Archivio tag: alessandro cattelan

Pets 2 – Vita da animali, la recensione

Se il film Illumination del 2016, Pets – Vita da animali, non ha risposto del tutto alla domanda: “Cosa fanno i nostri animali domestici quando non ci siamo?”, ci pensa il secondo capitolo ad approfondire il discorso. Dal 6 giugno al cinema, infatti, arriva Pets 2 – Vita da animali, distribuito da Universal Pictures e diretto ancora una volta da Chris Renaud e scritto da Brian Lynch.

Pets 2 – Vita da animali è il decimo film della Illumination, e se il primo capitolo ci ha insegnato l’accettazione e la tolleranza, quando Max ha imparato a voler bene al suo nuovo fratello peloso Duke, ora il messaggio è quello che bisogna avere sempre fiducia in se stessi, riuscire a fare la cosa giusta anche quando si ha paura e che l’unione fa sempre la forza.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

David di Donatello 2017: tutti i vincitori

Si è svolta stasera presso di Studi De Paolis di Roma la cerimonia di premiazione dei 62° David di Donatello, i più importanti premi cinematografici italiani. A condurre la serata, che pare aver strizzato l’occhio per più di una soluzione ai cugini d’oltreoceano, gli Oscar, è stato Alessandro Cattelan, che ha esordito con un monologo in puro stile Academy Awards.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Pets – Vita da animali, la recensione (PRO)

Fondata nel 2007 da Chris Meledandri, la Illumination Entertainment si è da subito imposta come nuovo polo produttivo nel settore del cinema d’animazione. Il successo è stato immediato con il primo film prodotto, Cattivissimo Me nel 2010, a cui hanno seguito con minor risonanza il mix animazione e live action Hop (2011), Lorax – Il guardiano della foresta (2012), fino all’affermazione con Cattivissimo Me 2 (2013) e il suo spin-off Minions (2015). Oggi, però la Illumination ha battuto ogni record personale e non (è il maggior incasso di sempre per un film d’animazione non Disney) con Pets – Vita da animali, un film fresco, clorato e divertente che sembra aver messo d’accordo tutti: il pubblico, che l’ha premiato in ogni dove, e la critica, che l’ha promosso nonostante l’hype furbetto che negli ultimi mesi aveva generato.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Angry Birds – Il Film, la recensione

Dal videogioco per smartphone, passando per una serie televisiva animata, Angry Birds approda anche sul grande schermo dal 15 giugno 2016 grazie ai registi Clay Kaytis e Fergal Reilly e la Rovio Entertainment, già sviluppatrice del famosissimo gioco per cellulari.

Il film ci rivela quello che il videogame non ha mai fatto e che, forse, non ci siamo mai chiesti: perché questi pennuti sono così arrabbiati? E perché il loro bersaglio sono dei maialini verdi? Com’è cominciata questa storia? Ebbene, finalmente i piumati protagonisti del gioco hanno una personalità più costruita e un background di tutto rispetto.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Ogni maledetto Natale, la recensione

cinepanettóne locuz. sost. m. – Termine utilizzato per definire i film di genere comico-demenziale che vengono distribuiti in Italia nel periodo natalizio. 

Con questa secca definizione l’enciclopedia Treccani spiega cos’è il cinepanettone, tradizione della commedia cinematografica italiana che va avanti ormai da oltre trent’anni. Inizialmente pensato per definire l’appuntamento annuale con i film prodotti da De Laurentiis, la parola cinepanettone si è poi allargata per racchiudere le varie (tante) commedie che nel periodo natalizio vanno ad affollare i cinema italiani.

Questo preambolo per introdurre Ogni maledetto Natale, il film “natalizio” del trio Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo, ovvero “quelli di” Boris, sia serie che film. E secondo voi, da quel team lì potrebbe nascere un cinepanettone in piena regola, anche se molti elementi della definizione potrebbero far pensare a questo?

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)