Archivio tag: 20th century fox

Proprio lui?, la recensione

Un’allegra famigliola composta da padre (il Bryan Cranston di Breaking Bad), madre (Megan Mullally) e figlio minore (Griffin Gluck) va a trascorrere il Natale nella lussuosa casa del fidanzato della figlia maggiore (Zoey Deutch). James Franco interpreta questo sboccato ed irriverente giovane genio dell’informatica: il suo carattere estroverso e scurrile metterà a dura prova la pazienza del capofamiglia.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Guida ai film più attesi del 2017

L’anno appena entrato appare piuttosto ricco di film succulenti e dal momento che abbiamo un quadro parzialmente chiaro di cosa vedremo al cinema quest’anno e quando lo vedremo, abbiamo deciso fare una sorta di mini-guida a quello che, secondo il nostro strampalato e del tutto opinabile parare, potrebbe essere il meglio del cinema che ci attende in questo 2017.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’era glaciale – In rotta di collisione, la recensione

L’avventura di Sid, Manny e Diego è cominciata nell’ormai lontano 2002, quando i Blu Sky Studios inaugurarono la loro attività produttiva nel lungometraggio d’animazione con il riuscitissimo L’era glaciale. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e malgrado diversi altri tentativi – il più remunerativo è stato Rio – i Blu Sky sono rimasti ancorati al franchise sull’età preistorica, che ha fruttato allo loro casse milioni e milioni di dollari in tutto il mondo, tanto da spingerli ad arrivare fino al quinto episodio: L’era glaciale – In rotta di collisione.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Brooklyn, la recensione

Presentato al Torino Film Festival e candidato a tre premi Oscar (rimanendo però a bocca asciutta), Brooklyn ci porta nei favolosi anni ’50 dove tutto sembrava possibile. Eilis (Saoirse Ronan) ha un sogno, lasciare il piccolo paese irlandese e tentare la fortuna oltre oceano, a New York, la terra delle grandi occasioni.

Lavora sodo, è dolce e coscienziosa, intelligente, risparmia grazie ad un lavoro degradante reso impossibile dalla principale bisbetica. Ma lei resiste e grazie alla parrocchia locale riesce ad imbarcarsi alla volta del nuovo mondo in quello che si rivela un vero e proprio viaggio della speranza.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Deadpool, la recensione

Che il cinema di supereroi sia ormai giunto a saturazione è un dato di fatto e parla chiaro il pesantissimo flop riscosso dal reboot dei Fantastici Quattro, ma anche i risultati altamente modesti che raggiunse The Amazing Spider-Man 2, tanto da contribuire alla fine prematura del franchise. È ormai una consuetudine notare, infatti, che quando si esce fuori dagli schemi precostruiti, come il Marvel Cinematic Universe, che ha uno zoccolo duro di spettatori ampissimo, il rischio di fallire sia molto probabile, a meno che non si riesca a imboccare un percorso più autoriale, come ha fatto Christopher Nolan con i suoi Batman.

Proprio con la consapevolezza del raggiungimento di questo punto di non ritorno, le menti dietro Deadpool hanno intrapreso una strada particolare, rischiosa per certi versi, ma che alla fine li ha ripagati con successo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Sopravvissuto – The Martian, la recensione

Mentre arriva la notizia che su Marte ci sarebbero tracce di acqua salata, quindi la vita, nelle sale fa capolino Sopravvissuto – The Martian, il nuovo film di Ridley Scott, che parla proprio del Pianeta Rosso e di come un astronauta, interpretato da un convincente Matt Damon, vi rimanga naufrago nel tentativo di sopravvivere al nulla marziano.

Per la precisione è l’equipaggio della missione Ares III ad abbandonare il botanico Mark Watney su Marte, credendolo morto in seguito a una violenta tempesta marziana. Ma l’astronauta è vivo, anche se malconcio, si rimette in fretta e riesce a comunicare con la Terra, dove, dalla Nasa, cercano la soluzione più veloce per organizzare una missione di recupero… che però potrebbe impiegare anni! Nel frattempo Mark riesce a organizzarsi al meglio, creando una piccola serra con coltura di patate all’interno dell’Hub che lo aiuta a sopravvivere nella sua lunga permanenza sul Pianeta Rosso.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Via dalla pazza folla, la recensione

Il romanzo di Thomas Hardy, Via dalla Pazza Folla, torna al cinema in un nuovo adattamento cinematografico, in arrivo nelle sale italiane Giovedì 17 Settembre. Il regista Thomas Vinterberg ricostruisce quell’atmosfera dell’Inghilterra vittoriana in cui sono ambientate le vicende del libro, ponendo al centro della narrazione la versatile attrice Carey Mulligan (Il Grande Gatsby), che incarna alla perfezione Bathsheba Everdine, protagonista del romanzo.

Bathsheba è un’anticonformista per eccellenza, indipendente, dal carattere forte e fiero, una donna di ampie vedute, lavoratrice instancabile…insomma una femminista ante litteram.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il trailer italiano di Deadpool

Uscirà nei cinema statunitensi il 12 febbraio 2016, in Italia non c’è ancora una data precisa ma sicuramente non troppo più tardi… parliamo di Deadpool, l’attesissimo cinecomic su uno dei supereroi Marvel più originali e irriverenti. Dopo averlo mostrato al Comic-Con di San Diego con un certo entusiasmo da parte degli spettatori, ecco arrivare anche in via ufficiale e in italiano il primo trailer del film.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ritorno al Marigold Hotel, la recensione

Il 30 aprile ha debuttato nelle nostre sale Ritorno al Marigold Hotel, sequel del fortunato film del 2012 che vede nuovamente John Madden in cabina di regia. La commedia ruota attorno alle disavventure degli ospiti e del proprietario della struttura che dà il titolo al film: una sorta di casa di riposo, nel cuore dell’India, per attempati e facoltosi Occidentali. Il giovane gestore Sonny (Dev Patel) è riuscito a trasformare il Marigold Hotel in un’attività redditizia e di successo, tanto da progettarne l’espansione. Inoltre, sta per convolare a nozze con l’amata Sunaina (Tina Desai). Accanto a lui, tornano i personaggi che hanno fatto la fortuna del primo capitolo, nonché la crème de la crème del panorama cinematografico inglese e non solo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +5 (da 5 voti)

Dane DeHaan nel nuovo horror di Gore Verbinski

È l’Hollywood Reporter a rivelare che Dane DeHaan, l’Harry Osborne di The Amazing Spider-Man 2, e Mia Goth (vista Nymphomaniac – Vol. 2) sarebbero in trattative per interpretare il film horror A Cure for Wellness, diretto e prodotto da Gore Verbinski, regista, tra gli altri, di The Ring.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)