Archivio tag: sandra bullock

Thriller 90’s: in blu-ray Seven e The Net – Intrappolata nella rete

Per più di qualcuno gli anni ’90 hanno rappresentato un periodo “buio” per la settima arte; un decennio di transizione necessario a “ripulirsi” da quell’esuberanza espressiva/visiva degli ’80 per abbracciare forme narrative/artistiche più sobrie e mature. Eppure, anche se molti faticano a mettere a fuoco questo decennio, c’è da riconoscere che il decennio ’90 è stato più che mai fondamentale per ciò che concerne il thriller. Negli anni ’90 abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione, un’autentica ricodifica del genere, avviata nel 1991 con Il silenzio degli innocenti e destinata a generare quel “thriller” così come lo conosciamo oggi. Ad affiancare il film di Jonathan Demme in quanto ad importanza storica ci ha pensato senza ombra di dubbio Seven, capolavoro di David Fincher che ancora oggi continua ad esercitare inarrestabile una notevole influenza sul genere. Il film di Fincher arriva per la prima volta in alta definizione Blu-ray disc con CG Entertainment e a fargli compagnia c’è The Net – Intrappolata nella rete, altro thriller figlio del decennio e con l’intuizione di metterci in guardia sul pericolo scaturibile dal nascente “mondo dei computer”.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Bird Box, la recensione

Il 21 dicembre su Netflix, è stato distribuito Bird Box un horror post apocalittico diretto da Susanne Bier (The Night Manager).

Veniamo subito presentati a Malorie (Sandra Bullock), una donna che si prende cura di due bambini in quella che sembra chiaramente una situazione disperata: all’aria aperta sono tutti obbligati a tenere una benda sugli occhi, pena la morte… ci dicono. La loro missione è quella di percorrere in barca un fiume, per arrivare dove non ci è dato sapere.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Ocean’s 8 disponibile in alta definizione blu-ray disc.

Diciassette anni fa, con Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco, Steven Soderbergh dava vita alla fortunata trilogia dedicata al personaggio di Danny Ocean (con il volto sornione di George Clooney). Un trittico divenuto oggi una vera istituzione se ci riferiamo a quel sottogenere cinematografico dedicato al sofisticato mondo delle truffe organizzate. Ma Danny ce lo siamo lasciato alle spalle undici anni fa con Ocean’s Thirteen, e la sua sembrava essere una storia chiusa e archiviata per sempre. In un certo senso così è stato. Adesso che Danny Ocean non c’è più il testimone passa nelle abili mani della sua sorellina Debbie, anch’essa ladra, pronta a seguire e superare le orme fraterne mettendo in atto la truffa del secolo, molto più complessa e pericolosa di quelle escogitate dal fratellone. Uscito nelle sale nel cuore dell’estate, Ocean’s 8 si è rivelato una piacevole sorpresa e – per molti aspetti – è riuscito a superare l’intera opera di Soderbergh. Adesso, grazie ai canali distributivi di Warner Bros Entertainment, il film sulle gesta criminose di Debbie Ocean arriva finalmente in alta definizione Blu-ray disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ocean’s 8, la recensione

Debbie Ocean è pronta ad uscire dal carcere per buona condotta dopo cinque anni, otto mesi e dodici giorni. Un periodo relativamente lungo per Debbie, durante il quale ha escogitato al dettaglio il colpo più grande della sua vita. Una truffa assolutamente perfetta. Una volta fuori di prigione, senza perder tempo, la donna inizia a mettere in piedi una squadra infallibile, tutta al femminile, composta solo dalle migliori nei rispettivi campi. La prima della lista, ovviamente, non può che essere Lou, complice storica di Debbie, a cui si aggiunge l’esperta in gioielli Amita, la truffatrice Costance, la ricettatrice Tammy, l’hacker Palla Nove e la stilista Rose. Il colpo? Semplice! Rubare 150 milioni di dollari in diamanti dal collo della famosa attrice Daphne Kluger durante la prestigiosa – e sorvegliatissima – cerimonia al Met Gala di New York.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Arriva il film sui Minions: ecco trailer e poster!

Tutti noi, guardando Cattivissimo Me e relativo sequel, entrambi film d’animazione coronati da un successo eccezionale, ci siamo innamorati dei buffi ed esuberanti esserini gialli sempre pronti a combinarne di tutti i colori. Ebbene, grazie a Universal Pictures e Illumination Entertainment, i Minions, oltre a un posto nel nostro cuore, si sono guadagnati uno spin-off tutto per loro, che debutterà nelle sale l’anno prossimo. In calce, vi proponiamo d’ingannare l’attesa sbirciando il primo trailer e il poster italiani.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Gravity, il Blu-ray 3D

Con un Golden Globe portato a casa, ben 10 nomination agli Oscar e quasi 700 milioni di dollari incassati in tutto il mondo, Gravity è indubbiamente uno dei maggiori successi della scorsa stagione cinematografica. Il film di Alfonso Cuaròn, oltre ad aver entusiasmato pubblico e critica, è stato anche uno dei più complessi oggetti tecnologici cinematografici degli ultimi tempi e ora l’esperienza – perché di questo si tratta – vissuta al cinema può essere replicata a casa grazie all’uscita in home video del film ad opera di Warner Bros. Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Gravity, la recensione

Mentre si trovano in orbita attorno alla Terra intenti a riparare un satellite, la dottoressa Ryan Stone e l’astronauta alla sua ultima missione Matt Kowalsky vengono investiti da una tempesta di detriti provenienti da un altro satellite distrutto. L’impatto è disastroso: lo shuttle su cui Ryan e Matt sarebbero dovuti tornare è stato danneggiato, la forza propulsiva del jetpack di Matt si sta esaurendo e anche la riserva di ossigeno dei due non è molta. Inoltre nell’arco dei prossimi 90 minuti la tempesta di detriti si abbatterà di nuovo nella loro direzione. Per i due l’unica possibilità di salvezza è raggiungere una capsula di salvataggio cinese che si trova a molti chilometri di distanza, ma sopravvivere nello spazio a gravità zero è un’impresa veramente dura.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)