Chapter 27 e Il Carillon disponibili in blu-ray disc

Orrori reali e orrori immaginari, tra le nuove proposte home video di CG Entertainment troviamo due film interessati a raccontare questa “doppia” faccia della paura. Se in Chapter 27, infatti, ci viene raccontato un terrore squisitamente ancorato al reale grazie alle gesta di Mark David Chapman, ovvero colui che l’8 dicembre 1980 uccise John Lennon davanti l’entrata del Dakota Building, nell’italiano Il Carillon siamo immersi in una nuda e cruda storia di fantasmi nata sull’orma delle moderne (e meno moderne) ghost story di stampo hollywoodiano così come quelle orientali. Entrambi i titoli arrivano sul mercato home video con CG Entertainment sia in DVD che in alta definizione blu-ray disc.

Nato a Forth Worth nel 1955, Mark David Chapman è il criminale statunitense che riuscì da solo a creare una profonda ferita nel cuore della cultura mondiale uccidendo, la sera dell’8 dicembre 1980, l’ex componente dei Beatles John Lennon. Ossessionato da Lennon al punto tale di sposare una donna americana ma di origini giapponese – che nella sua testa gli ricordava Yōko Ono – Mark Chapman si sentì in obbligo di “punire” il suo idolo per aver tradito alcuni ideali della sua generazione. Rinchiuso tutt’oggi nel penitenziario di Wende Correctional Facility, Chapman ha rilasciato negli anni di prigionia pochissime dichiarazioni ai mass media ma nel 1992 cercò di raccontare al giornalista Jake Jones quei meccanismi mentali che scattarono nella sua mente prima di assassinare Lennon. Le dichiarazioni scioccanti rilasciate da Chapman furono pubblicate nel 1992 all’interno del libro Let Me Take You Down: Inside the Mind of Mark David Chapman. Il soggetto di Chapter 27 è tratto proprio dalle pagine di questo libro.

Diretto nell’ormai lontanissimo 2007 da J.P. Schaefer (in Italia arriva solo ora, in home video e per mano di 102 Distribution), Chapter 27 racconta le ultime 72 ore di Mark David Chapman, nelle sue interminabili poste sotto il Dakota Building nell’attesa di vedere uscire John Lennon così da potergli chiedere un autografo e sparargli alle spalle subito dopo.

Con un titolo che si riferisce al capitolo “mancante” del libro di cui Chapman era ossessionato, Il giovane Holden di J.D. Salinger (romanzo che si ferma al 26 capitolo), Chapter 27 è un’opera dal passato controverso che è riuscita a dividere molto l’opinione pubblica catturando la riluttanza di alcune persone molto vicine alla star, tra cui Yōko Ono e Sean Lennon, figlio di John, che accusarono il film di “cattivo gusto” nel celebrare le gesta di un uomo deplorevole.

Pur nella sua imperfezione e nonostante un’estetica molto indie e minimale, il film di J.P. Schaefer riesce nell’impresa di restituire un’immagine molto destabilizzante circa la figura di Chapman, un uomo con seri disturbi mentali e comportamentali convinto d’essere la reincarnazione del giovane Holden. Merito della riuscita del film sta certamente nell’interpretazione di Jared Leto nei panni di Mark David Chapman, ingrassato per l’occasione di oltre 30kg al fine di restituire un ritratto identico dell’assassino di John Lennon. Nel cast del film, in un ruolo marginale, anche Lindsay Lohan.

Chapter 27 arriva in blu-ray disc per mano di CG Entertainement e 102 Distribution che portano sul mercato un supporto indubbiamente pregevole sotto il profilo tecnico ma purtroppo carente per ciò che riguarda i contenuti extra. Sarebbe stato molto interessante, infatti, sapere di più su un film così controverso e dal trascorso problematico ma purtroppo l’edizione home video non contempla contenuti extra al di là del solo trailer del film. Un vero peccato.

Tecnicamente parlando, invece, il supporto si difende benissimo ed offre un quadro video molto nitido (rispettoso nei confronti delle scelte fotografiche, volutamente “sporche” per rincorrere un look vagamente d’epoca) supportato da un reparto audio di buon livello nonostante l’assenza del canale 5.1. Tutte le tracce, infatti, appaiono mono (DTS-HD MA 2.0 e Dolby Digital 2.0 sia per l’italiano che per la versione originale) ma comunque pulite e squillanti nell’ascolto.

Da un film tristemente “tratto da fatti realmente accaduti” passiamo ad un film horror di pura finzione, un b-movie consapevole e fiero di esserlo, tutto italiano e pronto a cavalcare quella moda imposta dalle tantissime ghost story di produzione americana e sbanca-botteghino.

Diretto da John Real, nome d’arte del catanese Giovanni Marzagalli (Native, Midway – Tra la vita e la morte), Il Carillon (conosciuto anche con il titolo The Music Box) è un film horror che guarda a tutto quel cinema di fantasmi che negli ultimi anni è stato “creato” dal genio di James Wan ma, al tempo stesso, sembra non voler perdere di vista anche quel cinema horror di una ventina d’anni fa (soprattutto proveniente dall’oriente) in cui la paura era data dalla maledizione di fantasmi rancorosi in cerca di giustizia.

Dopo essere rimasta orfana, la piccola Sophie viene affidata a sua zia Annabelle che decide di trasferirsi insieme alla nipotina in una villa dove poter ricominciare insieme. Poco dopo il trasferimento, Sophie trova una strana scatola di legno seppellita in giardino al cui interno è custodito un vecchio carillon. Contenta per l’oggetto trovato, la piccola inizia a giocare con il carillon notando che questo riesce a suonare una nota in più giorno dopo giorno. Quello che Sophie non sa, tuttavia, è che così facendo ha risvegliato il fantasma di una bambina che inizia ad infestare la casa cercando sin da subito di comunicare qualcosa.

Come è facile intuire dalla trama, Il Carillon è un film che non intende puntare sulla strada della “novità” decidendo, al contrario, di adagiarsi su idee e soluzioni narrative già raccontate in un numero inquantificabile di horror prodotti appunto negli ultimi vent’anni. Fortemente debitore nei confronti di film ormai cult come The Ring o Ju-On, quello realizzato da Giovanni Marazagalli è un horror che sembra arrivato fuori tempo massimo e che, nonostante la tematica trattata, non riesce a stare al passo con le più moderne storie di fantasmi.

Ad affliggere il film in questione, per lo più, ci pensa una messa in scena particolarmente povera, al limite dell’amatoriale, che genera come conseguenza l’impossibilità a prendere seriamente qualunque cosa. E’ proprio nella gestione della paura, infatti, che il film mostra il suo lato più debole a causa di continue scelte banali che sembrano pensate da chi non conosce il genere o, quanto meno, lo conosce in modo superficiale. La povertà della situazione, inoltre, si riflette su scelte scenografiche scriteriate (quei gargoyle disseminati ovunque fanno sorridere per quanto intrusi e fuori posto), effetti speciali dozzinali benché molto esibiti ed attori poco credibili sicuramente non agevolati dal pessimo doppiaggio italiano.

Sotto il marchio CG Entertainment, il film di John Real arriva in home video con un blu-ray di buona qualità, molto soddisfacente nella sua componente tecnica e capace di “completare” il film anche per alcuni inserti speciali presenti.

Il quadro video del film è sicuramente molto nitido, utile a restituire un’immagine sempre molto luminosa (per via di una fotografia altresì illuminata) e ben definita anche nelle sequenze più buie così come il reparto sonoro – sorvolando sulla qualità del doppiaggio di infimo livello – ci appare tecnicamente valido grazie a tracce audio molto squillanti sia nella versione originale (di cui si consiglia l’ascolto) che in quella doppiata in italiano.

Tra i contenuti extra, invece, troviamo due scene tagliate, un finale alternativo ed il trailer del film.

Giuliano Giacomelli

CHAPTER 27 di J.P. Schaefer

Label: CG Entertainment e 102 Distribution

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 16/9  1.78:1 – HD1080 24p

Audio: Italiano e originale DTS-HD MA 2.0; Italiano e originale Dolby Digital 2.0

Sottotitoli: Italiano

Extra: Trailer

Puoi acquistare il DVD o il blu-ray di Chapter 27 cliccando su questo link.

IL CARILLON di John Real

Label: CG Entertainment

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 16/9  2.35:1 – HD1080 24p

Audio: Italiano DTS HD MA 5.1; Originale DTS HD MA 2.0; Italiano e Originale Dolby Digital 2.0

Sottotitoli: Italiano e per non udenti

Extra: Trailer, Finale alternativo, Scene extra

Puoi acquistare il DVD o il blu-ray di Il Carillon cliccando su questo link.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.