Archivio tag: film sulla droga

Beautiful Boy, la recensione

Qual è la differenza tra cinema e pubblicità? È una domanda spinosa perché prevede una risposta banalissima: la pubblicità mette al centro un prodotto, un servizio, un’idea per creare attenzione e possibilmente guadagno intorno ad esso, il cinema si occupa invece di raccontare storie che possano incontrare o formare il gusto del pubblico con l’obiettivo nemmeno troppo velato di sbancare al botteghino.

C’è un vago sentore di tautologia, però. Forse è per questo che il fondatore della Paramount, Alfred Zukor, poteva già dire nel secolo scorso che al cinema si fabbricano “dei sogni, dei sogni in serie, dei sogni divertenti che costano poco. (…) Si può trarre da ciò un profitto fantastico”. A fronte di una differenza intuitiva, infatti, sono più i punti di contatto che le differenze tra le due forme di comunicazione, con un’intersezione pressoché totale riguardo allo storytelling.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Cult in alta definizione per Pulp Video: Ercole a New York e Requiem for a Dream

Nel periodo pre-festivo l’etichetta Pulp Video, distribuita da CG Entertainment, ha portato sul mercato due titoli tanto differenti quanto imperdibili per ogni vero appassionato di cinema… ma parliamo di una passione che travalichi i generi e la fama dei film. Arrivano per la prima volta in Italia, in alta definizione blu-ray disc, il cultissimo esordio cinematografico di Arnold Schwarzenegger Ercole a New York e il capolavoro di Darren Aronofsky Requiem for a Dream.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)