Archivio tag: Anne Hathaway

Locked Down, la recensione

Cinema e Covid. Il secondo ha negato il primo e questo sta cercando di ritrovare una sua dimensione sfruttando, lì dove è possibile, suggestioni create proprio da questa straniante situazione. Stanno infatti spuntando sempre più frequentemente film girati durante la pandemia che utilizzano la pandemia stessa come contesto per raccontare storie che, in un certo senso, la riguardano, a volte rimanendo sullo sfondo, come accaduto in 1 per tutti, tutti per 1 di Veronesi e Bad Luck Banging or Loony Porn di Jude, a volte utilizzandola come motore propulsivo per la storia, come nel vanziniano Lockdown all’italiana, nel sequel di Borat o Locked Down di Doug Liman.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Locked Down: arriva l’heist movie con Anne Hathaway ai tempi del coronavirus

Locked Down, il film diretto da Doug Liman (The Bourne Identity, Mr. And Mrs. Smith) con protagonisti Anne Hathaway (Les Misérables, Il Diavolo veste Prada, Le Streghe) e Chiwetel Ejiofor (12 anni Schiavo, Doctor Strange), arriva in Italia in esclusiva digitale da venerdì 16 aprile, disponibile per l’acquisto e il noleggio premium su Apple Tv app, Amazon Prime Video, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Le Streghe, la recensione

Appetitosa fonte narrativa per il cinema hollywoodiano di genere fantastico, l’opera omnia di Roald Dahl sta passando di mano in mano ai più celebri e amati autori di cinema fantasy contemporaneo, da Tim Burton che ha prodotto James e la pesca gigante (1996) di Henry Selick e diretto la seconda trasposizione di La fabbrica di cioccolato (2005) a Steven Spielberg che ha firmato la regia del più recente adattamento de Il Grande Gigante Gentile (2016), passando per Danny De Vito (Matilda 6 mitica) e Wes Anderson (Fantastic Mr. Fox). Ora l’onere e l’onore di trasporre Dahl spetta a Robert Zemeckis che, dietro la produzione di Alfonso Cuarón e Guillermo Del Toro – che firma anche la sceneggiatura – dà vita alla seconda trasposizione live-action de Le Streghe.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Serenity – L’isola dell’inganno, la recensione

Le vie del postmoderno sono infinite e se il cinema del XXI° secolo ci sta insegnando una lezione è che l’unica via per il “nuovo” è il riciclo selvaggio del “vecchio”, ancor meglio se il risultato è generato da un sapiente quanto irresponsabile mix di generi e suggestioni. Steven Knight, fiore all’occhiello dell’attuale parco di sceneggiatori hollywoodiani, conosce bene questa lezione e sta improntando la sua carriera sul concetto di contaminazione, atta alla creazione di oggetti pop tanto affascinanti quanto stranianti: basti pensare ad Allied – Un’ombra nascosta di Robert Zemeckis e Millennium: Quello che non uccide di Fede Álvarez, oggetti imperfetti eppure palesemente risultato di scelte molto oculate.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ocean’s 8 disponibile in alta definizione blu-ray disc.

Diciassette anni fa, con Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco, Steven Soderbergh dava vita alla fortunata trilogia dedicata al personaggio di Danny Ocean (con il volto sornione di George Clooney). Un trittico divenuto oggi una vera istituzione se ci riferiamo a quel sottogenere cinematografico dedicato al sofisticato mondo delle truffe organizzate. Ma Danny ce lo siamo lasciato alle spalle undici anni fa con Ocean’s Thirteen, e la sua sembrava essere una storia chiusa e archiviata per sempre. In un certo senso così è stato. Adesso che Danny Ocean non c’è più il testimone passa nelle abili mani della sua sorellina Debbie, anch’essa ladra, pronta a seguire e superare le orme fraterne mettendo in atto la truffa del secolo, molto più complessa e pericolosa di quelle escogitate dal fratellone. Uscito nelle sale nel cuore dell’estate, Ocean’s 8 si è rivelato una piacevole sorpresa e – per molti aspetti – è riuscito a superare l’intera opera di Soderbergh. Adesso, grazie ai canali distributivi di Warner Bros Entertainment, il film sulle gesta criminose di Debbie Ocean arriva finalmente in alta definizione Blu-ray disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ocean’s 8, la recensione

Debbie Ocean è pronta ad uscire dal carcere per buona condotta dopo cinque anni, otto mesi e dodici giorni. Un periodo relativamente lungo per Debbie, durante il quale ha escogitato al dettaglio il colpo più grande della sua vita. Una truffa assolutamente perfetta. Una volta fuori di prigione, senza perder tempo, la donna inizia a mettere in piedi una squadra infallibile, tutta al femminile, composta solo dalle migliori nei rispettivi campi. La prima della lista, ovviamente, non può che essere Lou, complice storica di Debbie, a cui si aggiunge l’esperta in gioielli Amita, la truffatrice Costance, la ricettatrice Tammy, l’hacker Palla Nove e la stilista Rose. Il colpo? Semplice! Rubare 150 milioni di dollari in diamanti dal collo della famosa attrice Daphne Kluger durante la prestigiosa – e sorvegliatissima – cerimonia al Met Gala di New York.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Lo stagista inaspettato, la recensione

Con Lo stagista inaspettato Nancy Meyers fa di nuovo centro: dopo il rivoluzionario viaggio nella mente femminile di What Women Want e i piacevoli L’amore non va in vacanza e È complicato, il suo ultimo lavoro dà vita a una commedia che, nella sua leggerezza, sa raccontare il mondo contemporaneo tra un sorriso, una risata e tante riflessioni.

Ormai da anni il grande schermo è ricco di pellicole che potremmo definire “old comedy” le quali, con risultati più o meno convincenti, portano alla ribalta la terza età per osservarla con un occhio più attento. Marigold Hotel, Quartet e tutto il filone cinematografico “old action”, in prima fila I mercenari e RED, sono solo gli esempi più celebri.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Interstellar, la recensione

Immaginavi tu forse che il mondo fosse fatto per causa vostra? Ora sappi che nelle fatture, negli ordini e nelle operazioni mie, trattone pochissime, sempre ebbi ed ho l’intenzione a tutt’altro che alla felicità degli uomini o all’infelicità. Quando io vi offendo in qualunque modo e con qual si sia mezzo, io non me n’avveggo, se non rarissime volte: come, ordinariamente, se io vi diletto o vi benefico, io non lo so; e non ho fatto, come credete voi, quelle tali cose, o non fo quelle tali azioni, per dilettarvi o giovarvi. E finalmente, se anche mi avvenisse di estinguere tutta la vostra specie, io non me ne avvedrei.

(Giacomo Leopardi, Dialogo della Natura e di un Islandese)

Le premesse di Interstellar, concettualmente, sono diffusamente intessute di poetica Leopardiana e ci pongono di fronte al più spaventoso dei quesiti: cosa accadrebbe se la Terra ci voltasse le spalle e il mondo, così come lo conosciamo, andasse inesorabilmente incontro alla fine?

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +9 (da 9 voti)

Primo CIAK per il sequel Alice in Wonderland: Through the Looking Glass

La Walt Disney ha annunciato l’inizio delle riprese di Alice In Wonderland: Through the Looking Glass, sequel del film del 2010, diretto Tim Burton, in grado di incassare 1,025,467,110 dollari. La nuova avventura di Alice, porterà la firma del regista James Bobin (The Muppets); Tim Burton tornerà dietro le quinte, ma in veste di produttore.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Rio 2 – Missione Amazzonia, la recensione

Gli innamoratissimi Blu (Fabio de Luigi) e Gioiel, tre anni dopo la loro prima e spericolata avventura, tornano sui nostri schermi per un entusiasmante e coloratissimo viaggio, rigorosamente in 3D, alla scoperta della misteriosa e selvaggia Amazzonia. Accanto a loro, ritroveremo gli amici – e nemici – di sempre, ma anche qualche volto nuovo… a cominciare dai vivacissimi e pestiferi figlioletti: l’intellettuale Bia, il chiassoso Tiago e Carla, la maggiore dei tre, inseparabile dal proprio ipod.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +7 (da 7 voti)