Archivio categorie: Rubriche

eXtramondi 2024: giorno 4. Le quota rosa del fantastico, the best of Michele Pastrello e l’anteprima di 100 Preludi

Questa sera si conclude la terza edizione di eXtramondi – nuovi territori del cinema fantastico che presenta un programma davvero corposo e variegato per esplorare diverse tendenze del fantastico italiano contemporaneo. Il Teatro Flavio di Roma (Via Giovanni Mario Crescimbeni, 19) apre le porte un’ora in anticipo per ospitare una maratona di cortometraggi di genere che hanno un comune denominatore: rappresentano l’espressione di una new wave di giovani e talentuose autrici. Seguirà una retrospettiva dedicata all’apprezzato autore friulano Michele Pastrello, del quale saranno proposte tre opere di genere, tra cui l’anteprima del cortometraggio 1485Khz. A chiudere la serata, ci sarà un’altra anteprima quella di 100 Preludi, esordio alla regia di Alessandra Pescetta. Come ogni giorno, ingresso gratuito.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

David di Donatello 2024, polemiche e meritocrazia

Nella serata del 3 maggio si è svolta agli studi di Cinecittà di Roma la 69ª cerimonia di premiazione dei premi David di Donatello che ha visto trionfare Io, Capitano di Matteo Garrone e C’è ancora domani di Paola Cortellesi. Come ogni anno, non sono mancate le polemiche – per lo più davvero sterili e noiose – che hanno accompagnato i premi conferiti, anche se ha rimbalzato un po’ ovunque una polemica reale sollevata dal costumista Sergio Ballo – premiato per Rapito insieme a Daria Calvelli – ovvero la dislocazione delle premiazioni per le categorie tecniche. Ma andiamo con ordine.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Dragon Ball: epopea di un fenomeno

Prime Video non poteva restare con le mani in mano mentre Netflix raccoglieva i consensi di tutto il mondo con la sua kitchissima serie  su One Piece; quindi, per cercare di riacciuffare il succulento target tardo-adolescenziale, dallo scorso novembre Prime ha deciso di pubblicare in contemporanea e a cadenza quasi mensile, le prime stagioni degli anime di Dragon Ball e Dragon Ball Z.

Tentare di spiegare cosa è stato Dragon Ball per il mondo dei fumetti in generale è come cercare di far capire le influenze dei poemi omerici sulla cultura occidentale: sembra impossibile, ma non si può non farlo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Willem Dafoe ha presentato Povere Creature! a Roma: ecco l’intervista

Vincitore del Leone d’oro all’80ª Mostra del Cinema di Venezia, di due Golden Globe (miglior film e miglior attrice), Povere Creature! di Yorgos Lanthimos si prepara anche agli Oscar 2024, dove è già dato per favorito in diverse possibili categorie. Ma questa stramba ed eccessiva versione “alternativa” de La moglie di Frankenstein, che il regista de Il sacrificio del cervo sacro ha tratto molto liberamente dall’omonimo romanzo di Alasdair Gray, arriverà nei cinema italiani il 25 gennaio e per promuovere l’uscita l’attore co-protagonista Willem Dafoe ha incontrato la stampa romana.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Cannibal Holocaust: 43 anni dopo

Se vi fate un giro sulle pagine di cinema sui social network noterete, come già accadeva ai tempi di forum, che Cannibal Holocaust polarizza i giudizi: non ci sono mezze misure riguardo il film di Ruggero Deodato, o un caposaldo del genere o un insulto alla settima arte. Sappiamo che il cannibal movie per eccellenza si è attirato negli anni le antipatie dei più per alcune scene di reali uccisioni di animali che il regista ha ribadito più e più volte essere delle riprese dei “pasti” della troupe, aggiunte nel montaggio per creare enfasi (o shock) nel racconto, ma stavolta il tempo non ha perdonato e, se vogliamo, ha anche fomentato la rabbia e il rancore verso questa discutibile scelta portando la singolare opera ad essere bollata come inaccettabile. Ma cosa possiamo scorgere dietro un film diventato leggenda?

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il Detective dell’Impromptabile: Gianluigi Perrone ci parla dell’Intelligenza Artificiale attraverso il suo corto Love Hurts

Intelligenza Artificiale si.

Intelligenza Artificiale no.

In tutto il mondo si dibatte sulla rivoluzione tecnologica che potrebbe portare a un uso consuetudinario dell’AI in diversi settori. C’è chi immagina il regno di terrore di Skynet che porterà all’avanzata e al dominio delle “macchine” come in Terminator o Matrix, chi si preoccupa realmente che le proprie mansioni lavorative possano essere presto eseguite da intelligenze artificiali con un conseguente repentino taglio sulle risorse umane (si vedano gli scioperi degli sceneggiatori e degli attori a Hollywood)… ma c’è anche chi sta studiando per cogliere la palla al balzo e trasformare le AI in un’opportunità lavorativa.

Oggi vogliamo parlarvi proprio di questo mondo ancora in via di definizione e lo facciamo attraverso un cortometraggio ancora inedito, dal titolo Love Hurts, realizzato interamente con una intelligenza artificiale. Il factotum dietro questo corto è Gianluigi Perrone, nome abbastanza noto ai frequentatori del cinema italiano di genere, produttore, sceneggiatore e regista che da anni vive in Cina occupandosi proprio degli sviluppi delle tecnologie dell’entertainment.  

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Speciale: tutti i personaggi di The Continental. La serie prequel di John Wick a settembre su Prime Video

Prime Video ha svelato i personaggi che comporranno The Continental, la mini-serie in tre parti prequel di John Wick che sarà in esclusiva sulla piattaforma streaming di Amazon a settembre.

La serie in tre parti da circa 90 minuti l’una esplorerà le origini dell’iconico hotel punto d’incontro per i criminali più pericolosi del mondo, che è il fulcro dell’universo di John Wick. Lo spettacolo sarà raccontato attraverso gli occhi di un giovane Winston Scott, trascinato nell’inferno di una New York degli anni ’70 per affrontare un passato che pensava di aver dimenticato. Winston percorrerà un viaggio mortale attraverso il misterioso mondo malavitoso dell’albergo nel terribile tentativo di impadronirsi dell’hotel stesso dove alla fine otterrà il suo trono.  

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’incontro con Harrison Ford, Mads Mikkelsen e Phoebe Waller-Bridge a Taormina per presentare Indiana Jones e il Quadrante del Destino

In occasione della 69ª edizione del Taormina Film Festival, Harrison Ford, Phoebe Waller-Bridge e Mads Mikkelsen sono atterrati nell’amena cornice siciliana per presentare in anteprima italiana Indiana Jones e il Quadrante del Destino, che sarà proiettato al pubblico del Festival domani, 25 giugno. Oggi, però, i tre attori hanno incontrato la stampa per parlare dell’ultima avventura del più celebre archeologo del grande schermo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Intervista a Gianni Rosato, protagonista del revenge-thriller Do ut des

A inizio maggio è arrivato nei cinema italiani Do ut des, un pregevole revenge-thriller diretto da Dario Germani e Monica Carpanese che riporta in auge il concept narrativo che era alla base del cult anni ’70 Emanuelle e Françoise (Le sorelline) di Joe D’Amato e Bruno Mattei, aggiornato alla nostra contemporaneità. Per approfondire il film vi rimandiamo alla nostra recensione, qui diamo invece voce al protagonista Gianni Rosato, che interpreta il protagonista di Do ut des, Leonardo, un personaggio decisamente anomalo perchè riveste, allo stesso tempo, anche il ruolo del villain.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Fast X: abbiamo incontrato tutto il cast a Roma per la premiere mondiale! [Foto]

Oggi, venerdì 12 maggio, a Roma è il “Fast Day”! La Città Eterna, infatti, è stata eletta a scenario per l’anteprima mondiale di Fast X, il decimo capitolo della saga action più esagerata di sempre, in uscita il 18 maggio al cinema con Universal Pictures. Roma è, infatti, una delle location principali del film, dove si svolge la distruttiva e lunghissima sequenza che innesca tutta l’azione del film.

Per presentare Fast X ai numerosi fan che stasera prenderanno d’assedio il The Space Cinema di Piazza della Repubblica, è arrivato a Roma tutto il cast del film che nel pomeriggio ha incontrato la stampa nella blindatissima sala 5 del Multisala Barberini.

Alla movimentata conferenza stampa hanno partecipato ben 16 talent, forse la conferenza più numerosa e ricca di star internazionali a cui abbiamo mai preso parte. Nel dettaglio, abbiamo incontrato: Vin Diesel, Michelle Rodriguez, Helen Mirren, Brie Larson, John Cena, Rita Moreno, Daniela Melchior, Charlize Theron, Tyrese Gibson, Nathalie Emmanuel, Sung Kang, Jason Statham, Jordana Brewster, Scott Eastwood, Alan Ritchson e il regista Louis Leterrier.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)