Archivio tag: valeria solarino

Moschettieri del Re – La penultima missione, la recensione

Nella Francia del 1600, la Regina Anna teme che il viscido e perfido Cardinale Mazzarino stia tramando contro la Corona e il proprio Paese. Per garantire la libertà ai perseguitati Ugonotti e aver salva la vita del giovanissimo Luigi XIV, la Regina decide di riunire un’ultima volta i quattro Moschettieri per affidare loro quest’ultima – anzi penultima, stando al titolo – missione. Ma i tempi non sono più quelli di una volta e i quattro Moschettieri del Re sono drasticamente invecchiati. Adesso D’Artagnan è un allevatore di maiali con il ginocchio fragile, Athos è affetto da sifilide e costantemente in lite con le sue due mogli, Aramis per sfuggire ai debiti si è riscoperto abate e Porthos, a causa di problemi con l’alcool, ha la memoria fortemente annebbiata. Nonostante lo scetticismo di partenza, fatta eccezione per il sempre esuberante D’Artagnan, i quattro decidono di accettare l’incarico e difendere ancora una volta il Regno.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Quanto basta, la recensione

Arturo (Vinicio Marchioni), chef pluristellato, dopo esser finito dentro per rissa, si trova a dover scontare la pena ai servizi sociali tenendo un corso di cucina, in un centro per ragazzi autistici. Lì conosce la psicologa dell’Istituto, Anna (Valeria Solarino) e Guido (Luigi Fedele), giovane affetto dalla sindrome di Asperger con una grande passione per la cucina.

Quanto Basta, con la regia di Francesco Falaschi, arriva in sala dal 5 aprile, dopo il passaggio in anteprima alla decima edizione del festival torinese CineAutismo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Smetto quando voglio 2: il teaser trailer!

Come saprete, Smetto quando voglio, l’irriverente commedia di successo di Sydney Sibilia datato 2014, sta diventando una trilogia, con due sequel girati back-to-back e in uscita nei prossimi mesi, distribuiti da 01 Distribution. Oggi, grazie alla segnalazione della produzione, possiamo mostrarvi il primo divertente trailer del numero 2: Smetto quando voglio – Reloaded.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Mi chiamo Maya, la recensione

Quando Lena (Carlotta Natoli), mamma adorata della sedicenne Niki (Matilda Lutz) e della piccola Alice (Melissa Monti), perde la vita in un tragico incidente, le ragazze, pur di non separarsi, decidono di scappare. La loro fuga conquista in un baleno l’attenzione dei media e l’apprensione della dimessa assistente sociale Cecilia (Valeria Solarino), sinceramente desiderosa ad aiutarle. Il percorso di Niki e Alice attraverso una Roma familiare eppure densa di lati oscuri incrocerà il destino di personaggi bizzarri e poco rassicuranti, ma le condurrà anche verso una nuova consapevolezza di sé e delle proprie scelte.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +7 (da 7 voti)

La scelta, la recensione

Una giovane coppia della borghesia romana è alla disperata ricerca di una gravidanza, che arriverà soltanto dopo una violenza sessuale ai danni della moglie. Il dubbio del marito sulla paternità del bambino, contro la volontà di lei di portare a termine i fatidici nove mesi.

Quando Luigi Pirandello scrisse L’innesto, commedia in tre atti portata in scena nel gennaio del 1919 a Milano, i più si risentirono e gridarono allo scandalo. Non c’è da stupirsi, quindi, che l’opera passò in sordina per la trama sopracitata, nonché per l’audacia con la quale si mette alla berlina la virilità maschile rispetto al tema della gravidanza e della paternità.  Un soggetto che, francamente, oggigiorno non farebbe storcere il naso a nessuno, ma che secondo il parere di Michele Placido merita una seconda occasione. E, infatti, è proprio all’opera pirandelliana che ha deciso di ispirarsi per il suo ultimo lavoro, La Scelta, undicesimo film all’interno di una filmografia che ha sempre oscillato tra il dramma e il genere poliziesco.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Una Donna per Amica: foto e video della conferenza stampa a Roma

Una donna per amica, nuovissima commedia firmata Giovanni Veronesi, è stata presentata alla stampa al Cinema Moderno di Roma dal regista e dai protagonisti: la star internazionale Laetitia Casta, Fabio de Luigi, Geppi Cucciari, Adriano Gisnnini, Valentina Lodovini, Virginia Raffaele, Monica Scattini e Valeria Solarino.
La conferenza stampa, più che mai elegante e istituzionale, si è svolta all’insegna della leggerezza e dell’ironia, ma senza trascurare, tra un siparietto e l’altro, il tema principale della pellicola in questione, ovvero l’amicizia tra uomo e donna.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Una Donna per Amica: due clip dal nuovo film di Giovanni Veronesi

Una Donna per Amica è il titolo dell’ultima fatica di Giovanni Veronesi. Si tratta di una commedia destinata ad esplorare il delicato tema dell’amicizia fra uomo e donna, che vedrà protagonisti Fabio De Luigi e la bella Laetitia Casta e di cui oggi vi presentiamo due nuove clip.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Smetto quando voglio, la recensione

Pietro Zinni (Edoardo Leo) ha trentasette anni, fa il ricercatore presso la cattedra di Biologia all’università e convive con Giulia (Valeria Solarino), che lavora in un centro di recupero per tossicodipendenti. Le cose sembrano andare particolarmente bene per Pietro, che è il favorito per un incarico a posto fisso, ma i tagli all’università cambiano i suoi programmi e così viene licenziato. Non avendo il coraggio di dare la brutta notizia alla fidanzata e ispirato da una notte brava in discoteca, Pietro decide di mettere su una banda criminale composta dai suoi ex colleghi, che, nonostante le competenze, vivono ormai ai margini della società facendo lavori precari e umilianti. L’idea è quella di creare una nuova droga che riesca ad aggirare l’illegalità, una cosiddetta smart drug, e mettere su un massiccio giro di spaccio. Il successo è immediato, il problema sarà gestirlo…

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)