Archivio tag: zombi

Santa Clarita Diet 3: la dieta continua!

La Serbia, che posto meraviglioso.

Belle donne, buon cibo e tanto, tantissimo esoterismo.

Si riparte proprio con un flashback proveniente da questo bellissimo Paese: una settimana prima di…

Lo spietatissimo generale Poplovic viviseziona un contadino non-morto e riceve una chiamata: deve subito volare a Santa Clarita perché c’è un grosso focolaio di zombie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Omaggio a Wes Craven: Il serpente e l’arcobaleno

Anche se è bene star lontani dagli schematismi troppo rigidi, si può idealmente suddividere la filmografia di Wes Craven in (almeno) due tronconi, cioè i film pre e post Nightmare – Dal profondo della notte (1984). Il capolavoro incentrato sulle gesta di Freddy Krueger è diventato infatti non solo il film per eccellenza del regista, ma anche una pietra miliare del cinema horror, al pari di altre opere nate nella nuova generazione di cineasti (Carpenter, Hooper, Romero, etc.); Nightmare è inoltre un film-simbolo dell’horror anni Ottanta, almeno del cinema horror più riuscito e maturo, rappresentazione di una nuova estetica e di nuove sperimentazioni narrative, e fa dunque da spartiacque fra un prima e un dopo: il new-horror non è infatti un genere unico e uniforme, ma conosce un’evoluzione stilistica e narrativa anche nel singolo corpus di ogni autore – basti pensare alla differenza tra l’opera prima di Craven, L’ultima casa a sinistra (1972) e Nightmare, che ne rappresenta la piena maturità (senza nulla togliere ad altri significativi film precedenti). Dopo di questo, Craven prosegue nell’esplorazione di nuovi territori all’interno del cinema horror: Le colline hanno gli occhi II, tentativo poco riuscito di rinverdire i fasti del primo con il nuovo gusto eighties, il film-tv Sonno di ghiaccio, il sottovalutato Dovevi essere morta e soprattutto Il serpente e l’arcobaleno (1988), per poi chiudere il decennio con il cult Sotto shock. The Serpent and the Rainbow è sicuramente, se non un capolavoro, una fra le opere maggiori, più riuscite e significative di Craven, nonché uno fra i più originali zombi-movie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Almost Dead: intervista al regista Giorgio Bruno e al produttore Daniele Gramiccia

Il 37° Fantafestival è stato caratterizzato dalla vittoria di Almost Dead, zombie-movie claustrofobico tutto italiano, diretto da Giorgio Bruno e interpretato dalla bravissima Aylin Prandi. Dopo aver visto e apprezzato il film, che racconta l’odissea di una donna intrappolata nella sua automobile mentre fuori dilaga un’epidemia che trasforma gli uomini in morti viventi, abbiamo intervistato il regista del film e il produttore associato Daniele Gramiccia, che ci hanno raccontato il loro rapporto col cinema horror e la sfida di girare un film a low budget. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Mirate alla testa! I 10 migliori film sulle apocalissi zombie del post 2000

Con l’uscita in home video di Resident Evil: The Final Chapter, ultimo (e conclusivo) film della celebre e amata saga fanta-action-horror ispirata ai videogames della Capcom, ci è venuta voglia di inoltrarci in una spinosa e divertente Top 10 che riguarda il filone delle apocalissi zombie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Midnight Factory: il cofanetto Blu-Ray di Zombi e l’horror sul bullismo L’odio che uccide

Qui dalle parti di DarksideCinema abbiamo un debole per la Midnight Factory, dobbiamo ammetterlo. Si tratta di una delle poche etichette che oggi, al di là del valore intrinseco del film che viene distribuito, riservano una cura maniacale all’edizione home video, così da strizzare l’occhio ai collezionisti. Ed è giusto che sia così perché, diciamolo chiaramente, con la crisi sempre più nera del mercato home video a causa di copie digitali, streaming (legale o meno) e servizi televisivi on demand, sono giusto i collezionisti ad essere disposti a spendere cifre superiori per conservare il supporto. E dunque è giusto dare al collezionista ciò che il collezionista desidera, ovvero edizioni curate nei minimi dettagli, sia nel packaging che nella resa tecnica/contenutistica, nonché la possibilità di fruire dei film nei formati più attuali possibile.

Detto ciò, passiamo alle novità Midnight Factory di questo inverno, in particolare a due titoli: il capolavoro di George A. Romero Zombi – Dawn of the Dead, che arriva in una completissima edizione cofanetto, e l’inedito L’odio che uccide, un originale horror sul bullismo accolto con applausi al Sitges Film Festival e al Fantasia International Film Festival.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Tutti i rumori del mare, Magic of Big Blue e Zombie Massacre in Home Video

L’autunno di Koch Media è ricco e variegato di nuove uscite al punto tale da accontentare un po’ tutte le tipologie di spettatori: da coloro che preferiscono imparare e conoscere, grazie al bel documentario Magic of Big Blue, a coloro che preferiscono l’intrattenimento più cruento con l’horror Zombie Massacre, per completare con il cinema d’autore con Tutti i rumori del mare.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

THE WALKING DEAD – IN ARRIVO LA QUARTA STAGIONE

Dopo quasi un anno di attesa, gli amanti dell’horror “zombesco” saranno soddisfatti. Lunedì 14 Ottobre (Domenica 13 Ottobre negli Stati Uniti) verrà infatti trasmessa la prima puntata della quarta serie di The Walking Dead (su Fox), una serie tv che, nelle precedenti tre stagioni, non ha mancato di tenere gli spettatori incollati allo schermo, grazie ad un susseguirsi di eventi che combinano in maniera impeccabile momenti truculenti e violenti, tipici delle pellicole horror, assieme a parti maggiormente riflessive che evidenziano la debolezza del genere umano di fronte ad un’epidemia che sembra non avere mai fine.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)