La maledizione di Samara è tornata! The Ring 3 in Blu-ray

Samara è tornata ed è anche piuttosto minacciosa! The Ring, uno dei film horror più celebri e di successo del terzo millennio, aggiunge un tassello alla sua saga e arriva a quota tre… The Ring 3 è un sequel fin troppo tardivo e per questo, forse, ha pagato il suo relativo flop al botteghino, ma vale la pena dargli un’occhiata per capire come è stata aggiornata la vicenda della maledizione che si trasmette(va) tramite un VHS. Per farlo non c’è niente di meglio che l’uscita in home video del film, che arriva nelle nostre case grazie a Universal Pictures e Paramount in DVD, Blu-ray Disc e in un cofanetto che comprende tutti e tre i film americani.

Dopo quindici anni dalla versione americana di The Ring firmata da Gore Verbinski e dodici dal suo sfortunato sequel (diretto proprio da Hideo Nakata che diede origine cinematografica alla saga), arriva un terzo capitolo, Rings, che in Italia ha il più immediato titolo The Ring 3.

Holt (Alex Roe) sta per andare al college, lasciando in paese la sua ragazza Julia (Matilda Lutz). I due promettono di sentirsi, messaggiarsi e video chiamarsi ogni giorno, ma a un certo punto Holt diventa irraggiungibile: non risponde al telefono, né ai messaggi, finché, una notte, una misteriosa ragazza contatta Julia su Skype dall’account di Holt. Preoccupata, Julia decide di recarsi al campus e viene a sapere che il suo ragazzo ha guardato un misterioso video prima di scomparire nel nulla.

La storia prende avvio da un approccio scientifico che riesce a dare nuova linfa alla storia di Samara e della sua maledizione, riagganciandosi, in parte, al medesimo approccio che era stato seguito dal Ring 2 nipponico nel 1999. Ma quell’alone di astrusa pesantezza che caratterizzava il sequel giapponese, viene qui sostituito da un’aria più camp che punta su esperimenti universitari e l’inevitabile passaggio del video maledetto dal supporto magnetico (il VHS) a quello digitale (il file .mov), che consente un aggiornamento della formula e ne facilita la diffusione. Quella strada, però, viene presto abbandonata in favore del film d’indagine nel momento in cui i protagonisti sono direttamente coinvolti nel countdown dei sette giorni, rendendo più avvincente per lo spettatore la vicenda. Solo che viene aggiunto un ulteriore elemento, un video nel video, soluzione in parte mutuata dal giapponese Sadako 3D, che crea confusione e porta la storia in altri lidi che aprono uno spiraglio verso un terzo atto che somiglia davvero troppo a The Ring del 2002. Scopriamo, dunque, ulteriori e non necessari dettagli del passato di Samara e spuntano fantomatici villain ben più terreni della bimba fantasma, che contaminano il paranormale di The Ring 3 con lo pycho-thriller.

Insomma, un film senza un’identità ben precisa che cerca di distanziarsi dal prototipo ma irrimediabilmente finisce per clonarlo. Inoltre The Ring 3 è strettamente interconnesso al film del 2002 (invece trascura completamente gli eventi del sequel del 2005), per cui se non si ha una memoria storica di ferro o non si è visto il prototipo, si farà molta fatica a seguire questo terzo… ipotesi non del tutto improbabile, visto che il giovane target di riferimento nell’arco di 15 anni di tempo potrebbe essersi completamente rinnovato.

Universal Pictures Italia distribuisce in DVD e Blu-Ray Disc il film Paramount e noi abbiamo esaminato l’edizione in alta definizione. Quello nei negozi da pochi giorni è un blu-ray dalla pregiatissima veste tecnica che punta moltissimo sull’aspetto video, con un’immagine molto nitida e sempre attenta ai dettagli, inoltre viene restituita alla perfezione e senza nessuna “perdita” la particolare fotografia dai toni freddi (e verdini) che contraddistingue il film. Audio potentissimo in Dolby Digital 5.1 per quanto concerne la traccia italiana e un ancor più performante DTS-HD 7.1 per la traccia in lingua originale.

Niente male il reparto extra con una serie di interessanti featurette. Il terrore chiude il cerchio è un approfondimento di circa 13 minuti sul film e sulla saga, con interviste al cast tecnico e artistico di questo terzo capitolo. Riportare in vita i morti: il ritorno di Samara approfondisce, invece, in quasi 10 minuti l’approccio che c’è stato per questo terzo film sul personaggio iconico della saga, soprattutto come si è lavorato sul make-up; Scene spaventose è invece un breve video (6 minuti circa) che dà voce ai protagonisti del film, raccontando il loro approccio al genere horror e soprattutto rapportato alle sequenze più intense di The Ring 3. Si conclude con 14 scene tagliate/alternative, tra cui anche il finale alternativo del film.

Roberto Giacomelli

THE RING 3 di F. Javier Gutiérrez

Formato: Blu-ray Disc (disponibile anche in DVD)

Label: Universal Pictures

Video: 1080p HD 1.78:1 Widescreen

Audio: Italiano (Dolby Digital 5.1), Tedesco (Dolby Digital 5.1), Inglese (DTS-HD Master Audio 7.1), Francese (Dolby Digital 5.1), Spagnolo (Dolby Digital 5.1)

Sottotitoli: Italiano, Inglese, Danese, Finlandese, Francese, Norvegese, Olandese, Spagnolo, Svedese, Tedesco

Extra: Scene tagliate e alternative; Il terrore chiude il cerchio; Riportare in vita i morti: il ritorno di Samara; Scene spaventose.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *