Se son rose… l’ultima divertente commedia di Pieraccioni disponibile in DVD

Da oltre vent’anni Leonardo Pieraccioni tiene alto il morale degli italiani con i suoi film, commedie dal sapore frivolo e leggero pronte a riflettere sulle sconfinate problematiche di cuore. Negli ultimi anni, tuttavia, questo simpatico “cantastorie” fiorentino ha dato modo di pensare che quella freschezza che ha caratterizzato tutti i suoi primi successi fosse ormai solo un ricordo del passato. Era dai tempi di Io & Marilyn (2009), infatti, che Pieraccioni non riusciva a mandare a segno un colpo come si deve. Fortunatamente il 2018 è stato l’anno della rinascita professionale per il regista de Il Ciclone e grazie a Se son rose non solo firma la sua miglior commedia degli ultimi dieci anni ma pone un punto di non ritorno all’interno della sua carriera. Se son rose – parole del regista – nasce con lo scopo di salutare la commedia sentimentale per voltare pagina e passare ad altro. Grazie a Warner Bros Entertainment l’ultima divertente “favola dei sentimenti” di Leonardo Pieraccioni arriva a casa vostra in DVD.

Leonardo Giustizi (Pieraccioni) è un giornalista specializzato in tutto ciò che è tecnologico e nelle più moderne applicazioni per il web. Ormai disilluso nei confronti dell’amore e determinato a non impegnarsi più con una donna, Leonardo conduce una vita adagiata su una routine sempre uguale. Quando non è impegnato con il lavoro, si reca a casa di Fabiola (Claudia Pandolci), sua ex moglie, per trascorrere un po’ di tempo assieme a Yolanda (Mariasole Pollio), la figlia adolescente. Una sera quest’ultima, stanca di vedere suo padre sprofondare nell’ozio e ormai così cinico nei confronti dei sentimenti, decide di compiere di nascosto un gesto estremo: inviare un messaggio che recita “Sono cambiato. Riproviamoci!” alle dieci ex del papà. Quattro ex fiamme di Leonardo (Caterina MurinoGabriella PessionMichela Andreozzi Antonia Truppo) accolgono la proposta del messaggio e si rifanno avanti. Per Leonardo è l’occasione buona di rimettersi in gioco e capire quali sono stati i suoi limiti nel rapporto con le donne.

Se son rose, come detto, vede il ritorno sulle scene di un Leonardo Pieraccioni particolarmente ispirato e soprattutto determinato a dare una svolta alla sua carriera. Anche lui, l’eterno Peter Pan del cinema italiano, è ormai cresciuto e così diventa saggio iniziare a riflettere su cosa “voler fare da grande”.

L’abito del fidanzato/marito/amante inizia a calzare stretto ed è nei panni del padre, adesso, che il commediante toscano sembra essere maggiormente a suo agio.

Ma al di là di questo filosofeggiare attorno alla poetica pieraccioniana, c’è da riconoscere che Se son rose è una commedia che funziona a prescindere. Sicuramente in linea con lo stile umoristico che ha sempre accompagnato il cinema di Pieraccioni, commedie pronte a barcamenarsi tra ideali e buoni sentimenti, in Se son rose il comico toscano sembra aver ritrovato quella vena comica che lo ha contraddistinto nei suoi primi lavori.

Nella sua costruzione a capitoli, per molti aspetti più consona alla cinematografia di Verdone, Se sono rose è un film che riesce a regalare frequenti sorrisi e risate grazie ai bizzarri appuntamenti che scandiscono l’intera narrazione. Un percorso di auto-analisi, a volte dolce e a volte amaro, che il protagonista deve necessariamente compiere per poter “crescere” e andare avanti. Un percorso tutt’altro che semplice in cui, a fare la figura del leone, ci pensano le attrici che Pieraccioni chiama al suo fianco per dare corpo alle improbabili, insopportabili e divertenti ex.

È ormai consuetudine che il cinema italiano, quando è in mano a Warner Bros Entertainment, non può beneficiare del supporto ad alta definizione. Leonardo Pieraccioni non può sottrarsi a questa spietata regola così che anche il suo Se sono rose può far affidamento solamente sul supporto DVD.

Un’edizione DVD perfettamente nella norma, sicuramente priva di difetti così come di meriti particolari. Il quadro video offre un’immagine pulita, nitida nei limiti offerti dal supporto, mentre la traccia audio 5.1 Dolby Digital restituisce un buon ascolto.

Nella norma anche i contenuti extra che annoverano l’immancabile trailer ed un backstage di 13 minuti pronto a mostrare alcuni momenti sul set supportati da interviste al regista e ad alcuni degli attori protagonisti.

Giuliano Giacomelli

SE SON ROSE di Leonardo Pieraccioni

Label: Warner Bros Entertainment

Formato: DVD

Video: 2.40:1 (16/9)

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Extra: Backstage, Trailer

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.