Archivio tag: amazon prime video

Italian Horror Stories, la recensione

Una lunga tradizione editoriale lega l’horror e il fantastico in senso lato al racconto episodico autoconclusivo, in particolate sulle riviste a fumetti che esplosero negli Stati Uniti negli anni ’50, quelli che resero celebre la casa editrice EC Comics che pubblicava riviste ormai cult come Tales from the Crypt, The Vault of Horror, Weird Science e Weird Fantasy. Questi racconti a fumetti hanno plasmato un’intera generazione di autori, anche cinematografici, diventati il pilastro portante del panorama fantastico mainstream degli anni successivi (qualcuno ha detto Robert Zemeckis, Steven Spielberg, Joe Dante e John Landis?) ma hanno anche dato vita a progetti che chiaramente si sono ispirati a quelle atmosfere macabre, ciniche e grottesche. Se pensiamo alle opere che hanno reso celebre la casa di produzione britannica Amicus, come Le cinque chiavi del terrore, La casa che grondava sangue, La morte dietro il cancello e, soprattutto, Racconti dalla tomba e The Vault of Horror, rivediamo lo stesso modus narrandi delle suddette riviste a fumetti e se poi andiamo negli anni ’80 a ripescare i due Creepshow e la serie tv Tales from the Crypt, il cerchio si chiude.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sir Gawain e il Cavaliere Verde, la recensione

Il sesto lungometraggio del regista statunitense David Lowery, noto al grande pubblico per il live-action Disney Il drago invisibile, la drammatica ghost-story Storia di un fantasma e il nostalgico Old Man & the Gun, è Sir Gawain e il Cavaliere Verde, liberamente ispirato all’omonimo romanzo cavalleresco scritto da autori sconosciuti nel XIV secolo. La storia racconta le gesta di Sir Gawain, un testardo e goffo nipote di Re Artù, dedito al vagabondaggio, che si imbarca nell’ardua impresa di affrontare il temuto Cavaliere Verde, un misterioso sconosciuto dalla pelle color smeraldo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Welcome to the Blumhouse: The Manor, la recensione

Riprende il nostro approfondimento di Welcome to the Blumhouse, la serie antologica di lungometraggi (slegati tra loro) realizzata dalla casa di produzione di Jason Blum in collaborazione con gli Amazon Studios.

Giunti oramai al terzo appuntamento con questa seconda stagione, non si può non constatare il netto cambio di rotta rispetto alla precedente e la tendenza a presentare un approccio diverso non tanto a livello stilistico, quanto piuttosto sul versante tematico: non assistiamo più, dunque, a storie incentrare sulla famiglia e sui suoi equilibri affettivi tra i vari membri, ma i nuovi titoli si focalizzano su tematiche sociali e le metafore sul rapporto tra l’uomo e gli effetti del mondo esterno marcio e corrotto.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Welcome to the Blumhouse: L’occhio del Male – Evil Eye, la recensione

Terzo film distribuito sulla piattaforma Amazon Prime Video come parte integrante dell’antologia di lungometraggi Welcome to the Blumhouse, L’occhio del Male – Evil Eye raccoglie in sé tutti i difetti che un thriller/horror può contenere per risultare altamente indigesto allo spettatore che solitamente si nutre di questo genere. Chiacchiere, tante chiacchiere, umorismo involontario, zero tensione, zero violenza, zero azione, un mare di banalità, un ritmo soporifero e un’idea di base da fronte corrucciata per l’eternità.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 3.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Welcome to the Blumhouse: La bugia, la recensione

Jason Blum non lascia ma anzi raddoppia e, dopo essere diventato il re incontrastato della scena horror contemporanea sul grande schermo, ha intenzione di espandere il suo regno anche sugli schermi televisivi e le piattaforme di streaming. Un percorso che la sua Blumhouse ha cominciato con Into The Dark, serie tv costituita da lungometraggi dedicati ognuno ad una festività diversa dell’anno, e che sta proseguendo con un progetto, se possibile, ancora più ambizioso per contenuti e per aspirazioni artistiche: stiamo parlando di Welcome to the Blumhouse.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Welcome to the Blumhouse: 4 nuovi film a ottobre

Amazon Prime Video ha annunciato l’edizione 2021 di Welcome to the Blumhouse, la seconda serie di film thriller/horror sviluppati e prodotti da Blumhouse Television e Amazon Studios: Bingo Hell, Black as Night, Madres e The Manor saranno disponibili in tutto il mondo dal prossimo ottobre in esclusiva su Prime Video.
Welcome to the Blumhouse ha esordito nell’autunno 2020 su Prime Video con quattro film, La bugia, Black Box, Evil Eye, Notturno e tornerà con pari numero di film interpretati da cast di attori affermati ed emergenti con alla regia una serie di talenti emergenti, prevalentemente al femminile.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Come to Daddy, la recensione

Ormai l’horror è un genere saturo e inflazionatole idee sono finiteincutere paura con stile e raccontare storie avvincenti è impresa ardua, quasi impossibile”. Quante volte abbiamo sentito affermazioni di questo tipo? Tante, forse troppe potremmo dire. Frasi che manifestano sensazioni molto diffuse, che se da un lato hanno un loro fondo di verità, dall’altro evidenziano una visione superficiale e soprattutto la scarsa voglia e capacità di andare a scovare piccoli gioielli in giro per il mondo. In un ideale giro cinematografico del globo, infatti, possiamo notare come in tante nazioni ci sono nuove generazioni di registi con idee fresche e impronte stilistiche e narrative frizzanti e non fossilizzate nel passato. Un caso eclatante arriva dalla Nuova Zelanda, paese che ha catturato l’attenzione degli appassionati grazie a titoli come Vita da Vampiro di Taika Waititi e Housebound di Gerard Johnstone, nei quali atmosfere e dinamiche tipiche dell’horror si fondono con toni da commedia scanzonata e dissacrante.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Jolt, una psicotica Kate Beckinsale nel revenge movie Amazon Original

Arriverà il 23 luglio su Amazon Prime Video il revenge movie Jolt, nuovo Amazon Original che riporta in scena la splendida Kate Beckinsale in un ruolo action dopo l’ottima prova data negli anni con la saga di Underworld. Stavolta l’attrice veste i panni di una psicopatica pluriomicida che può essere controllata solo tramite scosse elettriche!

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Palm Springs – Vivi come se non ci fosse un domani: in DVD la commedia fantascientifica sui loop temporali

Tutto ha avuto inizio in Pennsylvania, in quel magico 2 febbraio, quando lo scorbutico meteorologo Phil Connors si è ritrovato intrappolato in un loop temporale e costretto così a vivere all’infinito l’odiatissimo Giorno della Marmotta. Era il 1993 quando nelle sale usciva Ricomincio da capo, istant-cult diretto da Harold Ramis e con un Bill Murray in assoluto stato di grazia. Da allora, il concept di un film ha avuto la forza di diventare un filone cinematografico e così il film di Ramis ha dato origine a tantissime emulazioni capaci di toccare i generi più disparati, persino l’horror o la fantascienza bellica. Ultimo di questa lunga lista di titoli è Palm Spring – Vivi come se non ci fosse un domani, commedia fanta-romance presentata al Sundance Film Festival 2020 e disponibile da qualche settimana in DVD sotto la doppia etichetta Mustang Entertainment e I Wonder Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

La guerra di domani: ecco il teaser trailer dell’action fantascientifico con Chris Pratt

La guerra di domani

Arriverà il 2 luglio in tutto il mondo in esclusiva su Prime Video La guerra di domani (The Tomorrow War), l’action fantascientifico diretto da Chris McKay e interpretato da Chris Pratt. Oggi possiamo finalmente mostrarvi un breve assaggio dal film Amazon Studios con il promettente teaser trailer.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)