Mamma o papà? La cinica commedia con Antonio Albanese e Paola Cortellesi arriva in Blu-ray

È strano trovare nel mare magnum della commedia nostrana un film che racconta l’assoluta mancanza d’amore in una coppia e, soprattutto, nel rapporto genitori e figli. Ma basta scendere un po’ in profondità per scoprire che Mamma o papà? di Riccardo Milani non è una commedia italiana in piena regola, ma un adattamento – o remake, se vogliamo – di un film francese del 2015, Papa ou maman? di Martin Bourbolon. Ora, la cinica commedia di Milani, affidata alla maestria di due mattatori della risata come Antonio Albanese e Paola Cortellesi, è disponibile in Blu-ray disc grazie al circuito di Warner Bros Entertainment Italia.

Mamma o Papà? si distingue dal calderone delle commedie italiane proprio per una cattiveria di fondo che non appartiene al nostro modo di far ridere e di intrattenere, se non, negli ultimi anni, con l’eccezione del cinema di Checco Zalone. E qui si nota l’ascendenza d’Oltralpe, fondata su un cinismo e un’ironia caustica che si lascia apprezzare perché di rottura con la tradizione buonista nostrana.

In Mamma o papà? si racconta la storia di Valeria (Paola Cortellesi) e Nicola (Antonio Albanese), lei ingegnere, lui ginecologo, sposati e con tre figli ed entrambi prossimi a un impegno lavorativo fuori dall’Italia. Ma tra i due l’amore finisce e, con estrema compostezza, decidono di divorziare… ma chi prenderà in affidamento i figli? Tra l’altro, tre ragazzi davvero insopportabili. Così, sia Valeria che Nicola cominciano una spietata e scorretta guerra per farsi odiare dai propri figli, in modo che i ragazzini non scelgano uno o l’altro genitore per l’affidamento.

Chiaramente debitore a La guerra dei Roses di Danny De Vito, fonte d’ispirazione anche per l’originale francese, Mamma o papà? si affida a un soggetto sufficientemente accattivante che però non riesce a reggere la tensione comica per i suoi 100 minuti di durata. L’idea che sta alla base del film è giocare scorretto con il concetto di famiglia, mostrando quindi un divorzio ben differente da quello che solitamente il cinema italiano ci ha raccontato e, soprattutto, un rapporto con i figli diametralmente opposto allo zuccheroso affetto istillato da decenni di spot di merendine per la prima colazione. Però c’è un problema, ovvero l’idea si esaurisce troppo presto e viene tirata per le lunghe in maniera estenuante riuscendo a far ridere davvero raramente.

Warner Bros Entertainment Italia e Medusa distribuiscono Mamma o papa? sul mercato dell’home video sia in DVD che in Blu-ray disc. Vi parliamo del supporto ad alta definizione che, come spesso accade quando si parla di un prodotto a marchio Warner, sfoggia una qualità tecnica di altissimo livello. Ci troviamo davanti, dunque, un prodotto che riesce a far proprie le qualità dell’HD restituendo un’immagine molto nitida e dai colori saturi  in unione ad una traccia audio squillante in DTS-HD Master Audio 5.1. Contenuti extra non abbondantissimi ma comunque nella norma che contemplano la presenza di un corposo backstage di 14 minuti, con interviste agli attori e al regista, a cui si aggiunge l’immancabile trailer.

Roberto e Giuliano Giacomelli

MAMMA O PAPA? di Riccardo Milani

Label: Warner Home Entertainment e Medusa

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 2.35:1 (16/9)

Audio: Italiano DTS-HD Master Audio 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Extra: Backstage, Trailer

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *