Archivio tag: Samuel L. Jackson

Kong: Skull Island, la recensione

è stata la bellezza che ha sconfitto la bestia”, affermava Carl Denham, interpretato da Robert Armstrong, contemplando il cadavere dello scimmione ai piedi dell’Empire State Building nella chiusura di King Kong, nel lontanissimo 1933. La civiltà aveva abbattuto la brutalità della Natura, l’uomo la scimmia, la bella la bestia, appunto. Ma la Natura non si può sconfiggere e la Bestia è destinata a tornare, più e più volte, in un loop che l’ha resa immortale; così come è immortale King Kong, vera icona del cinema fantastico nonché capostipite del monster movie.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali, la recensione

Ci sono artisti che hanno dato molto al cinema, hanno raggiunto la proverbiale vetta al punto che, continuando la loro avventura, non possono far altro che scendere. È un po’ la sorte toccata al buon Tim Burton, regista tra i più innovativi di fine ‘900, con una personalità autoriale molto caratteristica che nell’arco di un decennio ha confezionato un ottimo film dietro l’altro, riuscendo anche a donarci più di un capolavoro. Poi il suo genio si è arrestato, ha arrancato tra film di fattura pregevole ma non eccelsa e alcune brutture che non vorremmo mai vedergli attribuite (anche se, paradossalmente, almeno una di queste è il suo più grosso successo commerciale!). E così arriviamo a Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali, che si adagia nell’ormai colmo calderone dei film diretti da Burton senza infamia e senza lode.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il ritorno di Xander Cage: un primo trailer italiano per il terzo xXx

Armi, ragazze, dominazione globale… Xander Cage è tornato! Questa frase, detta in chiusura del trailer che qui vi mostriamo, ben sembra riassumere lo spirito di xXx – Il ritorno di Xander Cage, terzo capitolo della saga action che qui ritrova il suo vero protagonista Vin Diesel.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Legend of Tarzan, la recensione

Chi di noi non conosce John Clayton III di Greystoke, comunemente identificato come Tarzan? Il celebre uomo-scimmia partorito dalla fantasia di Edgar Rice Burroughs è stato raccontato davvero in tutte le salse e a tutte le generazioni, riproposto periodicamente con un rinnovato interesse delle major verso quella che possiamo ormai considerare una storia immortale. Burroughs inventò il suo uomo-scimmia nel 1912 con una storia che venne pubblicata a puntate sulla rivista americana The All-Story; il grande successo dell’appuntamento con Tarzan fece si che quella storia a puntate venisse raccolta, nel 1914, in un romanzo intitolato Tarzan delle scimmie. Il successo esponenziale ha portato Burroughs a scrivere ben 24 libri (tra romanzi e raccolte di racconti) dedicati a Lord di Greystoke e l’industria culturale ha attinto moltissimo da questo personaggio grazie a fumetti (anche a marchio DC Comics e Marvel), film e serie televisive.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Cell, la recensione

L’80% della popolazione globale ha un telefono cellulare e lo usa regolarmente: un dato che potrebbe far riflettere sull’influenza che tale indispensabile mezzo ha sull’intera umanità. E se il telefono cellulare diventasse il veicolo di un’epidemia letale? Probabilmente la razza umana sarebbe “fottuta”. È quello che ha pensato Stephen King nel 2006, quando ha scritto Cell, non uno dei suoi romanzi più riusciti ma uno dei più profetici sull’uso massivo che quell’aggeggio tecnologico ha avuto sulla popolazione civilizzata.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Cell: trailer italiano e data d’uscita dell’horror tratto da Stephen King

Scritto da Stepehen King, pubblicato nel 2006 e subito opzionato per esserne tratto un film, Cell ha avuto un iter produttivo molto travagliato, che ha portato a posticipi e cambi di regia. Ma ora finalmente ci siamo e l’apocalittico horror d’azione arriverà nei cinema italiani il 14 luglio distribuito da Notorious Pictures. Oggi possiamo mostrarvi il primo trailer italiano e la locandina.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Legend of Tarzan: vi descriviamo 20 minuti in anteprima!

Il 14 luglio arriverà nei cinema italiani The Legend of Tarzan, nuova – ma ben diversa dal solito – trasposizione cinematografica dei personaggi creati da  Edgar Rice Burroughs a inizio ‘900. La Warner Bros. ci ha concesso la possibilità di vedere in anteprima una selezione di scene del film diretto da David Yates, 8 scene (più un teaser trailer), per la precisione, per un totale di circa 20 minuti, che vi andiamo a raccontare.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Hateful Eight, la recensione

A distanza di soli tre anni da Django Unchained, Quentin Tarantino torna dietro la macchina da presa e lo fa ancora una volta con il western, genere a cui è particolarmente legato e già omaggiato in più riprese nella sua impeccabile filmografia. The Hateful Eight, però, non è un western canonico… a tratti non è neanche un western! Piuttosto ci troviamo dinnanzi a un film personalissimo che urla tarantinismo in ogni inquadratura e in ogni dialogo e si contamina con il giallo e con l’horror/splatter.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Hateful Eight: il trailer del nuovo film di Tarantino

Se ne parla da un po’ ed è bastato un teaser trailer composto da sola grafica per scaldare gli animi dei cinefili, ma oggi la Weinstein Company ha diffuso il primo vero trailer di The Hateful Eight, l’ottavo e attesissimo film di Quentin Tarantino, che vi mostriamo qui di seguito. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Big Game – Caccia al Presidente, la recensione

Il Presidente degli Stati Uniti (Samuel L. Jackson) è su un aereo diretto in Finlandia per un importante impegno diplomatico. Contemporaneamente, il tredicenne Oskari (Onni Tommila), solo nella foresta e armato di arco e frecce, compie il proprio rito d’iniziazione, che segnerà il passaggio all’età adulta. Si dà il caso, però, che, in seguito a un attentato terroristico, il Presidente abbandonerà il volo a bordo di una capsula di salvataggio, ritrovata proprio da Oskari. L’improbabile duo dovrà vedersela non solo con le insidie della natura, ma anche con pericolosi individui che danno la caccia al Capo della nazione…

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 3 voti)