I GUARDIANI DELLA GALASSIA tornano in un film ricco di sorprese!

Guardiani della Galassia Vol. 2 diventa un film molto diverso in confronto al primo capitolo e mette da parte le missioni stellari e le connessioni trasversali con l’UCM per raccontare una storia molto più intimistica e legata alla sfera personale di Peter Quill, aka Star Lord. Continua »

Dal romanzo di David Eggers, THE CIRCLE inquietante cyber thriller con Emma Watson

Per portare sullo schermo The Circle, è stato coinvolto lo stesso Eggers ed è qui, probabilmente, che dobbiamo cercare la causa della mancata riuscita del film. Continua »

Zach Braff dirige una commedia crime con un trio di vecchietti da Oscar: INSOSPETTABILI SOSPETTI

Prendi tre grandiosi anziani premi Oscar, come Morgan Freeman, Michael Caine ed Alan Arkin, fai fare loro un colpo in banca ed avrai come risultato una pellicola imperdibile! Continua »

La vera storia di Kenny Wells nel crime GOLD

Quella raccontata in Gold è una storia vera che poteva accadere solo negli anni ottanta. Solo in quella decade “decadente”, infatti, poteva realizzarsi il sogno americano utopistico ma allo stesso tempo terribilmente terreno di Kenny Wells; d’altronde l’idea stessa di cercare l’oro contiene al suo interno un’aura mitica ma direttamente collegata alle viscere della Terra. Continua »

SOLE CUORE AMORE: la miseria di essere normali e vivere a Roma

Dal 4 maggio 2017, Koch Media distribuisce nelle nostre sale il film scritto e diretto da Daniele Vicari, Sole Cuore Amore, già presentato lo scorso anno in occasione della Festa del Cinema di Roma. Continua »

Gli xenomorfi sono tornati in ALIEN: COVENANT

Dando un colpo al cerchio e uno alla botte, Alien: Covenant cerca di fare contenti un po’ tutti, sia i detrattori del precedente film che volevano più Alien (e la rititolazione è un’esplicita dichiarazione d’intenti), sia chi cerca invece una coerenza narrativa con quel bizzarro e coraggioso prequel che è stato Prometheus. Continua »

E se Amelie PoulaIn fosse inglese? THIS BEAUTIFUL FANTASTIC

Simon Aboud esordisce nel lungometraggio con un film che è chiaramente una rielaborazione british del Favoloso mondo di Amelie, ma non si limita all’omaggio o al remake ufficioso. Continua »

Il mito di KING ARTHUR secondo la visione pulp di Guy Ritchie

Per Guy Ritchie questa volta si può parlare solo di una buona idea, ma di una realizzazione modesta. Continua »

Fassbender, Gosling, Mara e Portman: un cast stellare per SONG TO SONG di Malick!

La storia che ruota attorno a Song to Song è di una linearità e una semplicità disarmante. Eppure riesce a creare, nella mente dello spettatore, una confusione paurosa dal primo fino all’ultimo minuto a causa di una narrazione tediosa che si abbandona ad immagini, spesso senza senso, ed una voce fuori campo continua che danneggia seriamente il sistema nervoso di chi guarda. Continua »

LA NOTTE CHE MIA MADRE AMMAZZO MIO PADRE: la commedia grottesca spagnola è tornata!

La notte che mia madre ammazzò mio padre è una commedia spagnola che fa qualcosa di inusuale. Gioca forte sul mix di generi e di influenze, non cerca necessariamente i suoi motivi scandagliando l’attualità, rifiuta l’estetica televisiva che tanto piace alla commedia italiana. Continua »

Richar Gere e Steve Coogan in THE DINNER, dal best seller di Herman Koch

Complesso, stratificato, estenuante, The Dinner, regia di Oren Moverman, è un film che vive di sprazzi, dell’intensità dei suoi (pochi) momenti riusciti e della frustrazione di un prodotto che è tanto affascinante quanto imperfetto. Continua »

Quando la satira è horror: SCAPPA - GET OUT

Scappa – Get Out è un’opera che si inserisce in maniera tangente tra i due generi, riuscendo perfino a lasciare qualche suggestione leggera tipica della commedia, territorio sicuramente congeniale a Peele. Continua »

La favola si contra con la crudeltà della vita: SETTE MINUTI DOPO LA MEZZANOTTE

Tratto dall’omonimo romanzo per ragazzi (A Monster Calls), vincitore nel 2012 della Carnegie Medal e della Kate Greenway Medal per il miglior libro per bambini, il film racconta la storia di Conor, un bambino molto introverso alle prese con una vita davvero difficile. Continua »

 

Harry Potter: la magia del cine-concerto approda a Napoli

Dopo 8 date di successi e sold out tra Roma e Milano, approda a Napoli – unica tappa per il Sud Italia – Harry Potter e la Pietra Filosofale in concerto!

L’Orchestra Italiana del Cinema, compagine di oltre 80 elementi che negli scorsi anni ha già portato in giro per il mondo le produzioni musicali di alcune pellicole indimenticabili della storia del cinema – dal Neorealismo a La Dolce Vita, da The Artist a La Febbre dell’Oro – interpreterà il primo episodio delle celebre serie creata da J.K Rowling, in occasione dei 20 anni dall’uscita del libro. L’appuntamento è il 2 e 3 giugno alla Etes Arena Flegrea.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il pirata Jack Sparrow nella puntata del 24 maggio di Movie Mag

Movie Mag, magazine di approfondimento cinematografico di Rai Movie in onda ogni mercoledì in seconda serata, questa settimana ha dedicherà spazio all’atteso ritorno del Capitano Jack Sparrow con Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar. Punta di diamante della puntata sono le interviste ai registi Joachim Roenning ed Espen Sandberg e i protagonisti del film Johnny Depp, Javier BardémKaya Scodelario e Orlando Bloom.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il thriller In a Lonely Place negli UCI Cinemas

Il thriller indipendente In a Lonely Place, diretto da Davide Montecchi, continua il suo percorso nelle sale cinematografiche italiane con due appuntamenti prestigiosi!

La collaborazione questa volta è con Uci Cinemas: il 31 Maggio alle ore 21.00 l’appuntamento è all’Uci Cinemas Marcon (Venezia) e a presentare c’è Marco Bertozzi, docente di Cinema Documentario e sperimentale all’Università Iuav di Venezia, mentre a rispondere a domande e curiosità il regista Davide Montecchi, l’attrice Lucrezia Frenquellucci e la sceneggiatrice e produttrice Elisa Giardini.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Arriva in blu-ray la prima stagione di Supergirl

Con Supergirl l’universo televisivo della DC Comics aggiunge un nuovo tassello a quel mosaico iniziato nel 2012 con la fortunata serie Arrow, ampliato due anni dopo con The Flash e a cui si è aggiunto nel 2016 Legends of Tomorrow, uno spin-off di entrambe le serie tv. Adesso, mentre l’universo della nuova supereroina DC è stato rinnovato per una terza stagione, grazie a Warner Bros Entertainment arriva in Italia il cofanetto Blu-ray disc contenente la prima stagione completa di Supergirl con 20 episodi carichi di azione e avventure stupefacenti.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Scappa – Get Out, la recensione

Nell’anno degli Oscar “black”, con la vittoria di Moonlight come miglior film e una consistente quota di opere che parlano di questioni razziali, la vera rivelazione, sia in termini di qualità che di accoglienza al botteghino, arriva da un piccolo thriller/horror su cui in pochi forse avrebbero scommesso: Scappa – Get Out, esordio alla regia del comico Jordan Peele.

Dobbiamo ringraziare probabilmente il produttore Jason Blum, che ha creduto in Peele e ha (co)prodotto Scappa – Get Out con la sua Blumhouse, ormai prolificissima ma ancora in grado di scovare vere chicche capaci di dare un buon contributo alla crescita dei generi thriller e horror. In questo caso, Scappa – Get Out è un’opera che si inserisce in maniera tangente tra i due generi, riuscendo perfino a lasciare qualche suggestione leggera tipica della commedia, territorio sicuramente congeniale a Peele.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sette minuti dopo la mezzanotte, la recensione

Questa storia incomincia come molte storie, con un ragazzo troppo grande per essere un bambino e troppo piccolo per essere un uomo…

Con questo singolare “c’era una volta”, il talentuoso J.A Bayona apre la sua nuova favola cinematografica e sin dai primi minuti torna a farci respirare quelle atmosfere, decadenti ma sognanti, che avevano contraddistinto il bellissimo The Orphanage, suo film d’esordio. Dopo la parentesi mainstream di The Impossibile, il regista spagnolo ci immerge in una nuova storia minimale che utilizza il fantastico, o meglio ancora la “favola”, per raccontare in realtà una storia drammatica fondata sulle più profonde paure che risiedono nell’animo di un bambino: la solitudine legata alla perdita dei propri genitori.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

The Dinner, la recensione

Complesso, stratificato, estenuante, The Dinner, regia di Oren Moverman, è un film che vive di sprazzi, dell’intensità dei suoi (pochi) momenti riusciti e della frustrazione di un prodotto che è tanto affascinante quanto imperfetto.

The Dinner è l’adattamento cinematografico di un caso letterario tra i più caldi degli ultimi anni, La Cena, di Herman Koch, fonte dalla quale, peraltro, lo stesso Ivano De Matteo aveva attinto per trarre lo spunto de I Nostri Ragazzi in un passato non troppo lontano.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Napoli Comicon. I Peggiori, la recensione

È frequente imbattersi in articoli che periodicamente strombazzano una fantomatica rinascita del cinema italiano, che puntualmente si traduce in un nuovo ripiombare nella consueta monotonia fatta di commedie tutte uguali e drammi famigliari radical chic di dubbio interesse. “Falsi allarmi” spesso generati dall’uscita di un film “diverso” dalla massa che, purtroppo, non smuove di una virgola il sistema produttivo nostrano, confermandosi caso isolato. Però oggi, 2017, con l’uscita de I Peggiori, opera prima da regista del giovane attore Vincenzo Alfieri, forse quella “rinascita” sta avvenendo realmente perché siamo giunti al momento della conferma e questo film può essere visto come il primo sintomo di questa agognata rinascita.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

La notte che mia madre ammazzò mio padre, la recensione

La notte che mia madre ammazzò mio padre è una commedia spagnola che fa qualcosa di inusuale. Gioca forte sul mix di generi e di influenze, non cerca necessariamente i suoi motivi scandagliando l’attualità, rifiuta l’estetica televisiva che tanto piace alla commedia italiana. È, nella sua essenza, un’esperienza di puro cinema. È diretto dalla regista e sceneggiatrice Inés Parìs, sullo spunto, debitamente deformato, di testimonianze di vita vissuta virate al farsesco.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Da Rob Zombie a Renny Harlin: 31 e Il passo del Diavolo in Limited Edition Blu-Ray

Procede senza alcuna sosta l’avanzata di Midnight Factory, etichetta di Koch Media che continua a regalare sorprese e gioie a tutti gli amanti del cinema horror. Ad aprile, lo spettacolo che ci ha offerto in home video è stato particolarmente ghiotto grazie a due film, da attribuire a due grandi firme, che finalmente arrivano in Italia. Primo titolo della lista è 31, l’ultima e folle fatica del rocker-regista Rob Zombie; mentre a seguire troviamo Il passo del diavolo, il mokumentary che segna il ritorno all’horror di Renny Harlin.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)