Archivio tag: mark wahlberg

Uncharted, in blu-ray lo spettacolare film con Tom Holland tratto dall’omonimo videogame

Quattro videogame ufficiali per console e uno spin-off hanno generato attorno al franchise di Uncharted un vero e proprio culto che ha reso Nathan Drake uno dei personaggi più amati e popolari della nuova generazione videoludica. Un dato che ha spinto Naughty Dog e Play Station Productions a collaborare con Sony Pictures per lo sviluppo di un film da trasformare, se il pubblico gradirà, in una saga per il cinema. Il film è rimasto in sviluppo per più di dieci anni durante i quali si sono succeduti ben sei registi prima che Ruben Fleischer (Benvenuti a Zombieland, Venom) fosse scelto nel 2019 per dirigere il film. Allo stesso modo, il ruolo di Nathan Drake è passato dalle mani di Mark Wahlberg (che è rimasto comunque nel cast) a quelle di Tom Holland, con l’intento di creare una origin story con il protagonista ventenne.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Uncharted, la recensione

Correva l’anno 2007 – fine del 2007, per la precisione – e su Play Station 3 esordiva un titolo molto atteso che nei mesi precedenti aveva caricato d’hype i videogiocatori, soprattutto per una grafica davvero impressionante. Si trattava di Uncharted: Drake’s Fortune, action avventuroso in terza persona sviluppato da Naughty Dog… si, proprio lo Studio di Crash Bandicoot e Jak and Daxter! Nel momento in cui cominciavano a fioccare recensioni entusiaste su siti e riviste specializzate, si realizzava che il mondo dei videogiochi stava cambiando perché Uncharted: Drake’s Fortune non era sono un videogame d’avventura dal motore grafico potentissimo e dall’elevata giocabilità, ma anche un nuovo punto saldo nel genere avventuroso tanto da ridefinire perfino l’approccio al da lì imminente rilancio di Tomb Raider.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Instant Family, la recensione

Pete ed Ellie sono una coppia particolarmente felice. Vivono e lavorano insieme, hanno trovato una loro ideale dimensione e nulla sembra mancare nelle loro vite. Tuttavia, un giorno decidono che è finalmente giunto il momento di diventare genitori ma sentendosi entrambi troppo avanti con l’età pensano bene di non seguire la strada “classica” così da rivolgersi ad un centro adozioni. Frequentati i dovuti corsi finalizzati a capire la loro effettiva determinazione, Pete ed Ellie decidono di adottare l’adolescente Lizzy: è sveglia, gentile, estroversa ed educata. In una sola parola, perfetta. L’unico problema è che Lizzy ha altri due fratelli più piccoli, il sensibile Juan e la vivace Lita. Non sentendosela di separare i tre ragazzi, Pete ed Ellie portano a casa il pacchetto completo. Pessima idea.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Red Zone – 22 miglia di fuoco, la recensione

Il regista Peter Berg e l’interprete Mark Wahlberg sguazzano nel genere action con lo stesso piacere delle carpe giapponesi nei laghetti di Osaka. Il paragone è impertinente ma calzante. Il loro sodalizio ha sfornato numerosi film negli ultimi anni: Lone Survivor, Deepwater – Inferno sull’oceano e Boston – Caccia all’uomo. Tutti e tre sono incentrati su eventi realmente accaduti e restano guardabili con piacere. Questa volta, però, il fucile automatico della coppia Berg/Wahlberg si è inceppato. 

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 3.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Will Ferrell e Mark Wahlberg ancora insieme in Daddy’s Home 2, disponibile in Blu-ray

Will Ferrell e Mark Wahlberg non sono una coppia nuova al cinema. Nel 2010 ci avevano divertito, e nemmeno poco, con il demenziale Poliziotti di riserva, un buddy-movie tutto da ridere pronto a parodizzare il cinema poliziesco hollywoodiano. Una “coppia” troppo vincente per non essere sfruttata nuovamente e così, nel 2016, i due si sono trovati a lavorare ancora insieme nell’altrettanto divertente Daddy’s Home. Per la serie “non c’è due senza tre”, vi parliamo oggi di Daddy’s Home 2, terzo duello a suon di battute tra il comico Ferrell e l’action-man Wahlberg, adesso disponibile in home video grazie a Paramount e i canali distributivi Universal Pictures Home Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Tutti i soldi del mondo, la recensione

Nel 1973 a Roma si è svolto uno dei più eclatanti fatti di cronaca di quegli anni, il rapimento miliardario di John Paul Getty III, il nipote sedicenne di J. Paul Getty, il magnate dell’industria petrolifera nonché l’uomo più ricco del mondo. Il ragazzo, infatti, in soggiorno a Roma, viene rapito da una banda appartenete alla ‘Ndrangheta che chiede un riscatto di ben 17 milioni di dollari. Ma c’è una complicazione: J. Paul Getty è l’uomo più ricco del mondo perché non scende mai a compromessi e quindi si rifiuta categoricamente di pagare il riscatto. La mamma del sequestrato, Gail Harris, si trova inoltre in una situazione delicata perché ha appena divorziato da suo marito e quindi non solo non dispone dei capitali dei Getty a cui i rapitori miravano, ma si trova anche in reale difficoltà economica.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Transformers – L’ultimo Cavaliere. Arriva in Blu-ray il quinto capitolo della saga

Dieci anni di successi cinematografici, iniziati nel 2007 con il primo Transformers, portano la saga ad evolversi di capitolo in capitolo, generando film sempre più grossi, lunghi, tronfi, mastodontici, fino ad arrivare a Transformers – L’ultimo cavaliere, quinto – e per ora ultimo – capitolo di una saga che ha tanto il sapore di un rugginoso barile di cui si sta scavando il fondo. Ciononostante, per tutti coloro che amano il cinema tutto-effetti-speciali in cui la trama ha importanza fino ad un certo punto basta che si spari, ci si insegua e venga distrutto tutto il distruggibile, Transformers – L’ultimo cavaliere avrà sicuramente l’aspetto di un bel piatto succulento. Quasi 180 minuti di scontri ed esplosioni che adesso possono essere gustati sul divano di casa vostra grazie all’edizione alta definizione Blu-ray (contenente ben 2 dischi) messa sul mercato da Paramount Pictures Italia.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Transformers – L’ultimo Cavaliere, la recensione

Cosa hanno in comune i giocattoli Hasbro noti come Transformers con i Cavalieri della Tavola Rotonda e il mito di Camelot? Assolutamente nulla. Eppure in Transformers – L’ultimo cavaliere, quinto film della saga fanta-action di Michael Bay, gli sceneggiatori riescono a trovare una fantasiosa connessione tra i robottoni alieni e la corte di Re Artù, che ha tanto il sapore di un rugginoso barile di cui si sta scavando il fondo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Boston – Caccia all’uomo, la recensione

Il sodalizio tra il regista Peter Berg e l’attore Mark Wahlberg si rinnova per raccontare la cronaca di uno degli eventi più tragici della recente storia di Boston, l’attentato che ha insanguinato le strade della città durante la maratona del Patriot’s Day del 2013. E Boston – Caccia all’uomo non poteva arrivare nelle sale nel momento più adeguato, viste le notizie che nelle ultime ore giungono dalla Francia, dove la piaga del terrorismo di matrice islamica ha mietuto nuove vittime.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Deepwater – Inferno sull’oceano, la recensione

Il 20 Aprile 2010 la piattaforma trivellatrice semisommergibile Deepwater Horizon, di proprietà della società svizzera Transocean e noleggiata dalla British Petroleum, si trasformò in autentico inferno di fuoco per i 126 lavoratori a bordo a causa di un gigantesco incendio divampato a largo del Golfo del Messico. Una tragedia immane che non solo costò numerose vittime, ben 11, ma divenne anche il più grande disastro ambientale della storia andando così a riaprire il dibattito sull’opportunità di eseguire tali operazioni e sulle condizioni di sicurezza dei dipendenti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)