James Gunn, dal porno con Sasha Grey a I Guardiani della Galassia

Con i suoi 94 milioni di dollari incassati in un solo weekend, I Guardiani della Galassia è stato il film rivelazione di questa estate 2014, che in quanto ad incassi ha registrato dati più bassi degli anni precedenti. Ma forse non tutti sanno che il regista di I Guardiani della Galassia, il geniale James Gunn, che in passato ha diretto il bellissimo horror Slither e il sorprendente e toccante film di super-eroi Super, si è anche dedicato a una webserie dal titolo PG Porn, un’ironica parodia del cinema a luci rosse americano con alcune delle più famose star del panorama hard.

Oggi, che il nome di Gunn è sulla cresta dell’onda, PG Porn sta facendo parlare di se, malgrado sia ormai fuori produzione dal 2009 con soli 8 episodi all’attivo.

Con una tagline che recita “Per coloro che amano tutto del porno… tranne il sesso”, la serie è un ironico sguardo sul mondo del porno con sketch della durata di massimo 5 minuti che mostrano quello che precede l’atto sessuale, quindi quelle improbabili “chiacchiere” che rappresentano la parte narrativa dei film hard… che in questo caso hanno dei risvolti decisamente comici.

Ogni episodio comprende un attore del panorama mainstream cinematografico e televisivo e una pornostar. Tra coloro che hanno prestato la loro presenza a PG Porn ci sono Nathan Fillion (Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo), Michael Rosenbaum (il Lex Luthor di Smallville), Craig Robinson (Facciamola Finita!) e Alan Tudyk (Transformers 3). Tra le pornostar troviamo invece Aria Giovanni, Belladonna, Jenna Haze, Bree Olson, Marie Luv e Sasha Gray. E proprio quest’ultima è la protagonista – insieme allo stesso James Gunn – di Roadside Ass-istance, il quarto episodio, ambientato in un’officina meccanica dove la Gray seduce il meccanico Gunn.

Vi mostriamo il video, che in questi giorni sta facendo il giro del web, invitandovi a recuperare l’intera serie… che è bollentemente divertente!

Roberto Giacomelli

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 3 voti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.