Archivio tag: universal pictures

Arriva in DVD The Darkness, l’horror con Kevin Bacon

La BlumHouse prosegue inarrestabile la sua avanzata nell’universo horror e, dopo l’interessante parentesi rappresentata dal thriller Get Out – Scappa, torna alle origini con un film a tema demoniaco e dall’ambientazione prevalentemente casalinga. Approda in Italia solamente per il mercato home video The Darkness, un horror poco convincente diretto dal talentuoso Greg McLean e interpretato da due attori navigati come Kevin Bacon e Radha Mitchell.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sing e La festa prima delle feste: dal musicale al trasgressivo, le ultime commedie in home video

Le ultime settimane il listino home video Universal Pictures è stato invaso da novità provenienti dalla passata stagione cinematografica. Vi segnaliamo, in particolare, due commedie che si sono contraddistinte per freschezza e divertimento, ovvero la commedia musicale d’animazione Sing e La festa prima delle feste, dissacrante e caustica vicenda di rivalità, lavoro di squadra e festività natalizie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ouija: l’origine del Male e Pay the Ghost, l’home video “spiritico” di Universal Pictures

Se diamo un’occhiata alle recenti produzioni horror degli ultimi anni, possiamo constatare che questo genere è ormai tenuto in vita quasi esclusivamente da zombie e fantasmi. Sono questi ultimi, soprattutto, ad aver monopolizzato il genere nel momento in cui si è imposto sulle scene Jason Blum che, con la sua BlumHouse, ha prodotto in una manciata di anni almeno una dozzina di film a tema spiritico/demoniaco. Tra le sue ultimissime “creature” c’è anche Ouija: L’origine del Male che arriva ora in home video con Universal Pictures Home Entertainment la quale ha ben pesato di distribuire contemporaneamente un’altra ghost-story, Pay the Ghost – Il Male cammina tra noi, con protagonista Nicolas Cage e ingiustamente passato inosservato alla sua uscita in sala.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Barriere, la recensione

Netturbino dell’America degli anni Cinquanta, Troy Maxson (Denzel Washington) si scontra giornalmente con i demoni che pesano sul suo cuore e con le ingiustizie sociali che un afroamericano (volente o nolente) subiva in quella società solo apparentemente priva di pregiudizi razziali. La sua esistenza è suddivisa equamente tra una moglie che lo adora, dei figli che non approva, un amico (e consigliere) inseparabile, un fratello con dei disturbi mentali ed un’amante: queste persone formano la prima barriera presente nel film, che lo protegge dalla cattiveria del mondo all’esterno. Ma, quando la sua amante resterà incinta, Troy sarà costretto a confessare la sua doppia vita alla moglie. In questo modo la parte più resistente della barriera incomincerà a crollare e l’effetto domino sarà inevitabile. Troy si troverà solo con i propri demoni, senza più difese nemmeno contro il demonio più potente: la morte.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ouija: L’origine del Male arriva in home video. Un contenuto extra in esclusiva

Da domani, 22 Febbraio 2017, lo spaventoso Ouija: L’Origine del Male arriverà in DVD e Blu-ray Disc grazie a Universal Pictures Home Entertainment Italia. Ambientato 50 anni prima degli eventi accaduti in Ouija, questo prequel racconta la storia di una madre spiritista in lutto e le sue giovani figlie, che scoprono i pericoli sepolti di un antico gioco.

Abbiamo la possibilità di mostrarvi in esclusiva un contenuto che sarà presente nell’edizione home video del film, per la precisione una scena inedita mai vista la cinema che sarà compresa nella carrellata di scene tagliate presenti negli extra sia nel DVD che nel Blu-ray Disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Witch: streghe in Blu-ray nell’horror rivelazione di Robert Eggers

Uno dei più riusciti film horror dello scorso anno è The Witch (o The VVitch, come effettivamente è stilizzato in titolo), l’esordio alla regia di un lungometraggio del promettente Robert Eggers. Ma chiamarlo horror non è del tutto esatto, perché The Witch è principalmente un dramma famigliare che ci mostra come possa sgretolarsi dall’interno un nucleo famigliare che all’apparenza sembra inattaccabile. Il bellissimo film di Eggers, dopo una fugace comparsa nei cinema italiani durante il mese di agosto, è finalmente disponibile in home video distribuito da Universal Pictures Home Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Una normale famiglia di svitati. La Famiglia Fang in DVD

Al cinema, spesso, ci sono talenti a senso unico: grandi attori, bravi registi, sceneggiatori brillanti. Poi ci sono quelle figure che, seppur note per un ruolo ben preciso, decidono di intraprendere altre direzioni, riuscendoci brillantemente! È il caso di Jason Bateman, volto noto della commedia made in U.S.A., protagonista di film di successo Hancock e Come ammazzare il capo e vivere felici, che svolge parallelamente anche l’attività di regista. Dopo l’esordio nella dramedy Bad Words (2013), Bateman è tornato dietro la macchina da presa per un lungometraggio lo scorso anno con La famiglia Fang, distribuito un po’ in sordina da Adler Entertainment la scorsa estate e ora disponibile in home video con Universal Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Manchester by the Sea, la recensione

Lee Chandler (Casey Affleck) lavora come custode di un complesso di palazzi a Boston. Conduce una vita solitaria e spenta, che viene stravolta dalla notizia della morte di Joe, suo fratello maggiore. Lee è dunque costretto a ritornare nella sua città natale per occuparsi del funerale e del nipote sedicenne, di cui è stato nominato tutore.

Il regista Kenneth Lonergan dirige un dramma intimista, raccolto: s’intuisce ben presto che Lee nasconde un passato doloroso, tuttavia mai espresso da dialoghi verbosi. Di fatto l’evento tragico vissuto dal protagonista non viene svelato allo spettatore nel tempo presente del film, bensì mostrato attraverso dei flashback, in un’amalgama senza soluzione di continuità tra passato e presente. Questo perché non esiste un prima e un dopo nel dolore di Lee, ma soltanto un adesso.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Split, la recensione

C’era un momento, a cavallo tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio, in cui M. Night Shyamalan sembrava la più grande promessa del cinema thriller. Qualcuno lo aveva identificato come erede di Hitchcock e questo perché è riuscito a piazzare, uno dietro l’altro, una serie di opere riuscitissime che si avvalevano di una regia impeccabile e giocavano con le emozioni dello spettatore, inserendo spesso colpi di scena che davvero lasciavano di sasso. Da Il Sesto Senso a The Village, passando per il meraviglioso Unbreakable – Il Predestinato e il riuscitissimo sci-fi Signs. Poi la stella di Shyamalan ha cominciato a brillare sempre meno, ha alternato film riusciti ma lontani anni luce dai fasti iniziale, come Lady in the Water ed E venne il giorno, a dei filmetti impersonali come L’ultimo dominatore dell’aria e After Earth, che hanno anche floppato magistralmente al botteghino.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Allied – Un’ombra nascosta, la recensione

Nel 1942 – in pieno secondo conflitto mondiale – la spia canadese Max Vatan (Brad Pitt) incontra a Casablanca la collega francese Marianne Beausejour (Marion Cotillard) per compiere una pericolosa missione: uccidere un ambasciatore tedesco. I due, che per copertura devono fingersi marito e moglie, si ritroveranno di lì a poco uniti da un reale sentimento d’amore, al punto da diventare davvero una famiglia.
Uno scomodo e gravissimo sospetto, le cui conseguenze sarebbero tragicamente irreversibili, turberà tuttavia l’armonia del loro rapporto…

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +4 (da 4 voti)