Archivio categorie: Notizie

CG Digital da brivido! Film horror on demand a prezzo speciale

È ora attiva su cgdigital.it – il servizio di cinema On Demand di CG Entertainment – una promozione con film horror a prezzo speciale: noleggio digitale a 2,99 e acquisto digitale a 5,99.
La selezione comprende: cult del presente come The Void di Jeremy Gillespie e Steven Kostanski, 47 metri di Johannes Roberts, Blue My Mind – Il segreto dei miei anni di Lisa Brühlmann.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FEFF22. Gundala, la recensione

Che il successo planetario del Marvel Cinematic Universe avesse scoperchiato il vaso di Pandora dei cinecomics lo sapevamo già, ma con il passare degli anni ci stiamo rendendo conto che quella sapiente lezione produttiva (e narrativa) di universo condiviso sta contagiando anche cinematografie insospettabili. Tra gli ultimi Paesi al mondo a tentare le carte della trasposizione cinematografica di un fumetto nella formula dell’universo condiviso c’è l’Indonesia che nel 2019 ha lanciato nei cinema nazionali Gundala, primo film di quello che è già stato denominato BumiLangit Cinematic Universe (BCU).

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Gli zombi invadono Amazon Prime Video con Almost Dead!

Vincitore del 37° Fantafestival, Almost Dead approda su Amazon Prime Video.

Diretto da Giorgio Bruno, fondatore della casa di produzione e distribuzione Explorer Entertainment (Paranormal Stories, L’esigenza di unirmi ogni volta con te), Almost Dead mescola gli stilemi del survival horror a quelli dello zombie movie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Drink da paura: Latte+

La creatività nel mondo dei drink travalica qualsiasi confine geografico, mentale e tematico. Drink ispirati a un amore, a un’emozione, ma anche a un oggetto, ai luoghi del cuore e a un film amato. L’ufficio stampa Carlo Dutto ci ha contattato per una divertente iniziativa che unisce il mondo dei cocktail con quel cinema di genere, a noi tanto caro.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 3 voti)

Una Goccia Maledetta per il Festival di Siviglia

La goccia maledetta, il cortometraggio noir diretto da Emanuele Pecoraro, è in gara al prestigioso Festival NIAFFS,  a Siviglia nella prima settimana di Luglio.

C’è molta attesa per questo mini-film, prodotto e distribuito da Angelo Bassi per Mediterranea Productions, interpretato dalla bellissima Nadia Bengala e da Lorenzo Lepori, con la partecipazione di Francesca Anastasi.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FEFF22. Detention, la recensione

1962, Taiwan. Gli studenti Ray-shin e Zhong-ting si svegliano nel cuore della notte nel loro liceo. Non ricordano perché sono lì e attorno a loro c’è un’aria sinistra, come se fossero all’interno di un incubo. Mentre cercano un modo per tornare a casa, si rendono conto che il ponte che collega il parco della scuola con il centro abitato è crollato e, come se non bastasse, non c’è elettricità. La situazione si complica quando i due ragazzi scoprono che l’area è popolata da strane creature ben poco amichevoli.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FEFF22. Impetigore – La ragazza dell’Inferno, la recensione

La giovane Maya lavora di giorno in un mercato, dove gestisce insieme all’amica Dini un banco di abbigliamento, di notte invece è di turno al casello d’autostrada. Da alcune notti, riceve la visita di un automobilista stalker e l’ennesima incursione dell’uomo si trasforma in una vera e propria aggressione durante la quale la ragazza viene ferita a una gamba e l’uomo ucciso da una pattuglia stradale; ma prima di morire l’aggressore pronuncia a Maya queste parole: “Non vogliamo quello che la tua famiglia s’è lasciata dietro. Per favore, portatelo via”. Intimorita e allo stesso tempo incuriosita dall’accaduto, la ragazza decide di recarsi nel villaggio in cui è nata, Harjosari, e da cui è stata portata via ancora bambina dopo essere rimasta orfana di entrambi i genitori. Giunte a destinazione, Maya e la sua compagna di viaggio Dini si scontrano subito con l’ostilità e la riservatezza dei paesani. Stabilitesi nella vecchia casa di famiglia di Maya, le ragazze scoprono ben presto che su Harjosari grava da decenni una tremenda maledizione che sta impedendo il ricambio generazionale degli abitanti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FEFF22. Ashfall, la recensione

L’improvvisa eruzione del vulcano Paektu, posto al confine tra Corea e Cina, causa una fortissima scossa sismica che crea ingenti danni alle zone limitrofe. L’esperto sismologo Kang Bong-rae prevede altre due eruzioni che, oltre una pioggia di lapilli, causeranno altri terremoti di intensità crescente capaci di radere al suolo l’intero Paese. Si decide, così, di optare per una soluzione drastica: piazzare un ordigno nucleare nella zona dell’ultima esplosione vulcanica così da inibirne la portata. Per far ciò, il governo sudcoreano organizza una task force guidata dal capitano Jo In-chang che dovrà intrufolarsi nella zona off-limits della Corea del Nord grazie a una spia sotto copertura, rubare un nucleo di uranio e piazzarlo nel vulcano. Tutto questo in poco più di 70 ore, dopo di ché l’intera penisola coreana potrebbe scomparire dalle cartine geografiche!

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

His Dark Materials – Queste Oscure Materie: una serie tra steampunk e metafisica

Nel 1995 uscì in Inghilterra il primo volume di una serie per ragazzi rivoluzionaria, quasi pioneristica, il cui spessore letterario, decantato dalla critica di tutto il mondo, è al giorno d’oggi ancora un miraggio per pochi autori del genere young adult. Stiamo ovviamente parlando della saga intitolata Queste Oscure Materie del genio di Philip Pullman il cui primo romanzo La Bussola d’Oro è stato vittima di un orripilante adattamento cinematografico del 2007 che non è riuscito a valorizzarne appieno le complessità tematiche.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Atlanta: il “black lives matter” secondo Donald Glover

Mai come in questo periodo la creazione di Donald Glover, Atlanta, è incredibilmente attuale.

Pur essendo una serie la cui prima stagione risale al 2016, le tematiche di disparità razziale che evidenzia sono sempre le stesse che hanno smosso le recenti proteste mondiali a seguito dell’assassinio di George Floyd.

La serie racconta la storia di Earn Marks (Donald Glover stesso) che, dopo aver abbandonato Princeton, si trova al verde e decide di diventare il manager del cugino, Alfred, all’inizio della sua carriera da rapper. Vedremo quindi una manciata di personaggi cercare in ogni modo di avere successo ma anche semplicemente di fare soldi. Quella è la priorità principale dei protagonisti, abitanti dei sobborghi di Atlanta (città con il 54% di afroamericani), città natale dello stesso Glover.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)