Archivio categorie: Serie TV

I Recuperoni: Lady Oscar e del perché dopo quarant’anni è più bello che mai

Dal 4 ottobre 2020 Sky Atlantic e Now tv hanno riproposto sul loro catalogo l’intramontabile classico dell’animazione giapponese Lady Oscar, ispirato al manga Le rose de Versailles dell’ecclettica Riyoko Ikeda (a sua volta influenzata dal racconto Maria Antonietta di Stephen Zweig); per i millenials più “maturi”, cioè quelli nati a cavallo fra gli anno ‘80 e ’90, era pane quotidiano accendere la televisione, vedere l’ennesima messa in onda di quest’opera – non sarebbe stato neppure necessario registrarla su VHS –  e rimanere comunque incollati al vecchio tubo catodico.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Mandalorian – Stagione 2: la saga di Star Wars rinasce da qui!

Kathleen Kennedy ha fatto bingo grazie al lavoro svolto da Jon Favreau con The Mandalorian, vedendo riabilitata la reputazione della saga di Star Wars, incrinata dal consenso non esaltante ricevuto sull’ultima trilogia. La prima serie live action di Lucasfilm, che di fatto è stata la killer application di Disney+, ha trovato il favore anche dei più esigenti starwarsiani e la prima stagione di The Mandalorian ha creato un nuovo punto fermo (qualcuno direbbe un nuovo inizio) all’interno della saga fantascientifica per eccellenza. Una seconda stagione, però, era attesa al varco con molte aspettative che pesavano sulla produzione come la leggendaria spada di Damocle: conferma o smentita? All’indomani della conclusione degli otto episodi (avvenuta il 18 dicembre) che compongono la seconda stagione di The Mandalorian possiamo affermare che non solo la serie su Mando e Baby Yoda si conferma un prodotto di qualità eccezionale, ma che questa seconda annata riesce perfino a superare per qualità di scrittura e messa in scena la già ottima prima stagione.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Wilds, la prima serie young adult di Amazon sarà disponibile dall’11 dicembre

The Wilds gruppo

La prima serie young adult di Amazon Prime Video debutterà in tutto il mondo venerdì 11 dicembre: parliamo di The Wilds e il colosso dell’e-commerce e dello streaming ha optato per il lancio della serie a una strategia alquanto inusuale ma potenzialmente vincente.  

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

SF8, distopie seriali sudcoreane al TSplusF20

SF8

La risposta asiatica a Black Mirror“.

Questa la formula più utilizzata per descrivere SF8, serie sudcoreana presentata in esclusiva al 20° Trieste Science + Fiction Festival. A una prima occhiata il parallelo appare giustificato: la puntate sono autoconclusive e di genere fantascientifico/distopico. Eppure, approfondendo questo confronto obbligato, scopriamo che SF8 offre qualcosa di molto diverso dalla serie britannica.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

La paura fa 90: i 10 (+1) migliori special di Halloween de I Simpson

i simpson - la paura fa 90

Quello con La paura fa 90, o Treehouse of Horror se preferite, è un appuntamento che va avanti da ben 30 anni quando il 25 ottobre 1990 (l’8 dicembre 1991 in Italia) andò in onda il primo episodio de I Simpson dedicato alla festività di Halloween. Una ricorrenza ormai iconica, iniziata con la seconda stagione della serie cult creata da Matt Groening, che si rinnova di anno in anno nel periodo di Ognissanti proponendo un episodio speciale che, dividendosi in 3 corti più una cornice, omaggia l’immaginario horror, ovviamente alla maniera de I Simpson.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Stalk: dal 28 ottobre su RaiPlay la serie teen-drama sul cyberstalking

Presentato in anteprima nazionale ad Alice nella città, dal 28 ottobre arriva su RaiPlay una nuova serie in prima visione esclusiva.

Stalk, prodotta per la piattaforma digitale France TV Slash, prevede tre uscite settimanali per dieci episodi, dove si avvicendano fatti e reazioni nell’universo del bullismo e del cyberstalking.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Euphoria: ovvero la gioventù bruciata, quella vera

Nell’ultima edizione degli Emmy Awards la giovane Zendaya (Spider-Man: Far from Home, The OA) ha trionfato nella categoria di miglior attrice in una serie tv drammatica grazie alla sua interpretazione in Euphoria della HBO. Come una novella Miley Cyrus, questa giovane promessa aveva iniziato con gli show della Disney Channel ma poi anche lei è stata attratta dal “Lato Oscuro” della tv via cavo e ha fatto molto parlare di sé dando anima a una vera adolescente tormentata, quella che i millenials si meritavano.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Haunting of Bly Manor: la soap opera che credeva di essere una ghost story

The Haunting of Bly Manor

Pronta ad inaugurare le uggiose giornate di ottobre che conducono lo spettatore verso lugubri bingewatching a tema Halloween, The Haunting of Bly Manor approda su Netflix il 9 ottobre confermando l’appeal che le storie di fantasmi hanno in questi anni sul pubblico generalista voglioso di brividi.

Cavalcando il grande successo di critica e spettatori che ha avuto due anni fa The Haunting of Hill House, Netflix prosegue su quella via trasformando “The Haunting…” in un brand antologico per delle miniserie e tiene la gallina dalle uova d’oro Mike Flanagan come regista del pilot e supervisore generale.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Peaky Blinders: il crime pop-chiccoso della BBC

Era il 2014 quando la BBC presentò Peaky Blinders, la miniserie da sei episodi di un’ora ciascuno scritta da Steven Knight (Taboo, Allied: Un’ombra nascosta) e diretta dal fior fiore dei registi inglesi dell’ultima generazione  (Colm McCarthy, Tim Mielantis, David Caffrey, Anthony Byrne, Otto Bathurst, Tom Harper); probabilmente nessuno si sarebbe aspettato che questo show, partito come prodotto televisivo abbastanza targettizzato, dal taglio “serioso” e la durata inferiore a una qualsiasi trilogia cinematografica, avrebbe ottenuto un consenso di pubblico così vasto da far acquisire i diritti delle successive stagioni a Netflix.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Chi ha ucciso Sister Cathy? The Keepers di Ryan White

Alle volte capita che l’amato/odiato Netflix metta nella sua libreria delle chicche seriali veramente estreme ed inquietanti. È il caso di The Keepers, una docu-serie true-crime che affronta gli orrori perpetrati ed in parte ancora senza colpevoli accaduti nell’infame Archbishop Kenough High School di Baltimora.

Ciò che fece scoperchiare lo spaventoso vaso di Pandora fu il rapimento e successivo omicidio di suor Catherine Cesnik, la quale avrebbe raccolto testimonianze terrificanti dalle sue alunne: padre Joseph Maskell, il cappellano della scuola, avrebbe più volte abusato o fatto abusare da terzi molte giovani studentesse dell’istituto.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: -1 (da 1 voto)