Archivio categorie: Rubriche

Una vita dedicata ai B-movie, dove la “b” sta per bello! Intervista allo sceneggiatore Lorenzo De Luca

Lo scorso 25 marzo è stato presentato in anteprima nazionale presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma il film horror Antropophagus II, sequel del cult di Joe D’Amato datato 1980, che porta la firma di Dario Germani. Dopo la pubblicazione della nostra recensione del film – che potete leggere cliccando qui – siamo casualmente venuti in contatto con Lorenzo De Luca, sceneggiatore di Antropophagus II oltre che di molti altri lungometraggi e cortometraggi, e gli abbiamo chiesto la possibilità di un’intervista, richiesta a cui ha gentilmente acconsentito. Ecco come è andata la chiacchierata.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 3 voti)

Tanto fumetto e niente arrosto: i peggiori cinecomics di sempre

Nel momento in cui si scriviamo, Morbius, il film di Daniel Espinosa tratto dal personaggio Marvel Comics, sta andando decisamente bene al botteghino con un weekend d’esordio negli USA da 40 milioni di dollari e un guadagno internazionale di circa 85 milioni, compresi gli 1,6 milioni incassati in Italia nei primi quattro giorni che lo hanno fatto balzare in testa alla classifica settimanale. Perché iniziamo parlando di Morbius? Perché da quando il film sul “vampiro vivente” è uscito nei cinema di tutto il mondo – ma anche prima, con le reaction raccolte su twitter da chi lo ha visto in anteprima – si è parlato di Morbius su molte testate come il peggior cinecomics di sempre e l’aggregatore di recensioni professionali Rotten Tomatoes conta uno sconfortante 16% di pareri professionali positivi (percentuale ovviamente soggetta ad oscillazione); per non parlare del popolo dei social che ha definito non raramente il film con Jared Leto addirittura “peggior film mai visto”. Non prendiamo in considerazione quest’ultima compromettente affermazione, ma riflettiamo sulla prima e più gestibile: Morbius è davvero il peggior film tratto da un fumetto?  

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Red: incontro con la regista, la produttrice e le voci italiane del film Pixar

Red

L’11 Marzo arriverà in esclusiva su Disney+ il nuovo film d’animazione Disney Pixar Red, che ci trascina nella turbolenta adolescenza di Mei, tredicenne canadese di origini cinesi che scopre improvvisamente di avere il potere di trasformarsi in un panda rosso. Alla regia di Red – che in originale si intitola Turning Red – c’è Domee Shi al suo esordio con un lungometraggio dopo aver vinto l’Oscar nel 2019 per il cortometraggio d’animazione Bao, sempre targato Pixar.

Red è stato presentato alla stampa romana in una conferenza a cui ha preso parte la stessa regista accompagnata dalla produttrice Lindsey Collins. Insieme a loro anche alcuni dei doppiatori italiani del film: Shi Yang Shi, che presta la voce al Jin Lee, papà della giovane protagonista, Marco Maccarini e Federico Russo che hanno fatto un piccolo cammeo vocale rispettivamente come conduttore radiofonico e presentatore televisivo, e il quintetto Hell Raton, Baltimora, Versailles, Karakaz e Moonryde come voci della boyband 4 Town.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Marilyn Burns, intervista alla final girl di Non aprite quella porta

Con l’uscita, in esclusiva Netflix, del nono film della saga di Non aprite quella porta, che si pone come sequel diretto del capolavoro diretto da Tob Hooper e arrivato nei cinema nel 1974, torna anche il personaggio di Sally Hardesty, una delle primissime final girls della storia del cinema horror nonché prima superstite delle criminose gesta del gigante armato di motosega Leatherface. Nel film diretto da David Blue Garcia a interpretare una attempata ma combattiva Sally Hardesty c’è l’attrice irlandese Olwen Fouéré, ma la Sally Hardesty originale era impersonata da Marilyn Burns che purtroppo ci ha lasciati nell’agosto del 2014.

Fragile e allo stesso tempo incredibilmente combattiva, la Sally di Marilyn Burns è un po’ il prototipo delle scream queen con un carattere ancora in via di delineazione ma già in possesso di tutte le caratteristiche che avrebbero consacrato questa tipologia di stereotipo da cinema horror.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Occhiali neri: intervista esclusiva a Dario Argento [video]

Il 24 febbraio Vision Distribution porterà nei cinema Occhiali Neri, il nuovo film del Maestro del brivido Dario Argento presentato in anteprima alla 72ma edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino lo scorso 11 febbraio. Al suo rientro in Italia, abbiamo avuto modo di incontrare proprio in grande Dario Argento per una breve chiacchierata sul suo nuovo thriller.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Fedeltà, incontro con autori e attori della serie Netflix

Dal 14 febbraio è disponibile su Netflix, Fedeltà, una nuova miniserie in sei episodi, tratta dall’omonimo romanzo di Marco Missiroli, edito da Einaudi, in corso di traduzione in trentadue paesi e vincitore di un Premio Strega Giovani nel 2019. La serie, diretta da Stefano Cipani e Andrea Molaioli, vede come protagonisti Lucrezia Guidone e Michele Riondino nei panni di Margherita Verna e Carlo Pentecoste, una coppia sposata da diversi anni. La loro serenità viene turbata da un malinteso, un presunto tradimento da parte di Carlo con una sua studentessa. Inoltre, Margherita è attratta da Andrea (Leonardo Pazzagli) il suo fisioterapista. I due saranno in grado di essere fedeli e resistere alle tentazioni?

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Uncharted, incontro con Tom Holland, il regista Ruben Fleischer e i produttori

Giovedì 17 febbraio arriverà nei cinema italiani Uncharted, l’attesissimo film tratto dall’omonima saga videoludica di successo per Play Station targata Naughy Dog. A interpretare il protagonista, l’avventuriero Nathan Drake in una versione più giovane, c’è Tom Holland, reduce dal successo planetario di Spider-Man: No Way Home, e noi abbiamo avuto modo di incontrare in conferenza stampa a Roma proprio l’attore, accompagnato dal regista Ruben Fleischer e dai produttori Alex Gartner e Charles Roven.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’amica geniale: storia di chi fugge e chi resta. La conferenza stampa della terza stagione

Si è tenuta presso la Sala degli Arazzi degli Studi della Rai di Roma a Viale Mazzini la conferenza stampa della terza stagione de L’amica geniale – Storia di chi fugge e di chi resta. La serie televisiva in otto episodi è tratta dal terzo libro della quadrilogia scritta da Elena Ferrante. Tutti i libri della scrittrice partenopea sono editi dalla casa editrice E/O.

Questa attesa terza stagione si concentra sul passaggio dall’adolescenza all’età adulta di Lila ed Elena. Dopo la laurea alla Normale di Pisa, Elena (Margherita Mazzucco) ha pubblicato il suo primo romanzo, che ha destato non poche polemiche per gli argomenti trattati. Inoltre, è prossima a convolare a nozze con Pietro Airota (Matteo Cecchi), ed è entrata a far parte di un ambiente intellettuale che l’ha portata lontana dal rione. Lila (Gaia Girace) lavora come operaia nella fabbrica di Bruno Soccavo (Francesco Russo), ma inizierà a ribellarsi a un lavoro duro e malpagato, partecipando alle lotte operaie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Scream: una saga da urlo! Il primo film rivive in 4K + Blu-ray per il 25° anniversario

Il 13 gennaio arriverà al cinema l’attesissimo quinto capitolo della saga di Scream, il primo a non essere firmato dal Maestro Wes Craven, che purtroppo ci ha lasciati nel 2015. In attesa del ritorno di Ghostface, Koch Media e Paramount Pictures hanno riportato in home video il capolavoro di Craven in un’edizione speciale a due dischi per il suo 25° anniversario, che comprende il blu-ray del film e il 4K Ultra HD.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Evangelion 3.0 + 1.0 Thrice Upon. Rebuild of Evangelion: nuovi angeli per i Centennials

Questo 13 agosto 2021 il carrozzone mediatico su Neon Genesis Evangelion è arrivato al capolinea grazie ad Amazon Prime Video che ha pubblicato in anteprima mondiale Evangelion 3.0 + 1.0 Thrice Upon, ultimo lungometraggio della tetralogia cinematografica Rebuild of Evangelion iniziata nell’ormai lontanissimo 2006.

Come detto in precedenza infatti, è dal 21 giugno 2019, ovvero dal giorno in cui Netflix Italia ha pubblicato la serie cult del ’95, che il popolo del Web non trovava pace: in principio fu la polemica contro il virtuosistico doppiaggio di Gualtiero Cannarsi, in seguito fu la notizia che ben presto sarebbe stato diffuso alle masse il succitato capitolo finale del nuovo adattamento dell’opera di Hideaki Anno. Dalla frettolosa quanto leggendaria chiusura dell’anime sono passati ben ventisei anni ma nonostante ciò tutti i nerds del mondo attendevano quel fulmen in clausola che avrebbe fatto di Evangelion l’opera imprescindibile per tutti gli appassionati di animazione.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)