Archivio tag: vinicio marchioni

The Kelly Gang e Governance – Il prezzo del potere disponibili in bluray disc

CG Entertainment si contraddistingue sempre per il suo listino home video d’enorme varietà. Un’offerta, la sua, davvero dedita alla pluralità e capace di restituire prodotti utili ad accontentare tutti i palati, sia che si ami il cinema di ieri che quello di oggi, sia quello di genere che quello d’autore. Nelle scorse settimane CG ha arricchito il proprio listino con The Kelly Gang e Governance – Il prezzo del potere, due film estremamente diversi l’uno dall’altro ma entrambi desiderosi di far dialogare il cinema di genere con uno sguardo rigorosamente autoriale. Entrambi i titoli arrivano sul nostro mercato home video in alta definizione bluray disc, tutti e due distribuiti sotto il duplice marchio CG Entertainment e Adler Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Villetta con ospiti, la recensione

Ventiquattro ore nella vita di una famiglia borghese che vive una vita agiata in una ricca cittadina del nord Italia. Gente normale impegnata a condurre una vita altrettanto normale, tra effimere chiacchiere seduti ai tavolini dei caffè e l’organizzazione di piccole feste patronali. Tutto normale sotto il sole, finché non cala la notte e quella stessa famiglia si trova accidentalmente coinvolta nel peggiore dei peccati: l’omicidio di un ragazzo entrato furtivamente in casa. Giorgio e sua moglie Diletta, la figlia Beatrice, il commissario di polizia, il parroco del paese e l’ortopedico amico di famiglia. Tutti coinvolti, tutti a loro modo macchiati da un peccato, tutti d’accordo nel far sparire il corpo per uscirne puliti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Quanto basta, la recensione

Arturo (Vinicio Marchioni), chef pluristellato, dopo esser finito dentro per rissa, si trova a dover scontare la pena ai servizi sociali tenendo un corso di cucina, in un centro per ragazzi autistici. Lì conosce la psicologa dell’Istituto, Anna (Valeria Solarino) e Guido (Luigi Fedele), giovane affetto dalla sindrome di Asperger con una grande passione per la cucina.

Quanto Basta, con la regia di Francesco Falaschi, arriva in sala dal 5 aprile, dopo il passaggio in anteprima alla decima edizione del festival torinese CineAutismo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Venezia 74. Under the Tree, Il contagio, Sweet Country

Under the Tree

Una lite tra vicini a causa di un albero “invadente”, che getta troppa ombra da un giardino all’altro, è la base su cui si snodano le vicende di Under the Tree (Sotto l’albero) film islandese del regista Hafsteinn Gunnar Sigurðsson. Una storia con sfumature talmente crudeli e assurde da risultare a tratti quasi ridicola, costellata da dispetti e nefandezze perpetrate, più da una coppia di vicini che dall’altra, a stadi più o meno elevati di crudeltà psicologica (prima) e fisica (dopo).

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Socialmente Pericolosi, la recensione

Raccontare la camorra al cinema in maniera originale e innovativa è diventata un’impresa ardua dal momento che, a partire dal Gomorra di Matteo Garrone, i boss della malavita napoletana hanno invaso sia il grande che il piccolo schermo. A provare a dare una ventata di novità è Fabio Venditti il quale, dopo una lunga carriera da giornalista e autore di reportage per la Rai e altre testate, si cimenta con il lungometraggio Socialmente pericolosi, che racconta la storia vera della fraterna amicizia tra un giornalista e un potente boss della camorra. Un’operazione decisamente mal riuscita poiché il film non prende mai una direzione ben precisa, rimanendo a metà tra un film di finzione e un documentario, cosa che lo rende poco appassionante e piuttosto forzato in alcune scelte narrative.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: -1 (da 1 voto)

Tutta colpa di Freud, la recensione

Francesco Taramelli è un analista di mezza età con alle spalle un matrimonio finito male ed ora alle prese con tre casi disperati da risolvere: Sara, Marta ed Emma. Sara è una ragazza omosessuale che, dopo essere stata lasciata dalla fidanzata a seguito di una proposta di matrimonio, decide radicalmente di cambiare la sua identità sessuale e diventare etero. Marta è una libraia sognatrice che, alla disperata ricerca dell’amore, lo trova in un ragazzo sordomuto che ruba libri nel suo negozio. Emma è una diciottenne che ha totalmente perso la testa per un uomo di cinquant’anni e, per di più, sposato. Tre casi non facili da risolvere per Taramelli, e il tutto diventa ancora più difficile dal momento che Sara, Marta ed Emma sono le sue tre figlie.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Tutta colpa di Freud : DarksideCinema.it intervista il regista e il cast del film

Il regista Paolo Genovese (Immaturi ; Una Famiglia Perfetta)  ha presentato in anteprima alla stampa romana la sua ultima commedia: Tutta Colpa di Freud, nelle nostre sale a partire dal 23 gennaio e distribuita da Medusa Film.

Insieme al regista, il cast del film al completo: Laura Adriani, Anna Foglietta, Alessandro Gassman, Claudia Gerini, Marco Giallini, Vinicio Marchioni Vittoria Puccini.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Il Sud è niente, la recensione

La diciassettenne Grazia vive una situazione abbastanza precaria, il negozio di stoccafissi di suo padre è prossimo alla chiusura, lei rischia di essere bocciata agli esami di maturità e il suo aspetto fisico molto mascolino la rende facile bersaglio della cattiveria dei suoi coetanei. Inoltre Grazia non ha un buon rapporto con suo padre, inclinatosi dal momento in cui suo fratello Pietro è scomparso nel nulla ed è stato dato per morto. Un giorno Grazia vede in spiaggia un ragazzo che lei è sicura essere suo fratello e ogni sua certezza sulla sorte di Pietro a questo punto entra in discussione.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

ROMA 2013. SCENE DA RED CARPET.

L’atmosfera dell’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, ormai in dirittura d’arrivo, è come di consueto movimentata, seducente  e – perché no? – un po’ magica. Il red carpet dell’Auditorium Parco della Musica è sempre affollato dai fans, e volti noti del cinema italiano e internazionale non fanno che sfilarvi a ogni ora. Darkside Cinema, oggi, vi propone in particolare alcune clip inedite dei red carpet del 13 novembre e di Checco Zalone.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 3 voti)

Educazione Siberiana e Amiche da morire, i Blu-ray Disc

Sono disponibili da Settembre in tutti negozi Educazione Siberiana e Amiche da morire, due produzione made in Italy che in sala hanno saputo farsi notare sia dal pubblico che dalla critica e che ora possono essere visti e/o rivisti comodamente a casa vostra grazie a 01 Distribution che edita i due titoli sia in DVD che in alta definizione grazie al supporto Blu-ray Disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)