MEGAMIND (MEGAMIND)

MEGAMIND

Megamind è un alieno proveniente da un non non precisato ‘pianeta blu’ nei pressi del quadrante Glaupunkt. Dopo appena otto giorni di vita, i suoi genitori, per salvarlo dalla distruzione del pianeta, lo portano, insieme al buffo pesciolino Minion, a bordo di una navicella spaziale successivamente spedita in orbita. È nel corso di questo viaggio verso il Pianeta Terra che il suo destino si incrocia per la prima volta con quello del piccolo Metroman, anch’egli a bordo di un veicolo spaziale. Sarà solo l’inizio della loro acerrima rivalità.

Megamind ha la pelle blu, grandi occhi verdi e la sua testa enorme ospita un mega-cervello; è infatti dotato di un eccezionale QI e di un’evidente propensione per creare originali invenzioni tecnologiche. Tra le altre, un auto che diventa invisibile, un orologio per cambiare identità e una pistola per disidratare oggetti e persone (con la quale si diverte a giocare nei momenti di noia).
Negli anni, è diventato il criminale numero uno di Metro City e il suo braccio destro è ancora il saggio e ingegnoso Minion, cui Megamind ha costruito un massiccio e pluriaccessoriato corpo robotico. Il suo covo è popolato dai fidati Robo-Cervelli, che lo amano come un padre e obbediscono a ogni suo ordine.

Megamind si sente affascinante e carismatico e tiene molto che il suo look sia spaventoso. Veste prevalentemente di pelle nera, con tanto di stivali di pelle di cucciolo di foca, e in battaglia non rinuncia mai al mantello. In particolare, all’ultimo che Minion ha confezionato per lui: il Black Mamba.
Per qualche ragione, ha difficoltà a esprimersi correttamente nella lingua dei terrestri; non di rado incappa in errori di pronuncia e, ad esempio, chiama Metro City ‘metrócity’ o dice ‘ruagno’ anzichè ‘ragno’!
Gli piacciono molto i churros e ascolta della gran bella musica (Michael Jackson, Bruce Springsteen), che fa spesso da sottofondo ai suoi trionfi o accresce il pathos delle sue entrate in scena.

È piuttosto egocentrico e un po’ presuntuoso; non ammette mai di avere torto e trascorre gran parte del suo tempo a escogitare piani per rapire la bella giornalista Roxanne Ritchie e sconfiggere Metro Man. Piani che, puntualmente, mette in pratica con esiti disastrosi fino a che un giorno, inaspettatamente, riesce a conseguire il proprio scopo e impadronirsi di Metro City!
Tuttavia, all’entusiasmo iniziale subentrano ben presto la noia e la nostalgia per gli epici scontri di cui era stato protagonista… Così Megamind deciderà incautamente di trasformare il mite Hal nel super eroe Tighten, che possa di nuovo dargli filo da torcere e permettergli di mettere in atto diabolici disegni. Ma non tutto è destinato ad andare come da lui previsto…

Film: Megamind (prodotto da DreamWorks Animation, PDI, Red Hour Films) 2010 ; Megamind : il bottone col botto (2010), cortometraggio inedito inserito nell’edizione limitata con doppio DVD di Megamind.

Nome completo: non pervenuto

Alias: Megamind

Età: indefinita

Nazionalità: aliena

Occupazione: cattivo a tempo pieno

Armi: altamente tecnologiche e all’avanguardia

Poteri: la sua spiccata intelligenza e le sue conoscenze scientifiche

Obiettivi: sconfiggere Metro Man e conquistare Metro City; impedire a Tighten di distruggere la città stessa

Nemesi: Metro Man, Tighten

Multimedia: Videogioco. Megamind: la resa dei conti, prodotto e distribuito da THQ e disponibile per Wii, Nintendo DS, Xbox 360, Playstation 3.

Fumetti. Megamind, inserito nella collana GP TWILIGHT, in collaborazione con Ape Entertainment (formato 17×26). Disegnato dallo staff degli animatori della DreamWorks.

Prima comparsa sullo schermo: 2010

Attore che lo interpreta: in Italia, è doppiato da Roberto Pedicini (voce originale di Will Ferrell)

Frase:
Megamind: Oh, sarai pure un cattivo, d’accordo, ma non sei un super cattivo.
Titan: Sì? Qual è la differenza?
Megamind: …L’entrata in scena!

Scheda a cura di Chiara Carnà

Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.