Archivio tag: Sigourney Weaver

Red Lights, la recensione

La dottoressa Margaret Matheson e il suo collaboratore Tom Buckley sono dei famosi investigatori di fenomeni paranormali. Il loro compito è individuare e smascherare sedicenti sensitivi, medium e guaritori, dimostrando che sono in realtà ciarlatani e truffatori. Ma quando il leggendario sensitivo non vedente Simon Silver riappare dopo un’assenza dalle scene durata 30 anni, la dottoressa Matheson, che si era già scontrata con lui senza risultati molti anni prima, consiglia al suo collaboratore di non seguire il caso, dal momento che sospetta il coinvolgimento di Silver nella morte di un suo detrattore avvenuta poco prima del suo ritiro. Buckley invece è deciso a smascherare Silver, ma più si avvicina al sensitivo, più l’uomo comincia a mettere in discussione le sue convinzioni: e se Silver fosse davvero dotato di poteri paranormali? 

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sette minuti dopo la mezzanotte, la recensione

Questa storia incomincia come molte storie, con un ragazzo troppo grande per essere un bambino e troppo piccolo per essere un uomo…

Con questo singolare “c’era una volta”, il talentuoso J.A Bayona apre la sua nuova favola cinematografica e sin dai primi minuti torna a farci respirare quelle atmosfere, decadenti ma sognanti, che avevano contraddistinto il bellissimo The Orphanage, suo film d’esordio. Dopo la parentesi mainstream di The Impossibile, il regista spagnolo ci immerge in una nuova storia minimale che utilizza il fantastico, o meglio ancora la “favola”, per raccontare in realtà una storia drammatica fondata sulle più profonde paure che risiedono nell’animo di un bambino: la solitudine legata alla perdita dei propri genitori.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Fantascienza in formato casalingo: Project Almanac e Humandroid in Blu-ray

In un’estate che ha toccato picchi di caldo da record e poi è piombata improvvisamente nella frescura fuori stagione, la soluzione più oculata per passare una serata di relax è davanti allo schermo casalingo con un blu-ray di qualità, cosa che è puntualmente accaduta con due titoli dal sapore fantascientifico che hanno allietato le scarne uscite home video agostiane. Parlo di Project Almanac – Benvenuti a ieri, il founf footage sui viaggi nel tempo prodotto da Michael Bay e Humandroid, il moderno Corto Circuito (socialmente impegnato) di Neill Blomkamp.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Humandroid, la recensione

Humandroid poster

Neill Blomkamp, classe 1979, è tra i più interessanti cineasti dell’attuale panorama fantastico internazionale. Messo sotto i riflettori grazie a quel piccolo capolavoro indie che risponde al titolo di District 9, Blomkamp è stato subito intercettato da Hollywood rimanendo su alti livelli qualitativi con Elysium. Alla sua terza prova, il regista sudafricano conferma il suo enorme talento e con Humandroid inserisce nel mosaico del moderno cinema fantascientifico un altro fondamentale tassello di grande qualità.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Chappie diventa Humandroid in Italia e si mostra nel teaser poster e nel trailer

È notizia di pochissimi giorni fa che Chappie, il nuovo attesissimo film di Neill Blomkamp, regista del capolavoro District 9 e dell’altrettanto riuscito Elysium, arriverà nei cinema italiani il 9 aprile con il titolo Humandroid. Ma oggi vi mostriamo il teaser poster ufficiale italiano del film.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Expendabelles: Sly vuole Sigourney Weaver nel cast!

Le riprese del folle progetto The Expendabelles, versione al femminile degli omaccioni in canotta lurida e dal grilletto facile chiamati Mercenari, sembrano avere una data. Sappiamo già che a dirigere la pellicola sarà Robert Luketic, regista australiano di origini croate e siciliane, già al timone di film come La rivincita delle bionde, Quel mostro di Suocera, 21 e Il potere dei Soldi. La sceneggiatura, invece, porta la firma di Karen McCullah Lutz e Kirsten Smith.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Ghostbusters 3: il figlio di Dana sarà un acchiappafantasmi!

Il trentesimo anniversario dell’uscita al cinema di Ghostbuster ha portato con sé una nuova notizia sul chiacchierassimo terzo capitolo, al centro d’infinite discussioni e polemiche ormai da anni. Vanity Fair, infatti, ha intervistato per l’occasione alcuni dei protagonisti della commedia cult, tra cui Sigourney Weaver, volto di Dana Barrett, grande amore del mitico Peter Venkman (Bill Murray).

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

EXODUS : Christian Bale in tenuta da combattimento nel film di Ridley Scott

Entertainment Weekly ha pubblicato una nuova immagine ufficiale dal film Exodus – il nuovissimo kolossal biblico diretto da Ridley Scott – che mostra Christian Bale, nei panni di Mosè, in tenuta da combattimento. Potete vedere l’immagine in coda al pezzo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Chappie : un nuovo taglio per Hugh Jackman sul set del film

Le riprese di Chappie, scritto e diretto da Neill Blomkamp (District 9; Elysium), sono iniziate a ottobre a Johannesburg, in Sud Africa, ma Hugh Jackman, che interpreterà il ruolo di Vincent, è arrivato sul set soltanto un paio di giorni fa. L’attore ha postato sul proprio account Instagram una foto che lo ritrae sul set con un taglio in voga negli anni Ottanta: il mullet.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Exodus di Ridley Scott: prima immagine ufficiale di Christian Bale

La nota rivista inglese Empire ha diffuso la prima immagine ufficiale di Exodus – il nuovissimo kolossal biblico diretto da Ridley Scott – che mostra Christian Bale nei panni di Mosè.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)