Archivio tag: anna

Frozen II – Il segreto di Arendelle, la recensione

Frozen 2

Nonostante Bob Iger, CEO della Disney, avesse specificato in più occasioni che per la major un sequel di Frozen non fosse priorità, solo sei anni dopo l’uscita del primo film possiamo trovare in sala Frozen II – Il segreto di Arendelle. Le richieste dei fan nei mesi successivi all’uscita di Frozen – Il regno di ghiaccio si sono fatte sempre più insistenti e il fatto che il film sia stato il primo Classico Disney ad aver superato la soglia del miliardo di dollari diventano il film d’animazione di maggior successo della Storia del Cinema ha sicuramente contribuito ad accelerare i tempi, tanto che nel 2015 la Disney annunciò che un sequel di Frozen era ufficialmente in cantiere. In fin dei conti, per una logica puramente commerciale è consigliabile riuscire a catturare lo stesso pubblico che ha garantito il successo del primo film, senza aspettare che fosse troppo cresciuto per snobbare il prodotto. Ma c’è un dato sotto gli occhi di tutti: la fretta nel mettere su la carovana produttiva di Frozen II ha fatto si che venisse fuori un sequel poco ispirato, sicuramente non all’altezza del predecessore.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 5 voti)

Anna, la recensione

Anna è un film che lascia senza parole nei minuti successivi la sua visione. Dopo averlo finito, si ha come la sensazione che le parole rompano il muro che separa la realtà che noi tutti viviamo, dalla verità delle “fattorie per donne”, poste in Tailandia dove essere femmina significa subire violenze quotidiane. È da qui che parte Charles Olivier Michaud per iniziare con un discorso che di moralistico non ha nulla, perché fortemente legato alla cruda oggettività, alle cose che tutti sappiamo esistere ma che ci ammutoliscono ogni volta che si presentano per quello che effettivamente sono.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Frozen – Il Regno di Ghiaccio, la recensione

Ad aggiungere all’atmosfera natalizia un pizzico d’incanto e magia, arriva nelle sale Frozen – Il Regno di Ghiaccio, l’ultima fatica dei Walt Disney Animation Studios, ispirato dalla fiaba di Hans Christian Andersen La Regina delle Nevi, pubblicata nel 1845.

Le piccole Elsa e Anna, principesse di Arendelle, sono due sorelline inseparabili. Tuttavia, quando i poteri magici della prima, che è in grado di trasformare in ghiaccio qualsiasi cosa tocchi, mettono in pericolo la vita della seconda, Elsa decide di rinchiudersi nella propria stanza e vivere isolata dal resto del mondo.
Anna, nel corso degli anni, sente terribilmente la mancanza della sorella maggiore e non si spiega il perché del suo allontanamento poiché, grazie all’incantesimo dei troll della foresta, che le salvò la vita, non ricorda nulla dell’incidente del quale fu vittima.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +5 (da 5 voti)