Archivio tag: Mahershala Ali

True Detective 3: oltre lo spazio e i “tempi”

1980.

1990.

2015.

No, non è un film di Christopher Nolan, al quale notoriamente piace dilatare il tempo, ma è l’ultima stagione (la terza, per la precisione) di True Detective, la serie tv creata e scritta da Nic Pizzolatto.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Oscars 2019: Green Book miglior film e tutti i vincitori

Si è appena conclusa la 91^ edizione degli Academy Awards, i prestigiosi Premi Oscar e quest’anno le premiazioni sono state meno prevedibili in confronto allo scorso anno. A portarsi a casa la statuetta come miglior film è stato Green Book di Peter Farrelly, che guadagna altri due importanti premi: la migliore sceneggiatura originale e il miglior attore non protagonista per Mahershala Ali.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Green Book, la recensione

L’industria cinematografica hollywoodiana sta attraversando un periodo molto importante: sta documentando il raggiungimento di una parità razziale che mai come oggi era stata così sotto i riflettori, additata al mainstream, celebrata, premiata e promossa. Ne sono testimoni il successo e le posizioni di potere di molti registi, produttori, sceneggiatori e attori afroamericani e lo sono anche tanti film che parlano di razzismo e integrazione, anche quando a dirigerli sono dei bianchi. È il caso di Green Book, che vede al timone Peter Farrelly, vecchia conoscenza della miglior commedia scorretta made in USA, un’avventura on the road con le dinamiche del buddy movie che racconta la vera storia di un’amicizia che è riuscita a scardinare quell’ottusa coltre di razzismo oscurantista che permeava la sociètà americana degli anni ’60.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +4 (da 4 voti)

Moonlight, la recensione

Basato su un’opera teatrale, il film Moonlight diretto da Barry Jenkins si divide, di fatto, in tre atti che raccontano l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, giovane afroamericano che vive in una zona degradata di Miami.

Nel primo atto Chiron è Little, chiamato così da tutti perché sembra molto più piccolo della sua età. Un giorno, mentre viene rincorso da alcuni bulli della sua scuola, Little incappa in Juan (Mahershala Ali), spacciatore dal cuore tenero. Juan e la fidanzata Teresa (Janelle Monáe) lo prendono sotto la loro ala, ospitandolo a casa nei giorni in cui la madre tossicodipendente di Little diventa ingestibile.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)