Archivio tag: tom hopper

Resident Evil: scelto il cast del film reboot live-action

Gran fermento attorno al brand Resident Evil, che è pronto a tornare più vitale che mai sia nella sua incarnazione originaria, il videogame, con l’ottavo capitolo ufficiale della saga, Resident Evil Village (che arriverà il prossimo anno su PS5), in una serie tv live action e una miniserie in CGI, Resident Evil: Infinite Darkness, entrambe per Netflix. Ma c’è da tempo anche il progetto di un film live action che fungerà da reboot cinematografico alla saga e vi parliamo proprio di quest’ultimo, visto che sono stati annunciati gli attori che ne comporranno il cast negli iconici ruoli principali.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Cats, la recensione

Popolarissimo musical composto da Adrew Lloyd Webber e scritto da Thomas Stearns Elliot nel 1981, Cats racconta le vicende di un gruppo di gatti, i “Jellicle Cats” di Londra. Ogni anno i gatti si ritrovano per festeggiare il vecchio gatto Old Deuteronomy (Judie Dench) con un ballo che culmina con l’ascesa di uno di loro al paradiso dei Jellicle, l’Heaviside Layer. Il raduno di quest’anno però viene turbato dall’arrivo di Macavity (Idris Elba) che rapisce Old Deuteronomy perché desidera poter ascendere al paradiso. Ma grazie all’aiuto di Mister Mistofelees (Laurie Davidson), il “gatto prestigiatore”, tutto si risolverà.

Cercare di recensire un film come Cats non è semplice, questo perché il rischio di avventurarsi nel terreno scivoloso della critica impietosa, al limite del crudele, è dietro l’angolo. Tom Hopper purtroppo non ha reso facile il compito di parlare della sua ultima opera, che sembra a tutti gli effetti il risultato di un’inspiegabile allucinazione collettiva.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

I Vichinghi, la recensione

C’è una tendenza nel cinema contemporaneo che va a prediligere storie ambientate nel passato e condite con toni da film action/avventurosi, preferibilmente con un uso massiccio di violenza. Che vadano a svilupparsi nell’antica Grecia, alla mercé di Dei e creature mitologiche, o all’epoca dell’Impero Romano con eroici gladiatori e viscidi imperatori, o che siano in epoca medievale o ancora in uno scenario fantastico che abbia comunque connotati realistici, la rinata moda per il film testosteronico in costume si arricchisce di un nuovo tassello I Vichinghi.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

I Vichinghi sbarcano in sala: trailer italiano e poster

Il 27 novembre arriva nelle sale italiane, distribuito da Eagle Pictures, I Vichinghi, l’action epico che unisce l’avventura alla Storia.

Nono secolo d.C. Un gruppo di predoni vichinghi, sotto il comando del giovane leader Asbjörn (Tom Hopper, già visto in Black Sails), salpa per la costa della Bretagna per saccheggiare Lindisfarne del suo oro. Una violenta tempesta però manda in pezzi la loro imbarcazione al largo della Scozia e lascia i vichinghi intrappolati nel territorio nemico. L’unica loro possibilità di sopravvivenza è quella di raggiungere la roccaforte vichinga di Danelage. Peccato che il viaggio si tramuti in una corsa contro il tempo, a causa dei più temuti mercenari mandati sulle loro tracce dal re di Scozia.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)