Hans Landa (Bastardi senza gloria)

HANS LANDA

Ufficiale delle SS, il colonnello Hans Landa ha un dono: riesce a scovare gli ebrei nascosti nelle campagne, i “topi” per dirla alla sua maniera. E’ la sua specialità tanto che gli è stato affibbiato nel tempo il soprannome di “Cacciatore di ebrei”. E’ una persona colta, educata ma spietata, tanto persuasiva sia con le parole che con i fatti. Come quella volta con il signor La Padite, quel brav’uomo che teneva  nascosta l’intera famiglia Dreyfuss nella cantina della sua casa di campagna. Purtroppo per Landa, lo sterminio della famiglia Dreyfus non riesce del tutto perché una delle figlie, Shosanna, riesce a fuggire. La ragazzina non è l’unico pensiero del colonnello: c’è un tenente americano, un certo Aldo Raine, che ha costruito un gruppo di affiatati militari chiamati i “Bastardi” dal macabro hobby di collezionare scalpi nazisti. Il confronto tra i due ufficiali avverrà durante la proiezione del film “Orgoglio della nazione”, alla cui prima sarà presente addirittura il Fuhrer in persona.

E’ interpretato magistralmente da Christoph Waltz, tanto coinvolto nel ruolo dell’ufficiale da vincere un Oscar, un Golden Globe, un Bafta e il premio come migliore attore a Cannes. 

Film: Bastardi senza Gloria (Quentin Tarantino) 2009

Nome completo: Hans Landa

Alias: Il Cacciatore di ebrei

Età: sulla cinquantina, anno più anno meno

Nazionalità: Austriaca

Occupazione: Ufficiale delle SS con la passione per la “caccia”

Armi: Mauser

Poteri: ha il dono di scovare gli ebrei nascosti

Obiettivo: lo stesso di tutti i nazisti

Nemesi: il tenente Aldo Raine e l’affiatato gruppo dei “Bastardi”

Prima comparsa sullo schermo: 2009

Attore che lo interpreta: Christoph Waltz

Battuta di presentazione:  Au revoir, Shoshanna!

 

Scheda a cura di Andrea Costantini

Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.