I dinosauri tornano a dominare la Terra in JURASSIC WORLD - IL REGNO DISTRUTTO

Jurassic World – Il regno distrutto si avvicina più che in passato al genere horror con momenti di genuino terrore messi in scena proprio con il linguaggio del cinema di paura. Continua »

Obbligo o verità, ovvero quando il teen horror non ha nulla da dire

Obbligo o verità è un film campato sul nulla: un’idea scema portata avanti senza fantasia e contravvenendo alle basilari regole dell’horror. Continua »

Colin Farrell e Nicole Kidman nel folle dramma IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO

Dopo il successo di The Lobster, Yorgos Lanthimos torna a dirigere Colin Farrell in un nuovo potente dramma familiare a forti tinte horror. Continua »

PAPILLON torna al cinema e stavolta ha il volto di Charlie Hunnam

A distanza di ben 45 anni arriva un remake di Papillon, o se vogliamo una nuova trasposizione cinematografica del romanzo; a sostituire Steve McQueen c’è Charlie Hunnam, mentre il ruolo che fu di Dunstin Hoffman è stato affidato a Rami Malek Continua »

Da una storia vera, Jake Gyllenhaal è STRONGER, sopravvissuto ai terroristi di Boston

Presentato alla Festa del Cinema di Roma 2017, Stronger – Io sono più forte di David Gordon Green ha commosso gran parte del pubblico. Merito soprattutto di un grandissimo attore come Jake Gyllenhaal che ha dato una delle sue interpretazioni migliori nei panni di Jeff Bauman, uno dei sopravvissuti all’attentato di Boston del 2013. Continua »

Alle origini dello Sfogo annuale con LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO

Tanti anni di cinema politico e di denuncia non sono efficaci quanto la saga creata da James DeMonaco nel 2013 e giunta, oggi, al quarto capitolo, che non è un proseguo ma un prequel, ambientato in quell’anno in cui i Nuovi Padri Fondatori d’America decisero di iniziare lo Sfogo, che sarebbe diventato in breve tempo una “grande tradizione americana”. Continua »

GIOCHI DI POTERE: la verità sul caso Oil-for-food in un thriller politico non del tutto riuscito

Un normalissimo ragazzo con un marcato desiderio di servire il suo Paese è l’oggetto principale del film di Per Fly, Giochi di Potere, un thriller dalle buone intenzioni ma estremamente noioso e propagandistico che cerca di fare leggermente qualcosa in più di una semplice esposizione dei fatti in ordine cronologico. Continua »

Una storia vera di eroismo americano: 12 SOLDIERS

Prendendo spunto dal libro Horse Soldiers di Doug Stanton, il regista danese realizza un war movie di stampo classico nel quale la tematica politica viene solo accennata e mai approfondita, per essere messa al servizio di una storia tutta incentrata sul senso di vendetta e giustizia verso il nemico. Continua »

Due papà alle prese con una piccola peste: A MODERN FAMILY

Con A Modern Family, il regista Andrew Fleming ci conduce su binari noti, cullandoci con una regia senza particolari guizzi che plana sulle situazioni con tocco leggiadro. Continua »

SKYSCRAPER: The Rock contro i terroristi per salvare la sua famiglia

Torna nelle sale Dwayne Johnson con un nuovo adrenalinico film che prova a far dialogare – riuscendoci abbastanza bene – l’action “muscolare” a cui la star ci ha abituati con il dramma catastrofico dai toni indubbiamente più seriosi. Stiamo parlando del vertiginoso Skyscraper. Continua »

 

Starry eyes e The Bride. Ecco le nuove proposte blu-ray di Midnight Factory.

In un’estate imprevedibile, che alterna senza molta logica temperature africane a improvvise bombe d’acqua, l’unica certezza è rappresentata da Midnight Factory che procede la sua avanzata nel cinema horror senza lasciarsi distrarre dal periodo vacanziero. Luglio è stato il mese di due piccole opere: Starry Eyes, interessante indie americano che ha saputo anticipare la bufera di polemiche sulle molestie che ha travolto Hollywood nei mesi passati, e The Bride, ambizioso horror made in Russia nato sulla scia delle moderne ghost-story di stampo americano. Entrambi i titoli arrivano in Italia per il solo mercato direct-to-video nella consueta edizione da collezione Limited Edition Blu-ray + Booklet.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Arriva in blu-ray l’irresistibile Peter Rabbit

C’era una volta Peter Coniglio, coraggioso, disubbidiente ma amabilissimo coniglietto antropomorfo che viveva con sua madre e le sue sorelle nei pressi di una fattoria ai confini di Kensington. Peter Coniglio è stato il protagonista di una fortunatissima collana di libri illustrati per bambini, realizzati nei primi del ‘900 dalla celebre scrittrice e illustratrice Beatrix Potter. Adorabili acquerelli accompagnavano racconti che promuovevano la solidarietà e si riempivano di coraggio e avventura, elementi fondamentali per risultare accattivanti agli occhi e alle orecchie dei bambini di allora. Avete ben presente, dunque, Peter Coniglio, i suoi amici parlanti e lo spirito pedagogico e politicamente corretto che li animano? Bene, dimenticatevelo. Peter Rabbit, adattamento ufficiale targato Sony Animation Pictures dei personaggi creati da Beatrix Potter, vi catapulta in un mondo totalmente differente da quello zuccheroso creato dalla scrittrice inglese. Scritto e diretto dal commediante Will Gluck (Easy girl, Amici di letto), il divertentissimo Peter Rabbit sbarca in home video con Sony Pictures Home Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ocean’s 8, la recensione

Debbie Ocean è pronta ad uscire dal carcere per buona condotta dopo cinque anni, otto mesi e dodici giorni. Un periodo relativamente lungo per Debbie, durante il quale ha escogitato al dettaglio il colpo più grande della sua vita. Una truffa assolutamente perfetta. Una volta fuori di prigione, senza perder tempo, la donna inizia a mettere in piedi una squadra infallibile, tutta al femminile, composta solo dalle migliori nei rispettivi campi. La prima della lista, ovviamente, non può che essere Lou, complice storica di Debbie, a cui si aggiunge l’esperta in gioielli Amita, la truffatrice Costance, la ricettatrice Tammy, l’hacker Palla Nove e la stilista Rose. Il colpo? Semplice! Rubare 150 milioni di dollari in diamanti dal collo della famosa attrice Daphne Kluger durante la prestigiosa – e sorvegliatissima – cerimonia al Met Gala di New York.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Hereditary – Le radici del Male, la recensione

Quello che sta accadendo al cinema horror ha dell’interessante. Parallelamente alle produzioni mainstream per il pubblico da multisala, solitamente rappresentate dai film della Blumhouse o quelli del Conjuring-verse della Warner Bros, viaggia uno sparuto gruppo di opere destinate a un pubblico più “selezionato”, amanti di quell’horror d’autore che va oltre la sola esperienza di visione in sala. Si tratta di prodotti selezionati in festival non essenzialmente di settore (come Sundance, Cannes, Venezia), spesso di autori esordienti o anche di affermati artisti. Oggi questo sempre più folto numero di film, dei quali fanno parte opere come Babadook, It Follows, The VVitch, Il sacrificio del cervo sacro, si arricchisce di Hereditary – Le radici del male, acclamato esordio alla regia di Ari Aster.  

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Fantafestival 2018: nuova location e campagna di crowdfunding

Il Fantafestival 2018 si svolgerà a Dicembre (le date esatte verranno annunciate a breve), con un cambio di location rispetto agli ultimi anni. Il festival, infatti, si sposta al Nuovo Cinema Aquila di Roma, da poco tornato in piena attività dedicando ancor più di prima spazio a festival e cinema indipendente e già location dell’edizione del trentennale (2010) del Fantafestival e in quella successiva.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Io, Dio e Bin Laden, la recensione

La parabola discendente che vede protagonista Nicolas Cage non accenna ad arrestarsi e proprio quando il noto attore di Ghost Rider aveva tra le mani un progetto potenzialmente interessante, gestito da persone giuste, il tutto si risolve in un fuoco di paglia che dà vita all’ennesimo “brutto film con Nicolas Cage”. Che peccato! Che peccato constatare che Io, Dio e Bin Laden (Army of One) è una commedia totalmente sbagliata, che non riesce a sfruttare neanche per un secondo l’irresistibile soggetto da cui nasce. 

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Skyscraper, la recensione

Lo avevamo lasciato a San Diego, impegnato a difendere la città dal feroce attacco distruttivo di tre bestie giganti, adesso, a tre mesi di distanza da Rampage – Furia animale, torna nelle sale Dwayne Johnson con un nuovo adrenalinico film che prova a far dialogare – riuscendoci abbastanza bene – l’action  “muscolare” a cui la star ci ha abituati con il dramma catastrofico dai toni indubbiamente più seriosi. Stiamo parlando del vertiginoso Skyscraper.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Sharknado : Alle origini di mito. In Blu-ray due documentari sulla fortunata saga.

«Gli squali funzionano ed anche i disastri funzionano. Mettili insieme e ne tirerai fuori qualcosa»

(Anthony C. Ferrante)

Per la famigerata casa di produzione e distribuzione The Asylum, che ricordiamo esser nota per la produzione di piccoli film di scarsa qualità nati per cavalcare il successo dei grandi blockbuster in uscita (i mockbuster, come sono stati soprannominati), il 2013 è stato sicuramente l’anno della svolta “artistica”. Inaspettatamente, infatti, i produttori David Michael Latt, David Rimawi e Paul Bales si sono ritrovati fra le mani il loro Ben-Hur, ossia un film dalla grossa portata produttiva (in paragone alle loro abituali produzioni) che ha avuto l’effetto di un fulmine a ciel sereno riuscendo a strappare consensi da pubblico e critica, generare un vero e proprio fandom oltre che una saga fortunata con all’attivo già cinque sequel. È Sharknado, improbabile action-horror-catastrofico capace di convertire il brutto in bello, un’opera dozzinale e senza alcun senso che è riuscita a piegare le masse ai propri piedi diventando un vero e proprio fenomeno di costume capace di radicalizzarsi nella cultura popolare odierna.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

KVIFF 2018. Thriller scandinavo: da soli contro la paura

Ad accomunare i due thriller scandinavi visti a quest’ultima edizione del Festival di Karlovy Vary c’è un radicale impianto narrativo: unità di tempo, luogo e azione, pedinamento stretto di un solo protagonista e piena assunzione del suo punto di vista, a dispetto della presenza in scena di vari altri personaggi.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Contracted Phase 1 + Phase 2: cofanetto limited edition con Midnight Factory

Con Midnight Factory di Koch Media le sorprese non sono mai abbastanza. Lo abbiamo capito sin da subito, quando ha portato in home video alcune sfiziosità in prestigiose steelbook da collezione, e siamo felici di constatare come – nel tempo – questo marchio distributivo stia prendendo sempre più vigore, con titoli sempre più “buoni” ed edizioni sempre più mirate a solleticare il palato del vero collezionista (in questa direzione, ricordiamo anche le prestigiose riedizioni di classici come L’armata delle Tenebre). Lo scorso giugno è stata la volta del cofanetto Blu-ray (disponibile anche in edizione DVD) – rigorosamente Limited Edition – contenente Contracted: Phase I e Contracted: Phase II. Una piccolissima saga dell’orrore, poco conosciuta ma capace di compiere un vero e proprio trattato sulla figura dell’infetto (riduttivo ed erroneo chiamarlo zombie), iniziata nel 2013 e conclusa nel 2015.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)