Pinhead (Hellraiser)

PINHEAD

In principio era il capitano Elliot Spencer, reduce della Prima Guerra Mondiale che, dopo essere entrato in contatto con il cubo di LeMerchant (altrimenti noto come Lament Configuration), viene risucchiato al suo interno e trasformato in un orribile demone dall’aspetto vagamente fetish, vestito di pelle nera e dalla testa trapuntata da una miriade di chiodi. Pinhead e il suo piccolo esercito di creature mostruose da lui stesso create, i Cenobiti, si manifestano nel mondo reale ogni volta che qualcuno riesce a risolvere l’enigma della scatola, aprendo così un passaggio diretto tra il loro inferno e la nostra dimensione. Il suo scopo primario è quello di torturare fisicamente chiunque lo evochi, al fine di nutrirsi della sua anima. A volte le vittime riescono a sfuggire ai Supplizianti, come ad esempio Frank, che, ridotto in condizioni disumane, ha costantemente bisogno di sangue per nutrirsi e tornare in vita. La nipote Kirsty, scoperto il terribile segreto, apre il cubo e affronta Pinhead proponendogli un patto: i demoni la lasceranno andare e in cambio otterranno il corpo dello zio. Dopo mille peripezie Kirsty riuscirà a salvarsi e Pinhead farà incetta di anime. Particolarmente loquace rispetto ad altri colleghi, è solito contrattare con le potenziali vittime dando loro una possibilità di salvezza o invitandoli a seguirlo per provare inimmaginabili piaceri e dolori. Il destino di chi non si salva è invece segnato da orribili torture preannunciate da un sinistro tintinnio di catene, a cui nemmeno la morte porrà fine.

Film: Hellraiser (C.Barker, 1987), Hellraiser II: Prigionieri dell’Inferno (T. Randell, 1989), Hellraiser III: Inferno sulla città (A. Hickox, 1992), Hellraiser IV: La stirpe maledetta (K. Yagher, 1996), Hellraiser 5: Inferno (S. Derrickson, 2000), Hellraiser: Hellseeker (R. Bota, 2002), Hellraiser: Deader (R. Bota, 2005), Hellraiser: Hellworld (R. Bota, 2005), Hellraiser: Revelations (V. Garcia, 2011).

Nome completo: Elliot Spencer

Alias: Pinhead

Età: non definita

Nazionalità: inglese

Occupazione: Leader dei Cenobiti

Armi: catene uncinate e vari strumenti di tortura

Poteri: telecinesi, telepatia

Obiettivi: torturare gli umani per impadronirsi della loro anima

Nemesi: chiunque apra il cubo

Prima comparsa sullo schermo: 1987

Multimedia: Letteratura. Pinhead è uno dei personaggi del racconto The Hellbound Heart di Clive Barker da cui è tratto il primo film.

Fumetti. Una serie a fumetti intitolata Clive Barker’s Hellraiser è pubblicata dalla Bao Publishing.

Musica. Ozzy Osbourne nel 1991 ha cantato il singolo Hellraiser, contenuto nell’album No More Tears e facente parte della colonna sonora del film Hellraiser III: Inferno sulla città. Il gruppo metal Motorhead hanno inciso nel 1992 il singolo Hell on Earth, anch’esso facente parte della colonna sonora di Hellraiser III.

Attore che lo interpreta: Doug Bradley, Stephan Smith Collins (Hellraiser: Revelations)

Frase: “Tu hai aperto la scatola e noi siamo venuti

Scheda a cura di Cristina Russo

Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.