Archivio tag: gary oldman

Star Wars: Episodio VII: Gary Oldman e Benedict Cumberbatch saranno due gemelli?

dopo i rumors che vi abbiamo segnalato in merito qualche giorno fa, torniamo ad aggiornarvi sull’eventualità che Benedict Cumberbatch e Gary Oldman entrino ufficialmente a far parte del cast di Star Wars: Episodio VII. La fonte è ancora MarketSaw, il primo sito che rivelò lo scoop dello scorso anno sull’accordo tra Disney e Lucas Film per la produzione di una nuova trilogia di Star Wars.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Star Wars: Episodio VII: Gary Oldman e Benedict Cumberbatch nel cast?

Rumors, rumors e ancora rumors. Negli ultimi mesi è tutto ciò che abbiamo letto e ascoltato sul casting di Star Wars: Episodio VII… Eppure, potrebbe essere una notizia ufficiale quella che arriva oggi da MarketSaw, il primo sito che rivelò lo scoop dello scorso anno sull’accordo tra Disney e Lucas Film per la produzione di una nuova trilogia di Star Wars. La bomba sganciata oggi dal portale riguarda due clamorose new entry nel cast dell’Episodio VII, ovvero Benedict Cumberbatch e Gary Oldman.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

RoboCop : una nuova clip con Alex Murphy

Oggi è il grande giorno del debutto nei cinema dell’atteso RoboCop – il remake/reboot dell’omonima pellicola diretta nel 1987 da Paul Verhoeven. Cogliamo l’occasione per presentarvi una nuovissima clip che mostra Alex Murphy in azione e che potrete trovare subito dopo l’articolo.
RoboCop, diretto da Josè Padilha, è nei cinema di tutto il mondo a partire da oggi, 7 febbraio 2014. Il film è una produzione MGM, Strike Entertainment e Columbia Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Star Wars : Episodio VII : un ruolo per Gary Oldman

I numerosi e febbrili rumors sui dettagli di Star Wars: Episodio VII, le cui riprese sono imminenti, sembrano destinati a rimanere tali per altro tempo, prima di lasciar spazio alle agognate conferme ufficiali. Eppure, oggi siamo in grado di riportarvi una delle prime dichiarazioni ufficiali legate al casting: Gary Oldman, che proprio oggi fa il suo ingresso nelle sale italiane con RoboCop, nel corso del lancio promozionale del film, ha colto l’occasione per rivelare un sorprendente e inaspettato scoop alle telecamere di Sky Movies!

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

RoboCop, la recensione

Quando si decide di metter mano a un film che ha segnato una generazione e ha praticamente codificato un determinato filone cinematografico, c’è sempre il rischio di far danni… non parliamo poi dei puristi talebani del film originale, che condannano a prescindere l’operazione ancor prima di aver visto il risultato. Insomma, rifare un cult è un po’ come tirarsi la proverbiale vanga sui piedi. Ed è la sensazione che aleggiava nell’aria con l’annuncio da parte della MGM e della Columbia di voler rifare RoboCop, il capolavoro che Paul Verhoeven ha diretto nel 1987.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

RoboCop : una nuova featurette

In attesa di vedere nei cinema l’atteso RoboCop – il remake/reboot dell’omonima pellicola diretta nel 1987 da Paul Verhoeven – vi presentiamo un’interessante featurette che ci porta direttamente dietro le quinte del film, esplorando uno dei suoi temi fondamentali: il rapporto tra uomo e macchina.
L’uscita del film, diretto dal brasiliano Josè Padilha, è imminente; RoboCop arriverà nei cinema di tutto il mondo a partire dal 7 febbraio 2014. Il film è una produzione MGM, Strike Entertainment e Columbia Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Robocop : il poster ufficiale italiano

E’ stato diffuso il nuovissimo poster ufficiale italiano di RoboCop, reboot dell’omonima pellicola diretta nel 1987 da Paul Verhoeven.
L’atteso film, diretto dal brasiliano Josè Padilha, arriverà nei cinema di tutto il mondo a partire dal 7 febbraio 2014. Il film è una produzione MGM, Strike Entertainment e Columbia Pictures.
A vestire i panni super tecnologici del poliziotto-robot, precedentemente portato sul grande schermo da Peter Weller, è Joel Kinnaman (Millennium – Uomini che odiano le donne). Nel cast, anche Abbie Cornish (Sucker Punch; 7 Psicopatici), Michael K. Williams (Gone Baby Gone; 12 anni Schiavo), Michael Keaton (Beetlejuice; Batman), Gary Oldman (Lèon; La Talpa), Jackie Earle Haley (Watchmen; Shutter Island), Jennifer Ehle (Le idi di Marzo; Zero DarkThirty), Jay Baruchel (Million Dollar Baby; Facciamola Finita), Marianne Jean-Baptiste (28 giorni; Spy Game) e Samuel L. Jackson (The Avengers; Django Unchained).

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

ROBOCOP : nuovi spot e immagini dal remake di Josè Padilha

Sono stati rilasciati in rete due nuovi spot di RoboCop, reboot dell’omonima pellicola diretta nel 1987 da Paul Verhoeven. Si tratta di due spot internazionali e di un primo spot americano della pellicola fantascientifica, con alcune brevi scene inedite.
L’atteso film, diretto dal brasiliano Josè Padilha, arriverà nei cinema di tutto il mondo a partire dal 7 febbario 2014.
A vestire i panni super tecnologici del poliziotto-robot, precedentemente portato sul grande schermo da Peter Weller, è Joel Kinnaman (Millennium – Uomini che odiano le donne). Nel cast, anche Abbie Cornish (Sucker Punch; 7 Psicopatici), Michael K. Williams (Gone Baby Gone; 12 anni Schiavo), Michael Keaton (Beetlejuice; Batman), Gary Oldman (Lèon; La Talpa), Jackie Earle Haley (Watchmen; Shutter Island), Jennifer Ehle (Le idi di Marzo; Zero DarkThirty), Jay Baruchel (Million Dollar Baby; Facciamola Finita), Marianne Jean-Baptiste (28 giorni; Spy Game) e Samuel L. Jackson (The Avengers; Django Unchained).

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il potere dei soldi, la recensione

Il ventisettenne Adam Cassidy, orfano di madre e con padre malato da mantenere, viene licenziato insieme a tutto il suo team dalla società leader in tecnologia digitale per la quale lavorava. Furioso per l’accaduto, Adam decide di sperperare in una notte brava con gli ex colleghi, finché è ancora in tempo, tutto il fondo che gli era stato messo a disposizione dall’azienda. Il mattino dopo, però, Adam viene contattato da Wyatt, l’uomo per cui lavorava, con l’accusa di frode e con una condizione: se accetterà un lavoro “scomodo” per loro, la denuncia ai suoi danni non verrà inoltrata. Adam si vede costretto ad accettare, così il suo ex-capo gli propone di infiltrarsi nella società del suo principale concorrente, Joks Goddard, per un’impresa di spionaggio industriale su un nuovo segretissimo modello di smartphone che sta per uscire in commercio.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Stansfield (Léon)

NORMAN STANSFIELD

Il detective Norman Stansfield è, a prima vista, nel suo impeccabile completo beige, un uomo elegante e curato. È, inoltre, un tipo brillante; la sua passione quasi sacrale per la musica classica lascerebbe supporre che abbia una buona sensibilità artistica e sia, tutt’al più, un po’ eccentrico.

Tuttavia, dietro le apparenze si nasconde un vero e proprio maniaco omicida: un individuo corrotto, psicologicamente instabile e senza scrupoli. Stansfield, infatti, gestisce attraverso i suoi scagnozzi un traffico di sostanze stupefacenti e fa uso, a sua volta, di queste ultime.

Ha continui e violenti sbalzi di umore, soprattutto quando prende le sue strane pasticche (in genere un attimo prima di far fuori qualcuno), che gli causano inquietanti spasmi e l’allucinazione di ascoltare le note composte da Beethoween o Brahms.

Ogni cosa in lui è agghiacciante: la sua calma apparente, il modo in cui scrocchia i muscoli del collo, il suo sorriso. Il suo temperamento nervoso, ai limiti della bipolarità, lo fa apparire costantemente sul punto di esplodere in un accesso d’ira furibonda, circostanza che si verifica non di rado, e fa sì che ogni suo interlocutore si senta tremendamente in soggezione, se non terrorizzato.