Archivio tag: Amanda Campana

Il Mostro della Cripta, la recensione

Il mostro della cripta

La generazione Y, ovvero quella degli attuali 30-40enni, meglio nota come millennials, è cresciuta con il mito degli anni ’80. Incrociati per un lustro o poco più, se non addirittura vissuti solo di riflesso attraverso i racconti, il cinema e la musica, gli anni ’80 hanno letteralmente stregato tutta una frangia di giovani adulti e adulti che in questo particolare periodo storico hanno idealizzato un grimorio di “nerditudine” alimentata oggi da più settori dell’intrattenimento, cinema e tv in primis. Forse possiamo far risalire alla serie Netflix Stranger Things il climax di questo ritorno agli anni ’80, fatto sta che cinema, piattaforme streaming, fumetti e videogames stanno letteralmente affogando negli anni ’80. Non che sia un male, anzi, stiamo (ri)vivendo uno dei periodi più floridi per l’industria dell’intrattenimento pop e questo non può che far bene a tanto sano entertainment che parte da solide basi di qualità. È il caso anche dell’ultimo lungometraggio di Daniele Misischia, Il mostro della cripta, ambientato nel 1988 e rigorosamente devoto a tutto quell’immaginario nerd fanta-orrorifico sedimentato proprio nei favolosi eighties.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Regista, produttori e attori de Il Mostro della Cripta raccontano la loro visione degli anni ’80

Stasera sarà presentato nella selezione ufficiale del Locarno Film Festival Il mostro della cripta, che da domani 12 agosto esordirà nei cinema italiani, distribuito da Vision Distribution. In occasione della presentazione stampa che ha anticipato la premiere di Locarno, abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con il cast e la crew della horror-comedy prodotta dai Manetti Bros., scoprendo la passione che ha animato questa folle operazione che ci trasporta negli anni ’80 più nerd.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il Mostro della Cripta: Locarno Film Festival e dal 12 agosto al cinema

Il Mostro della Cripta, attesa horror-comedy diretta da Daniele Misischia, già regista dell’apprezzato zombie-movie claustrofobico The End? L’inferno fuori, verrà presentato nella sezione Fuori Concorso alla 74esima edizione del Locarno Film Festival (4 – 14 agosto) e uscirà nelle sale il 12 agosto distribuito da Vision Distribution. Possiamo mostrarvi trailer ufficiale e poster del film.
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Marco Bocci e il ritorno del poliziottesco all’italiana: disponibili in home video Calibro 9 e Bastardi a mano armata

Nell’aria c’è un ritrovato appeal per il poliziottesco all’italiana, o meglio, per il cinema di storie criminali declinate in uno sguardo puramente di genere. Potremmo attribuire questa rinata fascinazione al successo che negli anni ha riscosso la serie Gomorra  e probabilmente non sbaglieremmo, ma il passo successivo che stiamo vivendo è quello di un ritorno puro alle origini, a quel cinema crudo e verace ma con meno pretese di realismo, proprio come si faceva negli anni ’70. Ad inizio 2021 Minerva Pictures ha insistito su questa via sfruttando le proprietà intellettuali della propria library: prima ha donato un sequel tardivo a Milano Calibro 9, capolavoro indiscusso del cinema crime tricolore nonché apice della carriera del mai troppo celebrato Fernando Di Leo, poi ha rielaborato il concept di Vacanze per un massacro – sempre di Fernando Di Leo! – per dare vita ad un film tutto nuovo. A fare da comune denominatore tra queste due nuove forme di poliziottesco ci pensa l’attore Marco Bocci, protagonista di entrambe le pellicole. Affidandosi ai canali distributivi di Eagle Pictures,Minerva Pictures porta in home video Calibro 9 del figlio d’arte Tony D’Angelo Bastardi a mano armata di Gabriele Albanesi.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Bastardi a mano armata, la recensione

Bastardi a mano armata

Nell’aria c’è un ritrovato appeal per il poliziottesco, o meglio, per il cinema di storie criminali declinate in uno sguardo puramente di genere. Potremmo attribuire questa rinata fascinazione al successo che negli anni ha riscosso la serie Gomorra e tutto quello che gli gravita attorno e probabilmente non sbaglieremmo, ma il passo successivo che stiamo vivendo è quello di un ritorno puro alle origini, a quel cinema crudo e verace ma con meno pretese di realismo, proprio come si faceva negli anni ’70. In questo inizio 2021 notiamo che Minerva Pictures sta insistendo su questa via sfruttando le proprietà intellettuali della loro library, prima dando un sequel – purtroppo per nulla riuscito – a Milano Calibro 9, ora rielaborando il concept di Vacanze per un massacro, sempre di Fernando Di Leo, per dar vita a un film tutto nuovo, Bastardi a mano armata.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’11 Febbraio arriva sulle piattaforme TVOD Bastardi a mano armata

Sarà disponibile dall’11 febbraio sulle principali piattaforme TVOD Bastardi a mano armata, thriller adrenalinico diretto da Gabriele Albanesi, regista noto per gli horror a basso costo Il Bosco Fuori e Ubaldo Terzani Horror Show, e scritto dallo stesso Albanesi insieme a Luca Poldelmengo (Cemento armatoCalibro 9) e Gianluca Curti (Calibro 9). Al centro della storia, che vede un criminale appena uscito dal carcere recarsi in uno chalet di montagna e prendere in ostaggio i proprietari per recuperare una ricca refurtiva, Marco BocciFortunato Cerlino e Peppino Mazzotta.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)