Archivio tag: Benicio del Toro

Dora e la città perduta, la recensione

Dora è una bambina di sette anni che vive con la madre e il padre, nonché con l’inseparabile scimmietta blu Boots, nel cuore della foresta amazzonica. Figlia di due esploratori, la piccola Dora è cresciuta con lo stesso sogno dei suoi genitori: trovare Parapata, la città inca perduta dove si dice sia custodito il più grande tesoro del mondo. Gli anni passano e la piccola Dora, adesso, è in piena età adolescenziale ma sempre carica di quell’entusiasmo che la porta a voler fare scoperte sempre più grandi. Pronti a partire per mettersi sulle tracce di Parapata, i genitori di Dora decidono di far trasferire la loro figlia in California, a casa del cugino coetaneo Diego, per farle frequentare una vera scuola e per tenerla lontana da qualsivoglia pericolo. Pochi giorni dopo l’inizio dell’anno scolastico, tuttavia, la giovane Dora – assieme al cugino Diego e due compagni di scuola – viene rapita da alcuni mercenari cacciatori d’oro che necessitano del sapere della giovane esploratrice per trovare proprio la leggendaria città perduta.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Soldado, la recensione

Per parlare di Soldado (2018), che senza mezzi termini è uno dei migliori film dell’anno, è opportuno fare una premessa sul regista, l’italiano Stefano Sollima. Due sono le cose che saltano subito agli occhi. Primo. Sollima, figlio d’arte (suo padre Sergio diresse alcune pietre miliari del western e del poliziesco italiano negli anni Sessanta e Settanta), è dotato del tocco di Re Mida, cioè su qualsiasi film o serie-tv metta la mano, la trasforma in oro: i grandi noir italiani degli ultimi anni, Romanzo criminale, Gomorra e Suburra, hanno conosciuto sia una versione cinematografica sia una televisiva, e il prodotto più riuscito, più spettacolare e di maggior successo è sempre stato in tutti e tre i casi quello diretto da Sollima, e non può essere un caso. Secondo. Stefano Sollima è un motivo di orgoglio per il cinema italiano, essendo uno dei pochi registi del nostro Paese in grado di conquistare l’America dirigendo un film negli States con una grossa produzione alle spalle; in tempi recenti, i registi riusciti in una simile impresa si contano sulle dita di una mano – pensiamo a Gabriele Muccino con La ricerca della felicità e Sette anime e Luca Guadagnino con Suspiria.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 10.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il diritto di uccidere ed Escobar in Blu-ray Disc

«In guerra, la verità è la prima vittima.»

Con questa celebre massima di Eschilo, il regista Gavin Hood decide di aprire Il diritto di uccidere, un complesso e teso thriller-bellico che racconta la guerra contemporanea da un punto di vista innovativo o comunque poco esplorato. Citazione, quella di Eschilo, tanto adeguata al film di Hood quanto pertinente all’esordio dietro la macchina da presa dell’attore italiano di fama internazione Andrea Di Stefano che, per la sua opera prima, ha scelto di raccontare un “personaggio” ambiguo del mondo criminale post ’70. Pablo Escobar, anche noto come Il Re della Cocaina, un uomo divenuto leggenda che, ancora oggi, divide l’opinione pubblica: eroe o mostro? Due film differenti ma simili al tempo stesso. Due opere di grande intrattenimento ma capaci di far luce su storie (vere) avvolte da grandi zone d’ombra. Arrivano in home video, grazie a CG Entertainment, Il diritto di uccidere ed Escobar.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Escobar, la recensione

Tra i film più attesi al Festival Internazionale del film di Roma 2014, Escobar (in originale Escobar: Paradise Lost) ha destato da subito parecchia attenzione. E’ il debutto alla regia dell’attore italiano Andrea Di Stefano, dopo due anni all’Actors Studio, e, tra i produttori esecutivi, figurano i due attori protagonisti: Benicio del Toro e Josh Hutcherson. La figura ormai iconica del re della cocaina colombiano, già ampiamente descritta in film, documentari per la tv e la recente serie Netflix Narcos, assume, in quest’occasione, una valenza ancora più mitica.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Perfect Day in Blu-ray con CG Entertainment

Se i film di guerra ci hanno insegnato una cosa, quella cosa è che nulla è facile in determinate situazioni, neanche le cose facili. È quello che accade in Perfect Day, film scritto e diretto dallo spagnolo Fernando León de Aranoa ora disponibile in DVD e Blu-ray disc grazie a CG Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Perfect Day, la recensione

Nel 1995, nei Balcani, la guerra che stava infiammando il territorio jugoslavo da quasi un lustro era ormai giunta a un accordo di pace, ma la storia c’insegna che le zone toccate dai conflitti ne riportano le ferite per molto tempo anche dopo la loro risoluzione. Per cercare di guarire le ferite nel modo più rapido e indolore possibile ci sono anche i team di soccorso umanitario, come quello guidato dai veterani Mambrù e B, impegnati in un paesino sperduto tra le montagne dei Balcani ad aiutare chi vive nei villaggi. I due, insieme alla giovane Sophie, l’interprete Damir e la ex fiamma di Mambrù, Katya, hanno il compito di estrarre da un pozzo un cadavere che sta avvelenando l’acqua che abbevera un villaggio. Una missione di routine che si complica fino ad eccessi grotteschi quando la logica deve scontrarsi con la burocrazia e i protocolli militari.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Vizio di forma, la recensione

Una sorpresa inaspettata coglie assolutamente impreparato il detective privato Larry ‘Doc’ Sportello (Joaquin Phoenix): una donna riappare improvvisamente dal suo passato, e non una donna qualunque, bensì Shasta Fay Hepworth (Katherine Waterson), vecchia fiamma forse mai sopita. Shasta ha bisogno del suo aiuto, vuole che indaghi sulla scomparsa del re dell’immobiliare Mickey Wolfmann, del quale è diventata l’amante, e che ella sospetta sia stato rinchiuso dalla moglie, contro la propria volontà, in un centro d’igiene mentale. Per Doc, arruffato hippy strafatto, sarà l’inizio di un tragicomico incubo lisergico, in cui troveranno spazio FBI, sedicenti dentisti eroinomani, donne orientali dalla dubbia moralità e molto altro ancora.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +6 (da 8 voti)

Roma 2014. Benicio Del Toro e Josh Hutcherson in conferenza stampa per Escobar: Paradise Lost [VIDEO e FOTO]

Il 19 ottobre, al Festival Internazionale del Film di Roma, sono intervenuti, per presentare il film Escobar: Paradise Lost, il premio Oscar Benicio del Toro e la giovane superstar Josh Hutcherson. Con loro, anche la coprotagonista Claudia Traisac e il regista esordiente Andrea di Stefano, che è riuscito a realizzare ad Hollywood il suo particolarissimo biopic, con un budget di 25 milioni. Al centro della pellicola, romantico thriller biografico, il noto narcotrafficante colombiano Pablo Escobar.
In calce, sono disponibili per voi il video della conferenza stampa e una fotogallery dei protagonisti.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +6 (da 6 voti)

Inherent Vice: Joaquin Phoenix nel primo trailer del film di P.T. Anderson

E’ online il primo trailer, che vi presentiamo in calce, della nuova e attesissima opera firmata dal maestro Paul Thomas Anderson e tratta dall’omonimo romanzo di Thomas Pynchon. Inherent Vice interpretato dal talentuoso Joaquin Phoenix, debutterà nelle sale americane il 12 dicembre. In Italia, arriverà il 9 gennaio 2015.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +4 (da 4 voti)

Il Piccolo Principe al cinema nel 2016: ecco il cast!

A 71 anni dalla sua pubblicazione, si torna a parlare di Il Piccolo Principe, che ha venduto 145 milioni di copie nel mondo, di cui 16 soltanto in Italia, ed è stato tradotto in più di 270 lingue e dialetti. L’adattamento cinematografico dell’incantevole romanzo di Antoine de Saint-Exupéry si prepara, infatti, dopo anni di gestazione, ad arrivare al cinema nel 2016!

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)