Enemy, il cult di Denis Villeneuve in Blu-ray Disc

Denis Villeneuve è l’uomo del momento, con buona pazienza di tutti coloro che hanno storto il naso all’uscita nelle sale del bellissimo Blade Runner 2049. C’è poco da obiettare perché oggettivamente, Villeneuve è un autore completo e complesso capace di coniugare i contenuti con l’intrattenimento mantenendo sempre un occhio di riguardo verso l’estetica. Immergersi nella visione di un suo film è come fare un “viaggio” in un museo d’arte: ogni scena, ogni immagine, ogni singola inquadratura si porta dietro una complessità tale che è impossibile cogliere tutto ad una prima visione. Il suo cinema è “arte” e su questo non si discute. Ma ancor prima del sequel al film di Scott, prima dell’affascinante Arrival e prima ancora dei più convenzionali Prisoners e Sicario, Villeneuve aveva realizzato un piccolissimo capolavoro rimasto inedito nel nostro Paese fino a qualche tempo fa. Quel film, il superlativo Enemy, arriva finalmente sul mercato home video grazie a CG Entertainment e PFA Distribuzione.

Era il 2013 e Villeneuve si era lasciato alle spalle lo sperimentale Polytechnique e l’apprezzato La donna che canta. Aveva bisogno di un nuovo progetto utile ad esplorare altre vie narrative e, soprattutto, crearsi un’apertura verso quel mondo “alto” che è Hollywood. L’idea gli viene dall’amico/produttore Niv Fichman che gli propone l’idea di un adattamento per il grande schermo del romanzo L’uomo duplicato di José Saramago. Un’impresa non proprio semplice, vista la natura concettuale del romanzo, ma che Villeneuve riesce a superare a testa alta realizzando un film tanto minimale quanto perfetto che, ad oggi, può essere considerata la sua opera più sublime.

Siamo a Toronto. Adam Bell (un Jake Gyllenhaal assolutamente perfetto) è un professore di storia totalmente disinteressato nei confronti della vita. Passa le giornate in balia della monotonia, chiuso nel suo appartamento e non sembra trovare stimoli nemmeno dalla bella fidanzata (Mélanie Laurent). Una mattina, durante una normalissima chiacchierata, un collega gli consiglia di vedere un film e Adam non sa che la visione di quel film finirà per sconvolgergli l’esistenza. Scopre che una comparsa del film è esattamente uguale a lui. Sconvolto, decide di sapere tutto circa l’identità di questo suo “doppio” che, il fato vuole, vive nella stessa città.

Enemy non è un film per tutti. Si tratta di un’opera molto complessa, altrettanto concettuale come il romanzo di provenienza, pregna di simbolismi e che si abbandona ai meccanismi del cinema mistery per parlarci, in realtà, di spaventosi meccanismi psicologici che avvengono all’interno di quell’istanza intrapsichica denominata “super-io”. Nel film di Villeneuve ogni cosa è al suo posto, ogni scoperta arriva al momento giusto, il mistero si svela poco a poco pur lasciando molto alla libera interpretazione dello spettatore. Tante cose sono logiche, altre lo sono meno, altre ancora vanno ad abbattere determinate certezze. Poi c’è il simbolismo legato alla figura del ragno che, forse, è l’aspetto che a fine visione turba di più lo spettatore. Già, perché Enemy è un film che si trascina dietro un alone d’angoscia così marcato che non può davvero lasciare indifferente chi guarda. Le ultime due inquadrature prima dei titoli di coda, poi, sono davvero la summa di un’esperienza cinematografica senza alcun precedente.

Enemy arriva in home grazie a CG Entertainment  e PFA Distribuzione, sia in edizione DVD che in Blu-ray disc. Vi parliamo dell’edizione ad alta definizione che ci ha soddisfatto notevolmente sotto ogni singolo punto di vista. Tecnicamente parlando il prodotto è esente da pecche. L’immagine che ci viene restituita è limpida, cristallina, capace di mantenere inalterata l’alienante fotografia di Nicolas Bolduc, poco contrastata e dai toni bronzei. Reparto audio molto potente con doppia traccia audio in DTS-HD MA 5.1 e Dolby Digital 2.0 sia per l’edizione inglese che per quella italiana. Anche il reparto extra è inaspettatamente molto nutrito e completo. Troviamo un’intera featurette, della durata di 44 minuti, dedicata ad interviste al regista e all’intero cast, sicuramente utili a sviscerare la complessità del film attraverso la conoscenza del punto di vista di chi il film l’ha fatto. Si continua, poi, con un making of che sfiora l’ora di durata (50 minuti pieni) e, in aggiunta, l’immancabile trailer.

Insomma, un’edizione ghiotta per un film imperdibile!

Giuliano Giacomelli

ENEMY di Denis Villeneuve

Label: CG Entertainment, PFA Distribuzione

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD)

Video: 16/9 – 2.35:1 – HD1080 24p

Audio: Italiano e Inglese DTS-HD MA 5.1, Italiano e Inglese Dolby Digital 2.0

Sottotitoli: Italiano e per non udenti

Extra: Making of, Interviste, Trailer

Puoi acquistare il blu-ray disc di Enemy cliccando su questo link.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 2 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.