È solo la fine del mondo e Florence, il cinema d’autore in Blu-Ray

«Ogni voce merita di essere ascoltata»

(Florence – Tag line italiana)

Con CG Entertainment e Lucky Red arrivano in home video due film che sono stati capaci di attirare l’attenzione, opere firmate da due autori molto diversi, il giovanissimo Xavier Dolan e il veterano Stephen Frears. Pur restando nello sconfinato territorio del cinema d’autore, da una parte abbiamo un dramma intimistico e di matrice teatrale e dall’altra una commedia sofisticata che riesce a far ridere e riflettere contemporaneamente. Eppure, nel profondo, sono due pellicole che partono dalla medesima matrice: l’irrefrenabile e sofferto desiderio di riuscire a farsi ascoltare e capire dal prossimo.

Sono disponibili in Blu-ray disc l’acclamato È solo la fine del mondo e il candidato agli Oscar Florence.

Con È solo la fine del mondo Xavier Dolan firma la sua sesta regia per il grande schermo, un dato che non può far altro che lasciarci sbalorditi vista e considerata la sua giovanissima età. Solamente ventotto anni e già sei film da regista alle spalle che gli hanno assicurato presenza fissa a festival internazionali come Cannes e Venezia e una valanga di riconoscimenti in ogni dove. Un piccolo grande genio destinato a lasciare il segno nella storia del cinema o un semplicissimo fuoco di paglia pronto a spegnersi da qui a breve? Lo scopriremo, nel tempo.

Vincitore del Grand Prix al Festival di Cannes 2016 e tratto dall’omonima opera teatrale di Jean-Luc Lagarce, È solo la fine del mondo è sicuramente un film difficile. Un’opera “ostica”, sia nel senso negativo che positivo del termine, adatta a pochi palati poiché sceglie di abbandonarsi ad una narrazione atipica, priva di ritmo e in cui a dominare sono valanghe di dialoghi prolissi e per nulla entusiasmanti.

Louis (un formidabile Gaspard Ulliel) è un giovane scrittore di successo che ormai da dodici anni è andato via di casa per realizzarsi e vivere a pieno la sua vita. Adesso, dopo questo lungo periodo di assenza, ha deciso di tornare a trovare la sua famiglia per comunicare loro di essere affetto da un male incurabile che gli lascia ormai i giorni contati. Ad attenderlo alla casa natia trova la madre iper-affettuosa (Nathalie Baye), la sorella più piccola (Lèa Seydoux) che lo ammira per le scelte di vita, il fratello molto più grande di lui (Vincent Cassel) con il quale ha un rapporto conflittuale e la moglie di quest’ultimo (Marion Cotillard). Oltre alla sua famiglia, Louis ritroverà quella sgradevole atmosfera nevrotica che lo aveva spinto a lasciare la casa anni prima. Trovare il momento giusto per comunicare la triste notizia non è facile.

Arrivare ai titoli di coda senza essersi distratti neppure un secondo e con i nervi ben saldi è un’impresa ardua, questo perché il film di Dolan si rifugia in una narrazione totalmente statica e in uno stile registico estremo, fatto di continui campi e contro campi, che alimentano il senso claustrofobico della vicenda. Eppure si tratta di un film che nasconde un certo fascino e che, non immediatamente ma ore dopo la visione, riesce a suscitare nello spettatore molteplici riflessioni e a lasciare svariate suggestioni.

Il film di Dolan viene distribuito da CG Entertainment e Lucky Red sia in DVD che in Blu-ray disc. Il supporto ad alta definizione si difende magistralmente sotto il profilo tecnico e ci restituisce un quadro video limpidissimo capace di valorizzare la magnifica fotografia firmata da André Turpin. Anche il reparto audio svolge bene il proprio compito e si traduce in uno squillante DTS-HD Master Audio 5.1 sia per la traccia in lingua originale (francese) che per quella italiana. Purtroppo la nota dolente arriva per ciò che concerne i contenuti extra, praticamente assenti se non fosse per la sola presenza del trailer. Peccato.

Voltiamo pagina e dalla complessità di riuscire a comunicare la propria malattia passiamo alla difficoltà di riuscire a farsi ascoltare senza suscitare ilarità o malcontento a causa di una voce poco “musicale”. È la storia della newyorkese Florence Foster Jenkins (la sempre immensa Meryl Streep che per quest’interpretazione è stata candidata agli Oscar 2017), un’anziana ereditiera che sogna di diventare cantante lirica di successo nonostante le sue limitate e improbabili doti canore. Florence è la peggior cantante che sia mai esistita, ma lei non né è consapevole ed è convinta di riuscire un giorno a tenere un concerto al prestigioso Carnegie Hall. Il suo sogno si prepara a diventare realtà grazie al sostegno di suo marito, l’attore fallito St. Clair Bayfield (Hugh Grant) e il pianista Cosmé McMoon (Simon Helberg).

Prima di essere raccontata in Florence, la storia dell’ereditiera – realmente esistita – Florence Foster Jenkins aveva ispirato il film francese Marguerite (Xavier Giannoli, 2015). Adesso, a portare sullo schermo la storia della nobile stonata ma dal cuore d’oro ci pensa Stephen Frears che, dopo film di successo come The Queen e Philomena, ci regala una commedia sofisticata deliziosa e dall’impianto classico, che riesce a divertire e mantenere sempre un certo decoro senza scadere mai in eccessi grotteschi.

Anche Florence arriva in DVD e Blu-ray disc con CG Entertainement e Lucky Red. Vi parliamo del supporto ad alta definizione che riesce ad accontentare sotto tutti i punti di vista. Tecnicamente parlando il blu-ray è ineccepibile, grazie ad una resa video di ottima qualità che riesce a sfruttare a pieno le potenzialità dell’alta definizione per restituire un’immagine dai colori vivi, saturi e ben contrastati. Allo stesso modo si difende l’audio, con tracce potenti in DTS-HD Master Audio 5.1 sia per la versione inglese che quella italiana. Il reparto dei contenuti extra è sufficientemente nutrito e ci presenta una serie di featurette volte ad approfondire i vari aspetti della lavorazione del film. Tra queste troviamo l’inserto dedicato ai costumi e le scenografie, Creare il look (3 minuti); Dalla sceneggiatura allo schermo (4 minuti), dedicato alla scrittura del film e alla sua messa in scena; Le musiche e le canzoni (4 minuti), utile a capire quale è stato l’approccio alle performance canore di Meryl Streep e, infine, la featurette Il nostro è un mondo felice (5 minuti) per raccontare come è nato il progetto. Completano il pacchetto 6 minuti di scene tagliate e il trailer.

Giuliano Giacomelli

È SOLO LA FINE DEL MONDO di Xavier Dolan

Label: CG Entertainment e Lucky Red

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 1080p HD 1.85:1

Audio: Italiano e Francese DTS-HD MA 5.1

Sottotitoli: Italiano e Italiano per non udenti

Extra: Trailer

Puoi acquistare il blu-ray di E’ solo la fine del mondo cliccando su questo link.

FLORENCE di Stephen Frears

Label: CG Entertainment e Lucky Red

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 1080p HD 2.35:1

Audio: Italiano e Inglese DTS-HD MA 5.1

Sottotitoli: Italiano e Italiano per non udenti

Extra: Creare il look, Dalla sceneggiatura allo schermo, La musica e le canzoni, Il nostro è un mondo felice, Scene tagliate, Trailer

Puoi acquistare il blu-ray di Florence cliccando su questo link.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.