Bullet Head, il crime-action con Adrien Brody in blu-ray disc

Bullet Head si apre con un lungo piano sequenza in soggettiva. Un punto di vista anomalo, quello di un cane, che dopo essere uscito da una gabbia, viene accompagnato per i lerci corridoi di un edificio abbandonato fino a giungere in un’arena, dove ad attenderlo c’è un altro cane rabbioso e una folla scatenata pronta a fare scommesse. Un’introduzione assolutamente folgorante che ci trascina in un modo marcio (quello delle scommesse clandestine sui cani) e ci suggerisce subito la grammatica impazzita del film. Un thriller-action atipico pronto a dichiarare sin dall’incipit il suo voler essere “altro” o semplicemente “di più”. Bullet Head arriva in Italia solamente sul circuito home video, dapprima su piattaforme on demand e adesso anche in DVD e Blu-ray disc per mano della sempre attenta Koch Media.

Stacy (Adrian Brody), Walker (John Malkovich) e Gage (Rory Culkin) sono tre criminali che hanno appena messo in atto il colpo della loro vita. L’azione non si è svolta per il meglio e adesso sono in fuga dalla polizia con una cassaforte apparentemente impossibile da aprire. Per rifugiarsi e attendere l’arrivo di un quarto complice che li aiuterà ad aprire lo scrigno, i tre entrano in un edificio abbandonato apparentemente sicuro. Quello che non sanno, però, è che nei sotterranei dell’edificio vengono organizzati combattimenti clandestini fra cani di grossa taglia e, adesso, un pitbull particolarmente feroce e lasciato lì a morire sere prima, si aggira per la struttura pronto a sbranare tutto e tutti. Per Stacy, Walker e Gage si prospetta una sorte ben peggiore dell’arresto.

Scritto e diretto da Paul Solet, giovane cineasta avvezzo al cinema horror e svezzato nel 2009 con il bellissimo e tutt’ora inedito Grace, Bullett Head è un crime-movie anomalo che gioca con la contaminazione continua dei generi. Se la situazione di partenza, infatti, vuole riportarci alla mente tutto quel cinema pulp/gangsteristico sulla scia de Le iene, con l’avanzare dei minuti, il film di Solet si diverte a scivolare sempre più nel dark fino a toccare evidenti note horror acquisendo i tratti di un sincero beast-movie. Ecco, dunque, che l’action-thriller del primo atto, sorretto da fughe e sparatorie, dal secondo atto in poi muta in un horror di sopravvivenza con tanto di animale feroce, sporco e cattivo (addirittura tornato indietro dal mondo dei morti), pronto a ricordarci piccole e indiscusse chicche del genere come Cujo o Il migliore amico dell’uomo. Ma non finisce qui, ovviamente, perché Solet dimostra ambizioni piuttosto alte e non si accontenta di fare un film di genere nudo e crudo, vuole conferire al suo racconto una dimensione più introspettiva e così decide di arricchire i caratteri dei tre protagonisti con sottotrame molto seriose e drammatiche. E qui, purtroppo, emergono i punti deboli del film a causa di noiose parentesi narrative che poco e nulla aggiungono al racconto, anzi, finiscono solamente per distrarre lo spettatore da quella che è la vicenda principale.

Con un cast davvero notevole, a cui si aggiunge anche Antonio Banderas nei panni del taciturno e letale padrone del cane, ed una situazione da survival-horror alla mercé di un pitbull davvero spaventoso, a fine visione si ha la sensazione che Bullet Head sia una piccola occasione mancata. Una mescolanza di generi cinematografici non troppo riuscita che rischia di lasciare l’amaro in bocca sia a chi si aspettava una classica storia di criminali che a chi desiderava vedere un beast-movie in senso stretto. Bene ma non benissimo.

Bullet Head arriva in home video con Koch Media in un’edizione ad alta definizione Blu-ray disc piuttosto essenziale. Il supporto si difende molto bene per ciò che riguarda le sue componenti tecniche e sotto questo fronte, specie negli ultimi tempi, Koch Media rappresenta una sorta di garanzia. Il quadro video ci restituisce un’immagine molto nitida e attenta al dettaglio, sia nelle condizioni ben illuminate che in quelle più buie, così come il reparto sonoro risulta potente e gratificante grazie ad uno squillante 5.1 DTS-HD MA sia nella versione originale che quella italiana. Peccato che questa bontà tecnica non si rifletta anche sui contenuti speciali che, al contrario, risultano praticamente assenti vista e considerata la sola presenza del trailer.

Giuliano Giacomelli

BULLET HEAD di Paul Solet

Label: Koch Media

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 16:9 (2.35:1)

Audio: Italiano e Inglese 5.1 DTS-HD Master Audio

Sottotitoli: italiano

Extra: Trailer

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.