Archivio tag: Jane Campion

Venezia78. The Power of the Dog, la recensione

<<Se non puoi vederlo allora non c’è>>.

Una frase sibillina di poche parole per racchiudere un intero universo interiore fatto di drammi irrisolti e traumi mai superati. Questa è la chiave di lettura dell’imperdibile The Power of the Dog della regista neozelandese Jane Campion.

Le parole in questione vengono pronunciate dal protagonista Phil Burbank (un sempre straordinario Benedict Cumberbatch) ovvero un mandriano del Montana che gestisce con buon profitto un ranch insieme al fratello George (Jesse Plemons).

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

They, la recensione

They è il nome con cui ha scelto di farsi chiamare il quattordicenne J, ancora in cerca della propria identità. They rifiuta il passaggio dall’infanzia all’età adulta auto-condannandosi ad un’eterna adolescenza favorita dall’uso di ormoni che ritardano la pubertà. Mentre i suoi genitori sono assenti, They trascorre le sue giornate Lauren e il loro nuovo amico Araz, un iraniano che tuttavia fatica a comunicare con i due a causa della sua scarsa conoscenza della lingua inglese. They osserva passivamente il mondo attorno a sé nella speranza di “salvarsi” dalle insistenti domande che l’imminente arrivo dell’età adulta gli porrebbe.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Cannes 2014: tutti i premiati!

I premi più importanti della 67^ edizione del Festival di Cannes sono stati assegnati dalla regista Jane Campion e dei suoi colleghi di giuria. Alice Rohrwarcher si aggiudica il Gran Prix du Jury e un prestigioso primato: è, infatti, la prima donna regista italiana della storia ad essere premiata al Festival di Cannes. A consegnare il riconoscimento, l’icona assoluta della bellezza Sophia Loren.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)