JOHN WICK è tornato in azione nel terzo film della saga

Una trama semplice, un personaggio ben caratterizzato, sequenze d’azione magnifiche: insomma, ogni cosa profumava di cult e così è accaduto, dal momento che John Wick si è in breve tempo imposto come nuovo punto di riferimento per il cinema hard boiled. Continua »

La magia di ALADDIN torna a mietere successo nel remake live action del classico Disney

Seguendo con fedeltà l’opera di Musker e Clements, la versione live action di Aladdin decide di agganciarsi a una tradizione cultural-cinematografica ben precisa, quella bollywoodiana. Continua »

L’ANGELO DEL MALE – BRIGHTBURN... e anche Superman diventa horror!

Brightburn – L’angelo del Male non è ne più ne meno che Superman. Il film diretto da David Yarovesky, scritto da Brian e Mark Gunn e prodotto da James Gunn è palesemente la versione horror e perversa dell’eroe venuto da Krypton e ne esibisce fieramente tutte le peculiarità. Continua »

Bellocchio e Favino raccontano il pentito di mafia Buscetta ne IL TRADITORE

L’ultima fatica del pluripremiato regista Marco Bellocchio, che vede Pierfrancesco Favino nei panni del ‘boss dei due mondi’ Tommaso Buscetta, si è fatta positivamente notare sulla croisette, dove è stata presentata in concorso. Continua »

ROCKETMAN, il biopic musicale sulla vita di Elton John

Cosa si nasconde dietro gli occhialoni stravaganti, ai glitter e agli eccessivi lustrini dei costumi di Elton John? Il piccolo e introverso Reginald Dwight o un uomo infelice, eccentrico e impegnato nella costante ricerca d’amore e affetto? Ce lo racconta nel modo più coinvolgente e originale possibile il regista Dexter Fletcher in Rocketman. Continua »

Uno spettacolo di distruzione: GODZILLA II: THE KING OF THE MONSTERS

Godzilla II: King of the Monsters oltre a riportare in scena il rettile radioattivo introduce altre creature, denominate Titani, che l’appassionato di kaiju-eiga già conosce: Rodan il mostro alato, la falena gigante Mothra e il drago tricefalo Ghidorah. Continua »

Da Nick Hornby arriva la commedia romantica sulla musica JULIET NAKED

La musica che è perno portante del suo celeberrimo cult Alta Fedeltà, torna prepotentemente protagonista in Juliet, Naked – Tutta un’altra musica. Continua »

AMERICAN ANIMALS, molto più che un heist movie!

American Animals racconta esattamente il tentativo di quattro ragazzi di rapinare la biblioteca della Transylvania University di Lexington in Kentucky, nella quale il libro e tante altre opere di grande valore sono custoditi. Un altro heist movie? Un altro figlio illegittimo di Ocean’s Eleven? Nemmeno lontanamente. Continua »

Si conclude la saga degli X-MEN con DARK PHOENIX

X-Men: Dark Phoenix è l’ultimo film della saga dei mutanti Marvel, l’ultimo letteralmente, almeno della gestione 20th Century Fox. Ma, allo stesso tempo, non è un film pronto a dar l’addio ai sui personaggi, non lo è come lo è stato, ad esempio, in maniera intelligente e struggente Logan per quanto riguarda il personaggio di Wolverine. Continua »

Max, Duke e Nevosetto sono tornati in PETS 2 - VITA DA ANIMALI

Pets 2 – Vita da animali è il decimo film della Illumination, e se il primo capitolo ci ha insegnato l’accettazione e la tolleranza, quando Max ha imparato a voler bene al suo nuovo fratello peloso Duke, ora il messaggio è quello che bisogna avere sempre fiducia in se stessi, riuscire a fare la cosa giusta anche quando si ha paura e che l’unione fa sempre la forza. Continua »

POLAROID: quella macchina fotografica uccide!

Quando ci si imbatte in prodotti come Polaroid, lungometraggio d’esordio del norvegese Lars Klevberg, si rimane un po’ sconcertati dal vuoto totale che un genere meraviglioso come l’horror possa a volte generare. Continua »

A MANO DISARMATA: la vera storia di Federica Angeli

A mano disarmata, diretto da Claudio Bonivento e tratto dall’omonimo libro, racconta la storia vera di Federica Angeli, la cronista di Repubblica che dal 2013 vive sotto scorta a causa delle minacce da parte del clan ostiense degli Spada. Continua »

Gaspar Noé torna a provocare con il delirante horror coreografico CLIMAX

Climax, l’ultima opera del regista argentino naturalizzato francese, è in perfetta sintonia con la poetica di Noé, abbracciandone pregi e difetti e, per questo motivo, è un film che va fruito con la debita preparazione all’operato dell’autore. Continua »

Giorgio Tirabassi dirige e interpreta IL GRANDE SALTO!

Dopo quasi quarant’anni di fortunata carriera, il sempre bravo (e simpatico) Giorgio Tirabassi decide di accrescere il suo percorso nello spettacolo passando anche dietro la macchina da presa. Ecco dunque che Il grande salto non è solo il titolo del suo esordio in cabina di regia ma, metaforicamente parlando, assume anche la valenza di una sincera dichiarazione d’intenti nonché un’ottimistica previsione sulla sua attività presente e futura. Continua »

Steve Carrell e Timothée Chalamet nello struggente BEAUTIFUL BOY

Beautiful Boy è cinema o un’operazione pubblicitaria? Verrebbe da scegliere immediatamente la prima opzione, ma qualcosa spinge nell’altra direzione. Continua »

Gli zombi senza verve di Jim Jarmusch: I MORTI NON MUOIONO

I morti non muoiono (The Dead Don’t Die) è stato scelto per aprire la competizione del 72° Festival di Cannes, scelta singolare per un film sui morti viventi se non fosse per il nome del regista e sceneggiatore, abbonato alla Croisette dai tempi di Stranger Than Paradise (1984). Solo che le fin troppo alte aspettative sono state tradite e quella di Jim Jarmusch è una zombie-comedy sciocchina, poco divertente, per nulla suggestiva e men che meno ispirata. Continua »

 

Gli Zombi di Lucio Fulci in una nuova versione HD

Fino al 16 luglio sarà possibile partecipare alla campagna di crowdfunding START UP! di CG Entertainment per portare in Blu Ray ZOMBI 2 di Lucio Fulci in una nuova versione con master HD da restauro in 4K.

Definito da Quentin Tarantino “il miglior film sui morti viventi” Zombi 2 segnò il punto d’incontro tra la tradizione degli anni ’40 e il nuovo concetto di morti viventi lanciato dal maestro Gerorge A. Romero.

Il film consacrò Lucio Fulci maestro dell’horror e poeta del macabro.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Trailer e data d’uscita di Pop Black Posta, il thriller/comedy con Antonia Truppo

Ahora! Film ha diffuso il primo trailer del thriller/black comedy Pop Black Posta, diretto da Marco Pollini e co-sceneggiato dallo stesso insieme a Lucia Braccalenti e Luca Castagna, che sarà nei cinema a partire dal 22 Agosto 2019.  

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

City of Lies e Un uomo tranquillo in blu-ray

Eagle Pictures saluta la stagione calda con l’arrivo in home video di due film molto diversi tra loro ma con una matrice comune: entrambi sono incentrati sull’analisi di un’ossessione. Che si tratti dell’ossessione di un poliziotto (e con lui di un giornalista) per un caso irrisolto che gli ha risucchiato letteralmente la vita, o quella di un padre voglioso di vendicare il proprio figlio ristabilendo l’ordine nella sua città. Stiamo parlando, rispettivamente, di City of Lies – L’ora della verità e Un uomo tranquillo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

I morti non muoiono, la recensione

Lo zombi è uno dei “mostri” postmoderni più affascinanti e complessi perché è riuscito con efficacia a raccontare la società, a farsi metafora del malessere, dell’omologazione, del capitalismo imperante che porta al consumismo, della futilità della vita e dei beni attorno a cui tutto ruota. Inoltre, lo zombi è riuscito a svecchiarsi, rinnovarsi, contaminarsi, celebrarsi rimanendo costantemente sulla cresta dell’onda del panorama horror internazionale e facendosi protagonista di successo al cinema, sui fumetti, nei videogiochi e in televisione.

Anche i sassi sanno che il papà putativo dello zombi come lo conosciamo oggi è George A. Romero, giustamente celebrato in ogni dove e dal quale siamo tristemente orfani, che ha saputo donare (a suo dire inconsapevolmente… all’inizio) nuovi significati e una mitologia originale all’immagine del morto vivente slegandolo dalla tradizione religiosa. Da allora – e parliamo del 1968, anno d’uscita del capolavoro La notte dei morti viventi – il nuovo archetipo dello zombi è stato utilizzato da altri, citato, smembrato, ricomposto e riciclato, rimanendo sempre vivo nell’immaginario popolare, grazie anche a prodotti di successo come il serial fumettistico-televisivo The Walking Dead.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Beautiful Boy, la recensione

Qual è la differenza tra cinema e pubblicità? È una domanda spinosa perché prevede una risposta banalissima: la pubblicità mette al centro un prodotto, un servizio, un’idea per creare attenzione e possibilmente guadagno intorno ad esso, il cinema si occupa invece di raccontare storie che possano incontrare o formare il gusto del pubblico con l’obiettivo nemmeno troppo velato di sbancare al botteghino.

C’è un vago sentore di tautologia, però. Forse è per questo che il fondatore della Paramount, Alfred Zukor, poteva già dire nel secolo scorso che al cinema si fabbricano “dei sogni, dei sogni in serie, dei sogni divertenti che costano poco. (…) Si può trarre da ciò un profitto fantastico”. A fronte di una differenza intuitiva, infatti, sono più i punti di contatto che le differenze tra le due forme di comunicazione, con un’intersezione pressoché totale riguardo allo storytelling.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il grande salto, la recensione

Rufetto e Nello sono due rapinatori cinquantenni che vivono nella periferia romana. Dopo quattro anni di reclusione per una rapina andata male, i due sono tornati alle loro vite povere e insignificanti. Rufetto, tra i due, sembra patire maggiormente la situazione dal momento che, non potendo permettersi una casa propria, vive con la moglie e il figlio a casa dei suoceri che lo odiano. Rufetto e Nello sanno molto bene che non è il caso di arrendersi, occorre fare un ultimo grande colpo, quello decisivo che possa far fare ad entrambi “il grande salto”. Ma riprendere in mano l’attività non è cosa semplice e, dopo una serie di bizzarre disavventure, Nello inizia a convincersi che il destino non sia proprio dalla loro parte.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Climax, la recensione

Quando ci si approccia al cinema di Gaspar Noé bisogna essere preparati perché Irréversible (2002), Enter the Void (2010), Love (2015) non sono film come tutti gli altri ma sono vere e proprie esperienze cinematografiche che si affidano alla sensorialità più atavica per essere vissute… e apprezzate.

Climax, l’ultima opera del regista argentino naturalizzato francese, è in perfetta sintonia con la poetica di Noé, abbracciandone pregi e difetti e, per questo motivo, è un film che va fruito con la debita preparazione all’operato dell’autore.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Blue My Mind – Il segreto dei miei anni, la recensione

il segreto dei miei anni

Lisa Brühlmann esordisce, come regista cinematografica, con un improbabile psicodramma adolescenziale: Blue My Mind – Il segreto dei miei anni.

Dopo essere stato presentato alla scorsa Festa del Cinema di Roma, il film esce nelle sale italiane il 13 giugno distribuito da Wanted Cinema.

Luna Wedler è la giovane protagonista di questo progetto ardito ed interpreta il ruolo di Mia ovvero una quattordicenne alle prese coi cambiamenti ormonali e umorali tipici della sua età. L’irrequietezza di una teenager (come si usava dire fino a qualche anno fa) alle prese con la scoperta delle prime mestruazioni e il suo desiderio di ribellione fungono da propellente per un percorso tutto in divenire.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Black Mirror 5: schermo nero dell’intera serie!

Giunta alla quinta stagione, dopo l’episodio speciale interattivo Bandersnatch diffuso pochi mesi fa su Netflix, la serie antologica Black Mirror creata da Charlie Brooker nel 2011 si arricchisce di tre nuovi episodi. Un ritorno alle origini del format, quando era trasmesso dall’inglese Channel 4, a differenza della pezzatura da sei episodi che ha caratterizzato l’acquisizione da parte di Netflix a partire dalla terza stagione. Eppure il numero di episodi è la sola cosa che accomuna questa stagione alle magnifiche, inquietanti e geniali prime due triplette. Infatti, questa quinta stagione smarrisce la mission principale della serie, smette di raccontare la società presente attraverso un (vicino) futuro distopico e si adagia con molta fiacchezza su tematiche già esplorate, negandone però quella visione nerissima e lungimirante di critica sociale a cui siamo stati abituati.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

X-Men: Dark Phoenix, incontro con il cast

Poco prima dell’uscita di X-Men: Dark Phoenix, nei cinema dal 6 giugno con 20th Century Fox, abbiamo avuto modo di assistere alla conferenza stampa esclusiva per l’Italia per la promozione dell’ultimo film della saga dedicata ai mutanti della Marvel. Hanno preso parte alla conferenza, in diretta streaming da Londra, il regista e sceneggiatore Simon Kinberg e gli interpreti Michael Fassbender, James McAvoy, Jessica Chastain e Sophie Turner.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)