Archivio categorie: Rubriche

Orrore e società: un viaggio attraverso le generazioni

New York, anni ’60. Una giovane coppia si trasferisce in uno dei palazzi più antichi e sfarzosi della città. Nonostante un amico li ammonisca riguardo sinistre leggende legate al palazzo, Rosemary e Guy non si fanno intimorire e iniziano la loro nuova vita entusiasti e pieni di speranze. Dopo aver appreso del suicidio di una ragazza e aver fatto la conoscenza dei singolari anziani che la ospitavano, i nuovi inquilini inizieranno a subire le morbose attenzioni della coppia di vicini che si insidieranno sempre più nell’intimità dei due giovani. Rosemary, che nel frattempo è rimasta incinta, diventa sempre più sospettosa, paranoica e intimorita dal comportamento di Minnie e di suo marito Roman che sembrano interessanti tanto a Guy quanto al nascituro.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Intervista a Mitzi Peirone, la regista di Chimera (Braid)

Ha lavorato come modella a New York prima di esordire, all’età di 26 anni, alla regia di un lungometraggio, Chimera (Braid). È Mitzi Peirone, nata a Torino e ora lanciatissima regista negli Stati Uniti, dove ha visto avverare il suo sogno di lavorare nel mondo del cinema grazie a una forma sperimentale di crowdfunding con i bitcoins, che le hanno consentito di dar vita a un thriller psicologico che ha debuttato con successo al Tribeca Film Festival 2018. Ora Chimera (Braid) è disponibile anche in Italia grazie a Blue Swan Entertainment (qui la nostra recensione del film) e noi abbiamo scambiato due chiacchiere con Mitzi Peirone per scoprire i retroscena di un esordio cinematografico molto particolare.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

10 anni di Horror: i migliori film del decennio 2010-2020 per categoria!

Un decennio è da poco terminato lasciando nella mente di ogni spettatore uno scenario non troppo dissimile da quello paventato in tanto cinema fantastico e orrorifico. Una pandemia. Ovviamente non con i sanguinari esiti del più cruento zombie-movie ma con sufficienti elementi da compararla ai racconti catastrofici più “soft” a cui tanto cinema ha attinto. E’ il motivo per cui noi di DarksideCinema.it abbiamo evitato quest’anno di stilare la canonica Top 10 dei migliori (e peggiori) film dell’anno, un anno il 2020 che di fatto ci ha offerto davvero pochissimo dal punto di vista cinematografico a causa della chiusura forzata delle sale, costringendo le distribuzioni a posticipare a chissà quando i titoli di maggior richiamo che probabilmente avrebbero affollato, nel bene e nel male, le nostre colonne di classifica. Questo però non ci ha fatto desistere dallo stilare una classifica, stavolta molto particolare. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Tutti per 1 – 1 per tutti: il regista e il cast raccontano la lavorazione del film

La sera di Natale è stato trasmesso in prima assoluta su SkyCinema ed è tutt’ora disponibile on demand su NOW Tv Tutti per 1 – 1 per tutti, il sequel de I Moschettieri del Re – La penultima missione, che nel 2018 portava Giovanni Veronesi a confrontarsi con il cappa e spada (ma dal sapore comedy) derivato dal capolavoro letterario di Alexandre Dumas. Veronesi torna dietro la macchina da presa e dirige Pierfrancesco Favino, Rocco Papaleo e Valerio Mastandrea di nuovo nei ruoli di D’Artagnan, Atos e Portos, a cui si aggiungono Margherita Buy, Giulia Michelini, Federico IelapiSara Ciocca e Giulio Scarpati, che abbiamo incontrato in conferenza stampa.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

I Recuperoni: Lady Oscar e del perché dopo quarant’anni è più bello che mai

Dal 4 ottobre 2020 Sky Atlantic e Now tv hanno riproposto sul loro catalogo l’intramontabile classico dell’animazione giapponese Lady Oscar, ispirato al manga Le rose de Versailles dell’ecclettica Riyoko Ikeda (a sua volta influenzata dal racconto Maria Antonietta di Stephen Zweig); per i millenials più “maturi”, cioè quelli nati a cavallo fra gli anno ‘80 e ’90, era pane quotidiano accendere la televisione, vedere l’ennesima messa in onda di quest’opera – non sarebbe stato neppure necessario registrarla su VHS –  e rimanere comunque incollati al vecchio tubo catodico.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Natale in Casa Cupiello: regista e cast parlano del film tratto dalla commedia di De Filippo

RaiFiction e Picomedia presentano Natale in Casa Cupiello, prima trasposizione filmica del capolavoro teatrale di Eduardo De Filippo, composto nel 1931 e diventato ormai un classico della commedia teatrale italiana. Il film è diretto da Edoardo De Angelis, già autore di Indivisibili e Il vizio della speranza, e interpretato da Sergio Castellitto, Marina Confalone, Adriano Pantaleo, Pina Turco, Tony Laudadio, Alessio Lapice e Antonio Milo. Il film sarà trasmesso in prima visione assoluta il 22 dicembre alle 21:25 su RaiUno.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Un film comico come si facevano una volta! Massimo Boldi, Christian De Sica e tutto il cast raccontano In vacanza su Marte

Il 13 dicembre arriverà sulle principali piattaforme VOD, in noleggio e vendita, il nuovo film di Natale con Massimo Boldi e Christian De Sica, In vacanza su Marte, diretto dal mitico Neri Parenti che rinverdisce i vecchi fasti del “cinepanettone” contaminandolo con elementi fantascientifici. Abbiamo partecipato alla conferenza stampa (rigorosamente on-line!) del film prodotto da Indiana Production, Cattleya e Warner Bros. a cui hanno preso parte il regista Neri Parenti e gli interpreti Christian De Sica, Massimo Boldi, Lucia Mascino, Paola Minaccioni, Herbert Ballerina, Fiammetta Cicogna, Denise Tantucci, Francesco Bruni e Alessandro Bisegna.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

La paura fa 90: i 10 (+1) migliori special di Halloween de I Simpson

i simpson - la paura fa 90

Quello con La paura fa 90, o Treehouse of Horror se preferite, è un appuntamento che va avanti da ben 30 anni quando il 25 ottobre 1990 (l’8 dicembre 1991 in Italia) andò in onda il primo episodio de I Simpson dedicato alla festività di Halloween. Una ricorrenza ormai iconica, iniziata con la seconda stagione della serie cult creata da Matt Groening, che si rinnova di anno in anno nel periodo di Ognissanti proponendo un episodio speciale che, dividendosi in 3 corti più una cornice, omaggia l’immaginario horror, ovviamente alla maniera de I Simpson.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il politically correct distruggerà il mondo! John Waters alla Festa del Cinema di Roma

John Waters, classe 1946, è tra i nomi di spicco della rivoluzione culturale avvenuta a Hollywood tra la fine degli anni ’60 e la prima metà degli anni ’70. Trasgressivo, geniale, dissacrante, Waters ha rappresentato per il cinema indipendente americano una boccata d’aria fresca capace di aprire le porte delle majors a un mondo fatto di freaks, di consapevole esaltazione del brutto, di potentissima satira sociale votata ad intrattenere con un particolare senso del disgusto.

Antesignano del “trash” e ostracizzato per anni come simbolo del cattivo gusto, con il quale si è fatto da subito notare con il film cult del 1972 Pink Flamingos, John Waters è stato negli anni riscoperto, rivalutato ed eletto a simbolo di un cinema libero, anticonformista, capace di esprimere idee anarchiche nel modo più schietto possibile.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Salò e le 120 giornate di Sodoma: in blu-ray la versione integrale restaurata

Oggi, 2020, epoca di oscurantismo medievale da social network, di ipocrisia perbenista mediale, di illusione di libertà di parola, di neofascismo culturale indotto e di censura preventiva a buona parte delle opere audiovisive prodotte per le masse, un film come Salò e le 120 giornate di Sodoma sarebbe impensabile. Provate solo a immaginare le reazioni degli (a)sociali su facebook e instagram alla notizia che un film come quello di Pasolini possa uscire nei cinema oggi, per la prima volta. Sarebbe un tripudio di fiaccole e forconi da parte di chi non ha la più pallida idea di cosa sta parlando ma si unisce alla massa degli “opinionisti social” per semplice legge del trend topic.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)