Il viaggio delle anime nel nuovo film della Pixar: SOUL

Ventitreesimo lungometraggio d’animazione della Pixar, Soul è anche il primo a non raggiungere il grande schermo a causa delle restrizioni anti-covid che hanno spinto la Disney a convogliare parte delle sue uscite 2020 direttamente sulla piattaforma streaming Disney+. Continua »

Dalla Russia con amore: Anna, la spy-story di Luc Besson

Anna, il nuovo film scritto, prodotto e diretto da Besson è in perfetta continuità con la sua idea di cinema femminile, femminista, grintoso ed energico inserito in un contesto da spy-story che ricorda in maniera neanche troppo velata proprio uno dei suoi titoli più celebri e apprezzati, Nikita. Continua »

Cosa resterà di questi anni 80? Wonder Woman 1984

Wonder Woman 1984 è il punto d’arresto del genere cinecomic, la prima vera dimostrazione concreta che un filone così strutturato, complesso e fortunato dopo vent’anni di successi, universi condivisi prima inimmaginabili e oltre dieci anni di produzioni milionarie ininterrotte comincia davvero a mostrare il fianco. Continua »

CHIMERA: amiche, regole e sana follia!

Presentato in anteprima al Tribeca Film Festival 2018, suscitando un certo clamore da parte della critica di settore, Chimera è un film “strano”, il classico prodotto che viaggia costantemente in bilico tra il film di genere (in questo caso thriller con sconfinamenti nell’horror) e l’opera arty. Continua »

Il ritorno del b-movie anni 70: BASTARDI A MANO ARMATA

Con un’anima da b-movie molto spinta, Bastardi a mano armata vede il ritorno dietro la macchina da presa di Gabriele Albanesi che mancava dalle scene dai tempi di Ubaldo Terzani Horror Show (2011) e ci aveva positivamente colpito nel 2007 con il suo esordio splatter Il bosco fuori. Continua »

Un punto rosso ti ucciderà: il thriller di Netflix RED DOT

Alain Darborg che si presenta per la prima volta al grande pubblico con un thriller molto ben riuscito, teso e vibrante e dalle tante sfaccettature e personalità. Continua »

Nella terra incantata di Kumandra: RAYA E L’ULTIMO DRAGO

Raya e l’ultimo drago è lo scalino successivo dellevoluzione nella raffigurazione della Principessa Disney, un’affermazione della contemporaneità che pone al centro della storia una donna forte, combattiva e determinata dalle cui scelte dipende il destino del suo mondo. Continua »

Nel segno del thriller classino: FINO ALL’ULTIMO INDIZIO

Fino all’ultimo indizio si ambienta nel 1990 a Los Angeles dove un misterioso serial killer sta mietendo vittime tra le giovani donne del posto. Un modus operandi che ricorda sospettosamente un caso rimasto insoluto molti anni prima e di cui si stava occupando l’allora detective Joe Deacon Continua »

IL MIO CORPO VI SEPPELLIRÀ, il ritorno dello spaghetti-western

Con gran sorpresa dello spettatore amante del grande cinema italiano di genere di una volta, Giovanni La Pàrola, al suo secondo lungometraggio dopo la commedia …e se domani (2005), confeziona un film violentissimo che ricorda in maniera incredibilmente genuina certi cruenti western italiani come Le colt cantarono la morte… e fu tempo di massacro (1966) e I quattro dell’Apocalisse (1975) Continua »

Un oscuro passato di leggende urbane: THE EMPTY MAN

L’uomo vuoto (The Empty Man) di David Prior esplora territori molto aspri, terrificanti e antichi, che abbracciano elementi come il Tulpa Tibetano e concetti filosofici relativi all’animo umano e le sue potenzialità. Continua »

Il gatto e il topo più famosi dei cartoon arrivano al cinema: TOM & JERRY

Colorato, divertente, ritmato e con una storia ben articolata per dar rilievo alla protagonista umana pur tenendo al centro della vicenda sempre Tom e Jerry. L’operazione può considerarsi riuscita! Continua »

Lo Stephen King seriale che divide: THE STAND

The Stand porta la firma creativa di Josh Boone (The New Mutants) e Benjamin Cavell, la regia di molti episodi del talentuoso Vincenzo Natali (Cube – Il cubo, Splice) e la supervisione allo script, oltre che la scrittura di alcuni episodi, dello stesso Stephen King Continua »

La JUSTICE LEAGUE nella versione che sarebbe dovuta essere

Dopo quattro lunghi anni di rivelazioni, smentite e attese che avevano fatto della famigerata “Snyder Cut” di Justice League quasi una leggenda metropolitana, il film così come era stato pensato da Zack Snyder vede finalmente la luce e arriva in esclusiva digitale Continua »

WANDAVISION: benvenuti nella Fase 4!

WandaVision, la prima serie televisiva Marvel Studios ufficialmente inserita all’interno dell’MCU e utile a portarne avanti la narrazione. Ma, secondo i piani iniziali, WandaVision non sarebbe dovuto essere l’ingresso alla Fase 4... Continua »

THE RENTAL: Dave Franco esordisce alla regia con un thriller/horror

The Rental si propone come un prodotto diverso e racconta una storia che cerca di spaventare non tanto con i soliti stilemi tradizionali del genere, bensì attraverso un altrettanto classico intreccio fatto di segreti, tradimenti e protagonisti non irreprensibili come sembrano. Continua »

Misteri di famiglia nello psycho-horror RELIC

Presentato con successo al Sundance Film Festival 2020 e poi portato in Italia in home video da Blue Swan Entertainment dopo essere stato in programma al Trieste Science+Fiction Festival 2020, Relic riesce a raccontare una storia di fantasmi e case infestate riflettendo sulla solitudine dell’essere umano e sull’abbandono a cui, a volte, sono condannate le persone anziane. Continua »

Fabio Volo contro Giulia De Lellis: GENITORI VS INFLUENCER

Genitori vs Influencer, scritto, diretto e interpretato da Michela Andreozzi e in arrivo a Pasqua su Sky Cinema e NowTv, racconta la sfiancate ma meravigliosa vita di un genitore alle prese con una figlia adolescente, coinvolto in uno scontro generazionale che ha al centro il complesso mondo dei social network. Continua »

JUDAS AND THE BLACK MESSIAH, da una storia vera, 6 nomination agli Oscar

Tra i titoli candidati ai Premi Oscar 2021 troviamo diversi film che affrontano il tema della discriminazione razziale utilizzando storie vere, come accade in Judas and the Black Messiah, secondo lungometraggio del newyorkese Shaka King, film candidato a 6 Premi Oscar e già vincitore di un Golden Globe. Continua »

 

Sette nuovi film Koch Media prossimamente al cinema, tra horror e revenge movie

Koch Media, importante azienda che opera nel settore della produzione e distribuzione cinematografica, ha reso noti i titoli di alcuni film acquistati all’European Film Market di Berlino che andranno a comporre il loro listino per la distribuzione al cinema della prossima stagione. Tra commedie fantascientifiche, thriller politici, horror soprannaturali e revenge movie, ce n’è davvero per tutti i gusti e vi andiamo a illustrare i titoli maggiormente in linea con i nostri gusti cinefili.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Spaccapietre dei fratelli De Serio, dal 13 aprile su Chili

A partire da oggi, martedì 13 aprile, è disponibile in esclusiva sulla piattaforma di video on demand CHILI fino al 31 maggio Spaccapietre, l’opera seconda di Gianluca e Massimiliano De Serio.

Spaccapietre vede uno straordinario e inedito Salvatore Esposito (noto al grande pubblico per il suo ruolo nella serie Gomorra nel ruolo di Genny Savastano) interpretare Giuseppe, spaccapietre che dopo un grave incidente sul lavoro è disoccupato. È rimasto solo con il figlio Antò, da quando Angela, madre e moglie adorata, è morta per un malore mentre era al lavoro nei campi. Senza più una casa, è costretto a chiedere lavoro e asilo in una tendopoli insieme ad altri braccianti stagionali.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Funhouse: strage di influencer nel nuovo horror targato Midnight Factory

Fino a che punto può spingersi la fame di like? In un mondo “socialcentrico” come quello in cui viviamo, la vita umana potrebbe anche essere considerata un’adeguata merce di scambio per raggiungere l’agognata visibilità e, infatti, non sono pochi i film e le serie tv che riflettono proprio su questa “mania” odierna utile a compensare l’ego di molti individui. Dall’ormai celebre Black Mirror (e in particolare lo splendido episodio che ha inaugurato la terza stagione, Nosedive) ai cyber-horror che si ambientano nel mondo dei social network, si espande sempre di più la voglia del cinema di genere di esplorare le dinamiche, spesso tossiche, che portano a una dipendenza da social. Affronta il tema e lo espande alle logiche del reality show l’horror Funhouse, che Midnight Factory ha distribuito in Italia in limited edition Blu-ray e DVD.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Zack Snyder’s Justice League arriva in home video a maggio!

Dopo l’arrivo in esclusiva su Sky e NowTv lo scorso marzo, Zack Snyder’s Justice League è pronto a sbarcare in DVD, Blu-Ray, 4K UHD anticipato dalla possibilità di acquisto in digitale. A partire dal 22 aprile, infatti, il film sarà disponibile per l’acquisto digitale su Apple Tv app, Amazon Prime Video, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV; mentre dal 27 maggio Zack Snyder’s Justice League sarà inoltre disponibile in DVD, Blu-Ray, 4K UHD e in un’edizione speciale Steelbook 4K.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Nomadland, la recensione

In Inglese, a differenza che in italiano, ci sono due termini diversi per dire “casa”, a cui si accompagnano diverse accezioni: il primo è “House”, con cui si intende la casa come costruzione fisica, come edificio architettonico; il secondo è “Home”, il focolaio familiare, il posto in cui ci si sente a casa e dove si è sé stessi, il luogo che portiamo ovunque nel cuore. I protagonisti di Nomadland infatti non si definiscono “Homeless”, la parola inglese per identificare i senzatetto, ma “Houseless”.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Un altro giro, la recensione

Un altro giro

Nel 1995 i due registi danesi Thomas Vinterberg e Lars von Trier codificarono le dieci regole d’oro per una cinematografia purista che si contrapponesse alla moda, tutta americana, di infarcire i film con effetti speciali, sparatorie ed esplosioni. Dopo un quarto di secolo il decalogo del cosiddetto DOGMA 95 è stato ammorbidito ma non cancellato del tutto. Anche nel suo ultimo film Un altro giro (Druk), Thomas Vinterberg ha continuato a rispettare scrupolosamente alcune di quelle disposizioni ‘talebane’ atte a mantenere il cinema sui binari di un rigido e crudo verismo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

The Tomorrow War: l’action fantascientifico con Chris Pratt a luglio su Prime Video

Gli Amazon Studios hanno acquisito i diritti mondiali del film The Tomorrow War di Skydance Media, diretto da Chris McKay e interpretato da Chris Pratt, qui anche executive producer. L’action movie fantascientifico debutterà in esclusiva su Prime Video in più di 240 paesi e territori nel mondo il 2 luglio 2021.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Nuevo Orden, il film distopico Leone d’Argento a Venezia arriva su IWONDERFULL Prime Video Channel

New Order

Nuevo Orden, il film vincitore del Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria alla 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, arriva in Italia in esclusiva digitale dal 15 aprile su IWONDERFULL Prime Video Channel, inaugurando il canale di I Wonder Pictures disponibile in abbonamento mensile a 6,99€ su Amazon Prime Video. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sul nuovo canale CG Tv Bugie rosse e Cattive inclinazioni, i thriller scandalo di Pierfrancesco Campanella

Cattive inclinazioni

CG TV è un canale completamente nuovo e interamente dedicato al meglio del cinema italiano e internazionale, disponibile gratuitamente per tutti i possessori di una Smart TV Samsung, grazie all’applicazione Samsung TV Plus. Tra i film in programmazione in questo fine settimana ci sono Bugie rosse e Cattive inclinazioni, le due pellicole scandalo dirette da Pierfrancesco Campanella, che resteranno poi disponibili nella sezione On demand del canale.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Judas and the Black Messiah, la recensione

Judas and the Black Messiah

Il tema razziale negli Stati Uniti del terzo millennio è cruciale. In un’epoca in cui le discriminazioni in base alla razza o al sesso dovrebbero essere ormai il ricordo del passato, appaiono invece più attuali che mai al punto tale che le arti si sono ormai consolidate come veicolo primario per denunciare determinate problematiche, far sentire a più persone possibili la voce di intere comunità che sono state e sono tutt’ora vittime di una mentalità vetusta, cancerogena, debilitante. Tra le arti elette a testimoniare questa visione delle cose il cinema è quella che arriva in maniera più diretta e, di conseguenza, non si contano più i film che affrontano la tematica della “razza” partendo soprattutto dalla Storia, da episodi reali che hanno inciso in maniera particolare nel retaggio culturale di un popolo, di una comunità. Tra i titoli candidati ai Premi Oscar 2021 troviamo diversi film che affrontano questi argomenti utilizzando storie vere, come accade in Judas and the Black Messiah, secondo lungometraggio del newyorkese Shaka King, film candidato a 6 Premi Oscar e già vincitore di un Golden Globe.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)