Archivio tag: midnight factory

L’armata delle tenebre: una limited edition 7 dischi per Midnight Factory!

Per la sua seconda uscita della collana Midnight Classics (la prima era Zombi di George Romero), l’etichetta home video Midnight Factory ci stupisce davvero e realizza quello che ad oggi possiamo considerare il suo migliore prodotto: la limited edition de L’armata delle tenebre.

Rilasciata sul mercato per celebrare i 25 anni del cult firmato da Sam Raimi, questa edizione de L’armata delle tenebre è un oggetto da collezione realizzato appositamente per far la felicità di tutti i fan: un lussuoso cofanetto comprendente ben 7 dischi (3 blu-ray e 4 DVD), impreziosito da un booklet rilegato in cartone e composto da 44 pagine.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Southbound – Autostrada per l’inferno e Vita da vampiro. I nuovi titoli limited edition di Midnight Factory

Per tutti coloro che ancora nutrono fiducia nel mercato dell’home video, quei collezionisti temerari che non si lasciano spaventare da quelle statistiche che proclamano la crisi del supporto digitale, le uscite Midnight Factory rappresentano ormai una lieta costante. Due nuovi titoli si sono da poco aggiunti al sanguinario listino Midnight e c’è da riconoscere che, più di altre volte, lo spettacolo è particolarmente gustoso. Arrivano sul mercato italiano, sia in DVD che Blu-ray disc e in entrambi i casi nella consueta Limited Edition, l’antologico Southbound – Autostrada per l’Inferno e la dark-comedy Vita da Vampiro.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

In Blu-ray con Midnight Factory: The Devil’s Candy e Jukai – La foresta dei suicidi

Midnight Factory, l’ormai nota etichetta distribuita da Koch Media e specializzata nella distribuzione di film dell’orrore, ha recentemente lanciato sul mercato dell’home video una doppietta davvero niente male. In un sol colpo, infatti, ha distribuito due tra i titoli più prelibati del suo listino 2017. Due film che, a differenza di altri, hanno goduto anche di un rilascio cinematografico. Si tratta dell’interessante metal-horror The Devil’s Candy e dell’inquietante Jukai – La foresta dei suicidi. Horror sui generis il primo, molto più convenzionale il secondo, entrambi accomunati da un enorme potenziale di base che però non è stato sfruttato fino in fondo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 2 voti)

Slumber – Il demone del sonno, la recensione

Il mondo onirico è da sempre terreno fertile per il cinema horror, grazie alla possibilità di scatenare la fantasia più macabra e surreale per dar vita alle paure più recondite e ancestrali dell’essere umano. Oltre alla celeberrima saga Nightmare, che ha dato vita a uno dei mostri più amati della cultura pop, Freddy Krueger, sono numerosissimi i film che prendono spunto dai sogni o, ancor meglio, dagli incubi per immergere lo spettatore in storie di terrore. Ricordiamo, tra i molti esempi, Vivere nel terrore (1988), il più fantascientifico Dreamscape – Fuga dall’incubo (1986), in Parasomnia (2008) e più recentemente in Somnia (2016), a cui oggi si aggiunge un novello esponente: Slumber – Il demone del sonno.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 4 voti)

Slumber – Il demone del sonno: il nuovo horror Midnight Factory al cinema dal 1 febbraio

Da giovedì 1 febbraio nei cinema ci sarà un nuovo incubo targato Midnight Factory, Slumber – Il demone del sonno, diretto dall’esordiente Jonathan Hopkins e interpretato da Maggie Q. Il film si inserisce nel filone dei thriller psicologici con venature paranormali e sembra voler fare il verso alla saga immortale di Nightmare portando in scena il mondo dei sogni e degli incubi, ma stavolta da un punto di vista scientifico.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: -1 (da 3 voti)

Il sangue di Cristo e Lake Bodom: i nuovi orrori Midnight Factory in Blu-ray

Come ormai ogni mese accade, è giunto il momento di tornare a parlarvi di Midnight Factory e delle sue recenti uscite home video. L’etichetta, costola di Koch Media e divenuta un punto di riferimento per i fanatici del cinema horror, questa volta ci propone due piccoli film dal sapore autoriale. Uno si porta dietro il “pesante” nome di un vero autore, l’altro si presenta come una rivisitazione d’autore di quello che potrebbe essere un comunissimo slasher vecchia maniera. Sono adesso disponibili sul mercato italiano Il sangue di Cristo, ovvero il primo ed unico film horror diretto da Spike Lee, e l’interessante horror finlandese Lake Bodom.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 2 voti)

BeDevil e Deathgasm, i nuovi horror Midnight Factory in limited edition

Come consuetudine, ampliamo la nostra rubrica dedicata all’home video riservando uno spazio speciale alle ultime uscite a marchio Midnight Factory che, ricordiamo ancora una volta, è un’etichetta distribuita da Koch Media nata con lo scopo di intraprendere un singolarissimo percorso nei meandri del cinema squisitamente horror. Il mese di novembre è stata la volta di Bedevil – Non installarla e Deathgasm, due film dell’orrore votati al disimpegno totale ed entrambi distribuiti nella solita e appetitosa edizione Blu-ray disc Limited Edition.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Gli ultimi Midnight Factory: Viral, Visions e The Bye Bye Man in Blu-ray

Midnight Factory, etichetta specializzata in cinema horror distribuita da Koch Media Italia, nella torrida estate che sembra non volerci abbandonare ha proposto due interessanti prodotti inediti direttamente per l’home video e portato in DVD e Blu-ray Disc uno dei film distribuiti in sala negli scorsi mesi. Parliamo di Viral del duo Henry Joost e Ariel Schulman, del thriller soprannaturale Visions e dell’horror The Bye Bye Man.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Jukai – La foresta dei suicidi, la recensione

Esistono luoghi capaci di emanare un tale fascino da riuscire ad ispirare film, romanzi e quant’altro con la sola forza delle suggestioni che vi aleggiano. Un caso emblematico è rappresentato da Aokigahara, una foresta situata ai piedi del monte Fuji in Giappone, conosciuta dai locali anche con il nome di Jukai (letteralmente mare di alberi) e a livello internazionale con l’appellativo “foresta dei suicidi”. Eh già, perché al di là della verdissima distesa di alberi, che vista dall’altro appare, appunto, come un mare, Jukai è un luogo di morte, scelto da centinaia di persone all’anno per togliersi la vita. Una tendenza che va ormai avanti da secoli e che ultimamente sta crescendo, tanto che si parla di ben 247 tentativi di suicidio nel solo 2010.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Devil’s Candy, la recensione

Che Sean Byrne fosse un regista da tenere d’occhio lo si era capito già dal suo fulminante esordio, il bellissimo e crudele The Loved Ones che purtroppo è rimasto inedito in Italia. Il regista australiano fa un secondo centro con The Devil’s Candy, che arriva nei nostri cinema il 7 settembre distribuito da Koch Media per Midnight Factory.

Qui si cambia completamente registro. Le atmosfere da torture porn con tinte adolescenziali cedono il passo a un sulfureo thriller dai connotati demoniaco-soprannaturali in cui la musica gioca un ruolo fondamentale. Il metal per la precisione, spesso delizia di tanto horror su celluloide e non raramente associato al Satanasso, che qui, con colpo di coda, diviene intelligentemente elemento diegetico al racconto.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)