Archivio tag: ciro guerra

Waiting for the Barbarians, il film con Johnny Depp e Mark Rylance in Blu-ray

Dopo essere stato presentato in concorso alla 76ªMostra del Cinema di Venezia e aver solcato le sale cinematografiche italiane lo scorso settembre, in quello spiraglio lasciato alla distribuzione cinematografica in tempi di COVID, Waiting for the Barbarians arriva finalmente in home video, distribuito da CG Entertainment e Iervolino Entertainment in alta definizione Blu-ray disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Waiting for the Barbarians: presentazione del regista e release home video

wainting for the barbarians

Waiting for the Barbarians, il film drammatico con Johnny Depp, Mark Rylance e Robert Pattinson presentato in concorso alla 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (qui la nostra recensione), approda finalmente in home video e streaming dal 9 marzo, distribuito da CG Entertainment e Iervolino Entertainment. Ma ad anticipare l’uscita, l’8 marzo ci sarà una premiere esclusiva!

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Waiting for the Barbarians, la recensione

Presentato In Concorso alla 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, Waiting for the Barbarians è stato il colpo di coda dell’edizione 2019 del Festival. Il film con la regia del colombiano Ciro Guerra, alla sua prima esperienza in lingua inglese, ha una produzione quasi tutta italiana ed è la trasposizione cinematografica del romanzo omonimo del 1980 del premio Nobel John Maxwell Coetzee, che ha messo lo zampino anche nella sceneggiatura del film.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Oro verde – C’era una volta in Colombia, la recensione

Il realismo magico si verifica quando in un’ambientazione realistica e minuziosamente dettagliata s’introduce un elemento troppo strano per essere credibile. Non per niente il realismo magico è nato in Colombia.” L’incipit della serie Narcos, con il suo richiamo a Gabriel García Márquez, descrive perfettamente anche Birds of Passage (Pájaros de verano, 2018), prima prova da sceneggiatrice e regista per la quarantenne produttrice colombiana Cristina Gallego, cui si affianca dietro la macchina da presa il più esperto Ciro Guerra (El abrazo de la serpiente, 2015).

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

El abrazo de la serpiente, la recensione

“Se questo è il caso, non mi resta altro che scusarmi e invocare la tua comprensione, giacché la varietà di cose a cui ho assistito durante queste ore fantastiche è stata tale che mi sembra impossibile descriverla con parole che facciano capire agli altri tanta bellezza e splendore; so soltanto che, come tutti coloro che hanno visto squarciarsi il pesante velo che li accecava, quando ritornai in me, ero diventato un altro uomo.”

È con queste parole toccanti che uno dei due esploratori protagonisti della pellicola cerca di condividere con il mondo un pezzo di magia e vita che ha avuto il privilegio di respirare e assaporare tra quel paradiso di terra e piante conosciuto come Amazzonia.

Sto parlando del riuscitissimo film di Ciro Guerra candidato all’Oscar 2016 come miglior film straniero, intitolato El abrazo de la serpiente, il quale è stato presentato al Bergamo Film Meeting e arriva nelle sale italiane distribuito da Movies Inspired.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)