Archivio tag: survival movie

Escape Room in limited edition blu-ray con Midnight Factory

La così detta “Escape Room”, ovvero l’esperienza di fuga a simulazione reale, non è altro che un gioco di logica in cui i concorrenti, “imprigionati” a dovere all’interno di stanze tematiche, non devono far altro che cogliere indizi e soluzioni ad enigmi nascosti nelle stanze con la finalità di trovare una via di fuga da queste e quindi dal gioco. Solo qualche mese fa abbiamo salutato al cinema Escape Room, horror dal sapore mainstream diretto da Adam Robitel e chiaramente debitore a franchise di successo come Cube – Il cubo e Saw – L’enigmista, un film in cui sono stati scelti proprio questi giochi di logica per divenire teatro di morte e paura. In questi giorni Midnight Factory ci ha proposto un altro horror che guarda alle escape room in modo tanto sospetto quanto sadico. Ancora una volta il titolo è Escape Room, indicazione lampante sulla materia raccontata nel film, ma il risultato è ben diverso da quello ottenuto da Robitel. La proposta di Midnight Factory, infatti, si traduce in un film molto più intimo ed underground e dichiaratamente nato sulla scia del cult di James Wan con Tobin Bell.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ride, il biker-action made in Italy, in Limited Edition blu-ray

Con Ride il duo Fabio Resinaro e Fabio Guaglione, entrambi registi del fortunato Mine e qui coinvolti in qualità di autori e promotori del progetto, portano in Italia in cinema 2.0. In un panorama cinematografico votato alla frammentazione dell’informazione e dell’immagine, in cui il cinema si diverte a cercare un dialogo con la video-arte, Ride affonda le proprie radici mostrando un uso intelligente e moderno delle nuove strumentazioni di ripresa (le GoPro e le varie action-cam molto utilizzate per i video sportivi) in unione a quella mentalità informatica secondo la quale “se non ti connetti non esisti”. Il film – o meglio ancora l’esperimento – diretto da Jacopo Rondinelli, che qui esordisce nel lungometraggio dopo una corposa formazione in spot e videoclip, arriva in home video con Koch Media e Lucky Red in una bellissima Limited Edition blu-ray ricca di contenuti extra.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’ultima discesa, la recensione

Josh Hartnett (Pearl Harbor) è il protagonista di Lultima discesa, nuovo survival movie ambientato sulle cime della Sierra Nevada e ispirato all’esperienza realmente fatta da Eric Lemarque, giocatore campione olimpico di hockey e snowborder con una certa esperienza, ma dipendente dalle metanfetamine.

Per gli eventi narrati la storia è una di quelle che si racconta da sé, ma c’è da dire che la grande profondità dell’esperienza vissuta dal ragazzo appena trentenne non é stata sufficientemente trasposta nella pellicola.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 2 voti)

Il domani tra di noi, la recensione

La lunga e fruttuosa tradizione del survival-movie si rinnova e arricchisce di un titolo che tocca il filone in maniera tangente, Il domani tra di noi, infausto titolo italiano di The Mountain Between Us, tratto dall’omonimo romanzo di Charles Martin.

Per trasformare in immagini il melò di sopravvivenza che è diventato in pochi mesi in un best-seller è stato chiamato il palestinese Hany Abu-Assad, che abbiamo già conosciuto grazie al recente successo di The Idol, che è riuscito a cogliere con maggiore efficacia la componente avventurosa della vicenda in confronto a quella, più sacrificata, della storia sentimentale in itinere.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Backcountry e Piranha 3DD: i primi home video Midnight Factory!

In occasione dell’uscita nella sale italiane dell’australiano Babadook, è nata Midnight Factory, una nuova realtà distributiva di proprietà Koch Media che si è posta l’obiettivo di raccogliere tutto il meglio della produzione mondiale del genere horror, spaziando tra i classici contemporanei del genere e le declinazioni thriller e fantasy. Midnight Factory rappresenta tutto quello che, nel nostro Paese, mancava da sempre: un’etichetta distributiva capace di conferire la giusta attenzione e la giusta cura a un genere troppo spesso bistratto o ignorato.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Kristy, la recensione

Lo stato del cinema horror post 2010 è preoccupante. Con il proliferare dei film super low-budget che adottano la tecnica del mockumentary o del found footage il mercato si è saturato di prodotti dall’appeal per lo più scarso ma che costano talmente poco da avere un rientro assicurato. Va da se che la qualità ne risente e anche la quantità è notevolmente ridimensionata. Per questo quando arriva un prodotto classico come Kristy ci sembra oro, se poi aggiungiamo che l’opera di Oliver Blackburn è a prescindere un prodotto di qualità, ci sentiamo doppiamente accorati.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Unbroken, la recensione

È da oggi nelle sale, con Universal Pictures, l’opera seconda di Angelina Jolie, che è tornata dietro la macchina da presa, dopo In the Land of Blood and Honey, per dirigere Unbroken. La pellicola, che intreccia dramma bellico, biopic e survival movie, racconta la movimentata storia vera dell’atleta olimpico Louis “Louie” Zamperini, interpretato dal giovanissimo Jack O’Connell (visto in 300 – L’Alba di un Impero). Zamperini, nel corso della Seconda Guerra Mondiale, è prima sopravvissuto 47 giorni disperso nell’Oceano con altri due compagni e, poi, ha affrontato due terribili anni di prigionia in un campo di lavoro giapponese, sotto il torchio dello spietato Mutsushiro “The Bird” Watanabe.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +7 (da 7 voti)

Gravity, il Blu-ray 3D

Con un Golden Globe portato a casa, ben 10 nomination agli Oscar e quasi 700 milioni di dollari incassati in tutto il mondo, Gravity è indubbiamente uno dei maggiori successi della scorsa stagione cinematografica. Il film di Alfonso Cuaròn, oltre ad aver entusiasmato pubblico e critica, è stato anche uno dei più complessi oggetti tecnologici cinematografici degli ultimi tempi e ora l’esperienza – perché di questo si tratta – vissuta al cinema può essere replicata a casa grazie all’uscita in home video del film ad opera di Warner Bros. Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Gravity, la recensione

Mentre si trovano in orbita attorno alla Terra intenti a riparare un satellite, la dottoressa Ryan Stone e l’astronauta alla sua ultima missione Matt Kowalsky vengono investiti da una tempesta di detriti provenienti da un altro satellite distrutto. L’impatto è disastroso: lo shuttle su cui Ryan e Matt sarebbero dovuti tornare è stato danneggiato, la forza propulsiva del jetpack di Matt si sta esaurendo e anche la riserva di ossigeno dei due non è molta. Inoltre nell’arco dei prossimi 90 minuti la tempesta di detriti si abbatterà di nuovo nella loro direzione. Per i due l’unica possibilità di salvezza è raggiungere una capsula di salvataggio cinese che si trova a molti chilometri di distanza, ma sopravvivere nello spazio a gravità zero è un’impresa veramente dura.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)