione al dettaglio e ai contrasti, con un ottimo bilanciamento dei neri. Audio in DTS-HD 5.1 sia per la traccia italiana che originale, potente e squillante come giustamente è richiesto.

Concludiamo questo excursus nell’home video estivo Koch Media con Wish I Was Here, una commedia dolce-amara diretta e interpretata dall’ex J.D. di Scrubs Zach Braff. Presentato al Sudance Film Festival nel 2014, Wish I Was Here è legato a un curioso aneddoto: lo stesso Zach Braff, a fine 2015, mostrò il suo malcontento su twitter verso il mercato cinematografico italiano che stava snobbando il suo film e si è fatto promotore di una petizione per portare Wish I Was Here nei nostri cinema. Ovviamente il mercato italiano ha fatto orecchie da mercante, fino ad oggi, ma nelle sale cinematografiche non mai comunque arrivato.

Nel film si racconta la vita della famiglia Bloom, in cui spicca il capofamiglia Aidan, un adulto mai veramente cresciuto che sogna di sfondare facendo l’attore. Ma il settore che ha scelto è irto di difficoltà e solo sua moglie Sarah sembra pensare concretamente al fabbisogno dei suoi due figli, lavorando come contabile presso un ufficio di Los Angeles. Come se non bastasse, il padre di Aidan è malato di cancro ai polmoni e ha interrotto il suo periodico assegno al figlio per potersi pagare le cure mediche. La vita di Aidan sembra andare a rotoli, ma la sua forza di volontà è molto forte.

Siamo di fronte a un film confezionato ad arte per ricevere applausi al Sundance, almeno alla competizione fondata da Robert Redford così come era pensata qualche anno fa. Infatti Wish I Was Here è passato piuttosto inosservato, forse perché intrappolato in un meccanismo da dramedy che oggi appare un po’ superato. Il film di Braff è comunque molto gradevole, lui è un attore bravo con cui è facile entrare in empatia e la vicenda narrata, sempre in bilico tra il sorriso e la lacrima, ha sufficiente forza per appassionare. Molto brava Joey King, già vista in The Conjuring – L’evocazione, che interpreta la figlia maggiore dei Bloom.

Distribuito sia in DVD che Blu-ray Disc, abbiamo esaminato l’edizione in alta definizione di Wish I Was Here. Una buona edizione che ha come fiore all’occhiello un comparto extra molto ricco ed esaustivo. Si comincia con uno speciale sulla musica del film, che presenta una colonna sonora colma di pezzi celebri; c’è poi una featurette dedicata al personaggio interpretato da Braff e una seconda featurette sul duplice ruolo di attore e regista, una terza faturette (Al concessionario Aston Martin) conclude il quadro, a cui si aggiunge anche il trailer. Molto buono anche l’aspetto tecnico, con una resa video molto limpida e pulita che valorizza la fotografia luminosa del film, a cui si unisce una codifica in DTS-HD 5.1 per la traccia audio inglese e italiana.

Roberto Giacomelli

BERNIE di Richard Linklater

Formato: Blu-ray Disc (disponibile a che in DVD)

Label: Koch Media e Lucky Red

Video: 1080p HD, 1.85:1, 16:9

Audio: DTS-HD Master Audio 5.1 Italiano, Inglese

Sottotitoli: Italiano

Extra: Trailer

SCAMBIO A SORPRESA di Daniel Schechter

Formato: Blu-ray Disc (disponibile a che in DVD)

Label: Koch Media e Lucky Red

Video: 1080p HD, 16:9

Audio: DTS-HD Master Audio 5.1 Italiano, Inglese

Sottotitoli: Italiano

Extra: Trailer

WISH I WAS HERE di Zach Braff

Formato: Blu-ray Disc (disponibile a che in DVD)

Label: Koch Media

Video: 1080p HD, 2.35:1, 16:9

Audio: DTS-HD Master Audio 5.1 Italiano, Inglese

Sottotitoli: Italiano

Extra: Trailer, La musica: domande e risposte, Consigli da padre, Recitare mentre si dirige, Al concessionario Aston Martin

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *