Archivio tag: the father

Venezia79. The Son, la recensione del film con Hugh Jackman

The Son, prequel di The Father, film che fece vincere il premio Oscar come miglior attore protagonista ad Anthony Hopkins, è la seconda parte della trilogia ispirata alle sceneggiature teatrali di Florian Zeller, anche regista dei due film e vincitore, sempre con The Father, del premio Oscar per la miglior sceneggiatura non originale.

Il protagonista di The Son è Peter Miller, interpretato da Hugh Jackman, figlio del protagonista di The Father Anthony (Anthony Hopkins), e al centro del film c’è il suo rapporto con il figlio adolescente Nicholas (Zen McGrath), l’ex moglie Kate (Laura Dern), e la nuova moglie Beth (Vanessa Kirby), con cui ha avuto un altro figlio.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Father – Nulla è come sembra, la recensione

Ad un mese dalla notte degli Oscar The Father – Nulla è come sembra sbarca anche nei cinema italiani.

Il film, che vede come protagonisti Anthony Hopkins e Olivia Colman rispettivamente come padre e figlia, è tratto da una pièce teatrale dello stesso Florian Zeller, regista e sceneggiatore del film.

Anthony è un arzillo anziano profondamente attaccato alla vita ma con l’avanzare del tempo e degli anni ha sempre più bisogno di attenzioni da parte di sua figlia Anne, che cerca di stargli vicino in ogni momento. La demenza senile di Anthony si fa sempre più invadente, fino a far perdere ad Anthony qualsiasi concetto di tempo e spazio, tanto da far scivolare l’uomo in un circolo ossessivo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 3 voti)

Oscars 2021: come da previsioni ma con almeno una sorpresa!

Nella notte tra il 25 e il 26 aprile si è svolta la cerimonia di premiazione degli Oscar, la 93ª da quando è stato istituito il celebre premio cinematografico americano. Si tratta della prima edizione degli Oscar a svolgersi in regime di emergenza sanitaria dopo la deflagrazione della pandemia da Covid-19 e la cosa ha influito sotto diversi punti di vista, sia sull’organizzazione della serata che sulla selezione dei film. Innanzitutto, la cerimonia si è tenuta all’interno della Union Station di Los Angeles e non nella consueta location del Dolby Theatre, ha ospitato un gruppo selezionatissimo di ospiti solamente tra i candidati ai premi e ha visto sfilare le star su un red carpet più raccolto e con il rispetto del distanziamento sociale.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)