TOHorror22. Glorious. Dark (but poor) comedy

Presentato in concorso al TOHorror Fantastic Film Fest 2022, Glorious di Rebekah McKendry si presenta come una commedia dai toni cupi, con un cast stellare ridotto ma comunque degno di nota che comprende Ryan Kwanten e J.K. Simmons.

La storia è tanto semplice quanto banale nella sua scrittura: Wes, interpretato da Ryan Kwanten, é un uomo col cuore spezzato che nelle sue peregrinazioni automobilistiche post relazione si ritrova bloccato all’interno del bagno di una stazione di servizio; solo che nello stesso bagno c’è anche una divinità astrale malvagia intenta a distruggere l’umanità.

Wes si troverà recluso in questa prigionia che sembra non terminare fino a quando non avrà fatto di tutto per prevenire che la divinità, J.K. Simmons, distrugga la Terra.

La semplicità della trama, per quanto possa sembrare originale e interessante, perde immediatamente qualsiasi verve e momentum. Interessante solo ed esclusivamente il tentativo di sovvertire un situation plot che solitamente ha toni drammatici e orrorifici, ovvero quello dei film che vedono persone chiuse in una stanza come The Room o Saw, che qui punta con un’originale intuizione direttamente alla risata

Nonostante questo guizzo della McKendry il film fallisce su tutti gli altri fronti, non riesce quasi mai a strappare delle risate vere se non attraverso gag scontate e banali, come banale è l’intero film.

Unica ed esclusiva nota di merito per Glorious è l’interpretazione di J.K. Simmons che, anche lavorando esclusivamente di voce senza apparire, dimostra di essere sempre il maestro che è. Peccato si debba trovare fiancheggiato da un Kwanten per niente in forma.

Nonostante un contesto pieno di sangue e da fine del mondo, Glorious fallisce nella sua pretesa di strappare qualche risata allo spettatore; costringendo, anzi, lo spettatore a 80 minuti ininterrotti di estenuanti dialoghi.

Un prodotto debole, deludente e tutto sommato noioso: di Glorious è elogiabile solo J.K. Simmons che, come sempre, dimostra di essere un fuoriclasse.

Emanuele Colombo

PRO CONTRO
Interpretazione di J.K Simmons. Una commedia che annoia invece di fare ridere.
VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
TOHorror22. Glorious. Dark (but poor) comedy, 4.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.