MALEFICA (La Bella Addormentata nel Bosco)

MALEFICA

La signora in verde è uno dei villains Disney più inquietanti e spaventosi concepiti dalla celebre casa di produzione di film d’animazione. La prima apparizione di Malefica è durante il battesimo della principessa Aurora dove, in quanto non invitata ai festeggiamenti, la maledice per rivalsa. La bambina, dunque, prima di compiere sedici anni, si pungerà con il fuso di un arcolaio e morirà. Fortunatamente, una delle tre fatine buone (Flora) riesce ad indebolire il potere del maleficio: se Aurora dovesse pungersi non morirà, ma si addormenterà fino a quando il bacio del vero amore le farà nuovamente aprire gli occhi.

Malefica appare come una donna dai modi fini, eleganti e regali, con un fare calmo e apparentemente amichevole. Tuttavia, nasconde un carattere violento ed aggressivo, dedito esclusivamente all’odio a al perpetrare la sofferenza altrui. Non accetta che sia messa in discussione la propria superiorità: chi osa farlo, va incontro a tremende rappresaglie vendicative. Non sopporta nemmeno l’incapacità e la stupidità dei suoi servitori, che spesso punisce in modo molto severo ed umiliante. E’ rappresentata come un essere che non prova alcuna emozione se non l’odio ed il rancore e la sua immagine color verde, vestita di nero e con tanto di corna, la avvicina in modo inconfutabile ad una rappresentazione demoniaca. Assetata di potere e di lacrime, Malefica prova stranamente una sorta di affetto quasi materno nei confronti del suo fido corvo Diablo (altro nome che rimanda all’iconografia demoniaca), al quale spesso si rivolge chiamandolo “mio diletto”.

Malefica è l’incarnazione del male e, in quanto tale, è un malvagio molto potente. Parte dei suoi numerosi poteri hanno origine dallo scettro che porta costantemente con sé, che le dà il controllo degli agenti atmosferici (può generare tremende tempeste d’acqua o di neve), il controllo del fuoco ed infine quello dei fulmini. Può inoltre controllare la vegetazione, come si vede nel duello finale con il principe Filippo, ha capacità divinatorie, un legame psichico con il suo corvo Diablo, può lanciare anatemi che non posso essere annullati ed è una straordinaria mutaforma. Quest’ultima abilità le permette di diventare una sfera luminosa di color verde (nella inquietantissima scena del caminetto), un arcolaio appuntito (con il quale pungerà la sua vittima designata), una cometa che viaggia a velocità enormi e soprattutto un mostruoso drago. In quest’ultimo stadio, la sua forma più potente, può non solo godere di una forza devastante ma può anche utilizzare il suo morso velenoso e sputare violenti getti di fuoco. Si presenta con un corpo nero, ventre viola, unghie affilate e ali trasparenti molto grandi ed adatte al volo, ma il drago non ha mai volato (probabilmente poteva farlo, come succede in Kingdom Hearts Birth by Sleep). La strega non parla in questa forma, ma urla quando riceve la spada nel cuore.

Una volta trasformata, spara un potente attacco di fuoco contro il principe Filippo, che cade da cavallo ma non cede; il drago distrugge il ponte, ma il principe si rifugia nella foresta di rovi, riuscendo ad attaccare di sorpresa il drago con un colpo di spada sul naso. Quest’ultimo incenerisce la foresta di rovi con una fiammata, ma Filippo si arrampica su una roccia; il drago lo insegue fino a un burrone, ne approfitta per far cadere lo scudo del principe e si appresta ad un ultimo attacco… ma il ragazzo lo anticipa colpendolo al cuore con la spada. Malefica lancia un urlo spaventoso e invano tenta di trascinare con sé il principe nel burrone, dove muore dissolvendosi.

 

Film: La bella addormentata nel bosco (Clyde Geronimi, Eric Larson, Wolfgang Reitherman,Les Clark, 1959), Maleficent (Robert Stromberg, 2014)

Nome completo: Maleficent

Alias: Malefica

Età: ignota

Nazionalità: ignota, vive sulla Montagna Proibita

Occupazione: Maestra di magia nera e stregoneria

Armi: Scettro con cui controlla il fuoco e gli agenti atmosferici, morso velenoso e potenti fiamme (come drago)

Poteri: dominio delle arti magiche, forza ed agilità sovrumane, mutaforma, immunità al fuoco

Obiettivi: uccidere Aurora e portare così a compimento la maledizione

Nemesi: il principe Filippo

Multimedia:

Televisione: Malefica appare spesso nella serie animata House of Mouse e nel film tratto dalla serie Topolino e i cattivi Disney, dove ha addirittura un appuntamento con Ade, il villain di Hercules.

Malefica ha un ruolo da protagonista nello spettacolo musicale Fantastic!, che ha luogo a Disneyland.

Ha un cammeo nella serie dedicata alla Sirenetta: il drago che si vede è identico a lei trasformata.

E’ una delle protagoniste della serie tv Once upon a time, interpretata dall’attrice Kristin Bauer. Il personaggio è pressoché identico alla versione animata (con tanto di corna e la capacità di diventare drago), ma i suoi capelli sono lunghi e biondi.

La strega è presente anche nel Disney Channel original movie Descendants, interpretata da  Kristin Chenoweth.

 

Fumetti e letteratura: Malefica è uno degli antagonisti principali della versione manga di Kingdom Hearts.

E’ il cattivo principale del racconto The Kingdom keepers, scritto da Ridley Pearson.

Compare anche nel manga fantasy Kirara Princess.

 

Videogiochi: Nella serie di Kindom Hearts malefica ha il ruolo di uno degli antagonisti principali. La incontriamo in:

Kingdom Hearts

Kingdom Hearts: Chain of Memories

Kingdom Hearts II

Kingdom Hearts Coded

Kingdom Hearts Birth by Sleep

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance

Kingdom Hearts χ

Kingdom Hearts III

Prima comparsa sullo schermo: La bella addormentata nel bosco (Clyde Geronimi, Eric Larson, Wolfgang Reitherman, Les Clark, 1959)

Attrice che la interpreta: Eleonor Audley (voce) in La bella addormentata nel bosco, Angelina Jolie in Maleficent, Kristin Bauer nella serie Once upon a time, Kristin Chenoweth in Descendants.

Frase: “Prima che il sole tramonti sul suo sedicesimo compleanno, ella si pungerà il dito con il fuso di un arcolaio e morrà!”

 

Scheda a cura di Stefano Tibaldi

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.