Hugh Jackman interpreta ancora una volta Wolverine nel capolavoro LOGAN

Hugh Jackman e Patrick Stewart sono tornati rispettivamente per la nona e la quinta volta a vestire i panni di Wolverine e Charles Xavier in Logan – The Wolverine. Continua »

AUTOPSY: cosa si nasconde dietro la morte di Jane Doe?

L’uscita di un film come Autopsy, che in originale titola The Autopsy of Jane Doe, ci rende particolarmente euforici, perché abbiamo a che fare con un Signor horror, uno dei quei piccoli grandi film che sappiamo segnerà in qualche modo il genere. Continua »

E voi credete nella reincarnazione? QUESTIONE DI KARMA...

Questione di Karma, nuova commedia di Edoardo Falcone, già regista del più che positivo Se Dio vuole, e con protagonista un’insolita coppia comica composta da Fabio De Luigi ed Elio Germano, affiancata, tra gli altri da Daniela Virgilio, Massimo De Lorenzo e Isabella Ragonese. Continua »

Il Re dei Mostri è tornato in KONG: SKULL ISLAND

Kong: Skull Island nasce però da un’esigenza particolare, ovvero quella di creare un universo espanso di mostri, un po’ nell’ottica dell’attuale cinema fantastico dei supereroi. Continua »

Miles Teller è il pugile Vinny Paz nel biopic prodotto sa Scorsese BLEED

Bleed racconta il momento più buio nella carriera del pugile Vinny Paz, ovvero quando un incidente stradale gli ruppe il collo costringendolo a indossare un esoscheletro fissato al cranio, con il rischio che non avrebbe più potuto combattere. Continua »

Dany Boon è UN TIRCHIO QUASI PERFETTO

Un tirchio quasi perfetto è un discreta commedia, a tratti troppo furba, che scorre via in maniera elegante e mai volgare, senza purtroppo riuscire ad intaccare molto lo spettatore. Continua »

La vera storia del primo matrimonio interrazziale: LOVING

Nel così vicino 2017, l’anno degli Oscar “total black”, della vittoria inaspettata di Moonlight, di Barriere e de Il diritto di contare, Loving riesce a ritagliarsi il suo spazio cinematografico con una storia difficile da raccontare proprio perché facilmente etichettabile come semplice “black film”. Continua »

Il killer interpretato da Keanu Reeves è tornato in JOHN WICK: CAPITOLO 2

Con l’idea di portare all’estremo gli elementi che hanno fatto del primo film un successo, John Wick: Capitolo 2 si caratterizza per una messa in scena coriacea e vorticosa dell’azione, che in questo caso si fa sempre più inarrestabile andando a catturare completamente l’interesse che sta dietro un’operazione di questo tipo. Continua »

La maledizione di Samara torna a mietere vittime in THE RING 3

Dopo quindici anni dalla versione americana firmata da Gore Verbinski e dodici dal suo sfortunato sequel (diretto proprio da quel Nakata), arriva un terzo capitolo, Rings, che in Italia ha il più immediato titolo The Ring 3. Continua »

LA BELLA E LA BESTIA prendono vita nel remake live action del classico Disney

Guardando La Bella e la Bestia di Bill Condon, si ha la sensazione che il gioco dei remake live-action dei classici d’animazione stia realmente sfuggendo di mano. Continua »

LIFE: i marziani hanno pessime intenzioni...!

Sicuramente il regista Daniel Espinosa ha guardato ad Alien per portare sul grande schermo lo script di Rhett Reese e Paul Wernick, dal momento che l’incipit da space opera ben presto si trasforma in un body count degno del più spietato slasher movie, solo che al posto del classico killer mascherato c’è una forma di vita aliena. Continua »

Dal romanzo generazione di Nick Hornby, SLAM - TUTTO PER UNA RAGAZZA, con Luca Marinelli

Slam – Tutto per una ragazza di Andrea Molaioli sembra partire come una commedia romantica per poi diventare un racconto di formazione Continua »

Giovanni Veronesi riflette sui giovani che cercano fortuna all estero: NON È UN PAESE PER GIOVANI

Non è un paese per giovani, nuovo film di Giovanni Veronesi, nel quale viene raccontata l’avventura di due giovani italiani che si recano a Cuba in cerca di fortuna. Le buone intenzioni, però, lasciano subito spazio ad una pellicola che tratta un argomento così nobile complesso con un approccio semplicistico e uno sviluppo approssimativo. Continua »

Isabelle Huppert nella premiata commedia nera di Paul Verhoeven: ELLE

In maniera del tutto singolare, anche il mitico Paul Verhoeven tenta la strada del rape & revenge, ma lo fa in maniera del tutto slegata dalla tradizione con Elle, un oggetto filmico affascinante e allo stesso tempo fortemente imperfetto. Continua »

 

In viaggio con Jacqueline, la recensione

In viaggio con Jacqueline, in originale La Vache (La Vacca), è una commedia francese di grande successo. In patria ha abbattuto la barriera del milione di spettatori e arriva sui nostri schermi con l’auspicio di confermare il buon trend di pubblico che la commedia transalpina può vantare a queste latitudini da qualche anno a questa parte.

Una favola dolce, stralunata e buffa, animata dalle migliori intenzioni, realizzata dal team produttivo di Quasi Amici.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Movie Mag: il 22 marzo i protagonisti di Life – Non oltrepassare il limite si raccontano

Movie Mag, magazine di approfondimento cinematografico di Rai Movie in onda ogni mercoledì in seconda serata, questa settimana ha incontrato Jake Gyllenhaal, Rebecca Ferguson e Ryan Reynolds, protagonisti di Life – Non oltrepassate il limite, il film di fantascienza diretto da Daniel Espinosa nei cinema da giovedì 23 marzo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

La Bella e la Bestia, la recensione

Qualcuno fermi la Disney, per carità!

Guardando La Bella e la Bestia di Bill Condon, si ha la sensazione che il gioco dei remake live-action dei classici d’animazione stia realmente sfuggendo di mano.

Tutto è iniziato, con ogni probabilità, nel 2010 con Alice in Wonderland e il grande successo di pubblico che si è trascinato dietro (inversamente proporzionale a quello di critica, ma questi sono dettagli). Quel film macina-botteghini ha seminato un’idea nei vertici dell’Azienda con sede a Burbank: perché non rifare con attori in carne e ossa le storie già affrontate con successo a cartoni animati? Non era un’idea nuova, visto che nel 1996 c’era stato il pregevole La carica dei 101 – Questa volta è magia vera, ma c’è voluto un nuovo successo massiccio e la complicità delle più moderne tecnologie affinché si arrivasse gradualmente a Maleficent (2014) e, soprattutto, a Cenerentola (2015). Se nel film con Angelina Jolie La bella addormentata era tangente alla storia inedita di Malefica, il film di Kenneth Branagh abbracciava in toto il classico d’animazione del 1950. E la stessa cosa è accaduta con Il libro della giungla lo scorso anno, dove il modello di riferimento era in maniera sempre più prepotente il cartoon di Wolfang Reitherman del 1967.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Ring 3, la recensione

Tutto ha avuto inizio da una videocassetta. La guardi, ti squilla il telefono e ti rimangono sette giorni da vivere. Erano gli anni ’90, ovviamente, quando le videocassette erano il modo più diffuso di fruire il cinema a casa e lo spunto è partito dal Paese del Sol Levante con un romanzo, Ringu, scritto nel 1991 da Koji Suzuki e trasformato in film nel 1998 da Hideo Nakata. Un grande successo cinematografico che ha letteralmente rilanciato la ghost story in tutto il mondo, con un massiccio sdoganamento dell’horror d’atmosfera di matrice asiatica. Ring ha dato origine a una saga cinematografica composta da un sequel-lampo non ufficiale (Spiral, nel 1998), un sequel ufficiale (Ring 2, nel 1999), un prequel (Ring 0 – Birthday, nel 2000), una saga spin-off iniziata nel 2012 (Sadako 3D e sequel) e un cross-over con la saga di Ju-On nel 2016 (Sadako vs Kajako). Gli Stati Uniti potevano rimanere indifferenti a tanto succulento ben di Dio orrorifico? Ovviamente no e nel 2002 ha visto la luce The Ring, riuscitissimo remake yankee del film di Nakata che ha sdoganato ancor di più le suggestioni da ghost story asiatico-tecnologica.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

John Wick: Capitolo 2, la recensione

Due anni fa il cinema action si è arricchito di un film e un protagonista che sono riusciti a ritagliarsi un posticino d’onore nel genere. Parliamo di John Wick, titolo del film e nome del protagonista interpretato da un Keanu Reeves in grandissima forma. Il successo – anche un po’ inaspettato – di quel film a budget medio/basso che portava la firma degli stunt-men Chad Stahelski e David Leitch ha creato un nuovo franchise, che oggi fa il bis con un frenetico John Wick: Capitolo 2.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Che vuoi che sia e Quel bravo ragazzo in DVD

Arrivano in home video due film italiani che, per un motivo o per l’altro, si fanno portabandiera del meglio offerto oggi dalla commedia tricolore. Distribuite entrambe da Warner Home Video, in una delle due commedie si ride – ma soprattutto si riflette – con intelligenza, nell’altra si ride e basta. Sono disponibili in DVD l’ultimo film diretto e interpretato dal talentuoso Edoardo Leo, Che vuoi che sia, e il divertente Quel bravo ragazzo, che vede al centro della scena Herbert Ballerina, la famigerata “creatura” partorita da Maccio Capatonda ed ora “sfuggita al suo controllo”.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Loving, la recensione

Just don’t call them black films”, così titolava il New York Times qualche settimana fa, e non c’è frase migliore per cominciare a parlare di Loving, ultimo film diretto da Jeff Nichols.

Nel non così lontano 1958, Richard e Mildred si innamorano e decidono di sposarsi. Per farlo, però, dovranno cambiare Stato dato che il matrimonio interrazziale è considerato fuorilegge in Virginia. Nonostante nella loro città il livello di integrazione sia maggiore rispetto ad altre zone circostanti, la polizia decide di rinchiuderli in prigione e successivamente esiliarli.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Girl in the Spider’s Web: Lisbeth Salander torna al cinema con un nuovo volto!

Lisbeth Salander, l’iconico personaggio protagonista dei romanzi di successo della serie Millennium creata da Stieg Larsson, torna sul grande schermo in The Girl in the Spider’s Web, adattamento cinematografico del recente bestseller mondiale scritto da David Lagercrantz, Quello che non uccide. Fede Alvarez, regista del remake di La Casa e del thriller Man in the Dark, dirigerà il film da una sceneggiatura di Steven Knight, dello stesso Alvarez e Jay Basu

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Un tirchio quasi perfetto, la recensione

Se sperate di ritrovarvi immersi in una commedia dal taglio semplice e geniale come lo era Giù al Nord, abbassate le aspettative. Un tirchio quasi perfetto (al secolo “RADIN!”, letteralmente “Avaro!”) è un discreta commedia, a tratti troppo furba, che scorre via in maniera elegante e mai volgare, senza purtroppo riuscire ad intaccare molto lo spettatore.

Inutile disquisire su quanto inopportune ed inadeguate siano a volte le traduzioni italiane dei titoli, ma una cosa va chiarita: non ci troviamo davanti al remake di un vecchio film con Adriano Celentano o Lino Banfi, ma alla visione di un prodotto cinematografico nuovo sul quale pesa un titolo dal sapore stantio, al pari di quello che dovrebbe avere la bustina di ketchup  scaduta, luculliano condimento di una cena del protagonista della pellicola.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Movie Mag: il 15 marzo con La Bella e la Bestia e John Wick 2!

Movie Mag, magazine di approfondimento cinematografico di Rai Movie in onda ogni mercoledì in seconda serata, questa settimana è dedicato alle più recenti uscite cinematografiche, tra cui La Bella e la Bestia e John Wick – Capitolo 2.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)