Archivio categorie: Horrorside

Abigail, dal 16 maggio al cinema il vampire-movie degli autori di Scream e Finché morte non ci separi

Arriverà nelle sale italiane dal 16 maggio, distribuito da Universal Pictures International Italy, Abigail, il nuovo horror firmato Radio Silence, il team di registi formato da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett che ha realizzato alcuni dei maggiori successi dell’horror moderno, tra cui Ready or Not – Finché morte non ci separi, Scream V Scream VI. 

Protagonista è la giovanissima attrice e cantante irlandese Alisha Weir, nota soprattutto per Matilda The Musical, qui nei panni di Abigail, una ragazzina dodicenne con la passione della danza e figlia di un misterioso e pericoloso personaggio della malavita, che verrà rapita da un gruppo di criminali per ottenere un ingente riscatto e rinchiusa in una villa isolata: ma il gruppo si renderà presto conto con crescente orrore che la ragazza è un terrificante vampiro.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Blair Witch Project: annunciato un nuovo film!

Nel corso del CinemaCon che si è tenuto a Las Vegas la scorsa settimana, Lionsgate ha tenuto un panel molto ricco di novità per il futuro e tra i diversi annunci uno in particolare ha attirato l’attenzione dei fan de cinema di genere: il rilancio del franchise di Blair Witch. L’annuncio è stato fatto dal presidente della Lionsgate Motion Picture Group Adam Fogelson e da Jason Blum, fondatore e CEO di Blumhouse, che hanno indicato un nuovo film sulla Strega di Blair come primo step di un accordo che affida a Blumhouse il compito di rilanciare alcune proprietà intellettuali horror/fantastiche della Lionsgate.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Veneciafrenia: Follia e morte a Venezia, la recensione dell’horror grottesco di Álex de la Iglesia

Venezia è da sempre riconosciuta come la città romantica per eccellenza, con i suoi canali lungo i quali imperversano gondole con a bordo coppie innamorate, paesaggi mozzafiato e capaci di infondere nei turisti sensazioni di benessere che restano impresse nell’anima per sempre. Un quadro idilliaco e soave che viene reso ancor più vivace e piacevole da quell’insieme di colori, maschere e sfilate gioiose che fanno parte di quel sabba sgargiante e festoso che è il famoso carnevale veneziano. Eppure, dietro questa veste paradisiaca e accogliente, la città veneta nasconde un’anima irrequieta, a tratti spaventosa, che si cela tra i suoi vicoli stretti e opprimenti, resi ancora più inquietanti da una nebbia plumbea che li avvolge e che rappresenta l’animo ruvido e tignoso dei suoi abitanti. Quest’ultimi sono da sempre protagonisti di un eterno conflitto tra la necessità di guadagnare sui forestieri e la voglia di poter godersi una città non più minacciata da enormi navi, che si spingono quasi fin dentro le case e che trasportano orde di turisti spesso chiassosi e invadenti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il thriller-shock danese Speak No Evil ha avuto un remake americano Blumhouse: ecco il trailer e quando esce

Qualche mese fa abbiamo appreso che Blumhouse era a lavoro sul remake a stelle e strisce di uno dei film più discussi e spaventosi degli ultimi anni, il thriller danese Speak No Evil, diretto nel 2022 da Christian Tafdrup. Ieri, durante il panel Universal Pictures al CinemaCon di Las Vegas, non solo abbiamo saputo che il film uscirà al cinema il 13 settembre di quest’anno, ma è stato anche mostrato il primo trailer, che vi proponiamo nella sua versione internazionale qui sotto.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

MaXXXine: il trailer del terzo capitolo della saga horror di Ti West con Mia Goth

Novità su MaXXXine, il terzo capitolo della trilogia horror di Ti West con Mia Goth iniziata nel 2022 con X – A Sexy Horror Story e proseguita nel 2023 con il prequel Pearl. Il film, prodotto da A24, è stato annunciato per l’uscita nei cinema statunitensi il 5 luglio di quest’anno e oggi si è finalmente rivelato con un primo trailer che non solo presenta i personaggi ma anche il contesto, che è quello della Hollywood del 1985 le cui cronache erano occupate dalle gesta del serial killer noto come Night Stalker.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Omen – L’origine del presagio, la recensione

Dare un seguito a un classico del cinema è molto rischioso, figuriamoci realizzare un prequel!

Quella di raccontare l’antefatto a una storia nota è una tendenza molto in voga nel panorama horror ma è un po’ come camminare sui vetri, ferirsi è facilissimo quando si ha dinnanzi un pubblico particolarmente esigente e, soprattutto, bisogna confrontarsi con una vicenda di cui si conosce già l’epilogo, essendo la premessa da cui solitamente tutto ha avuto origine. Quindi il vero segreto nello sviluppare un prequel non è tanto cosa raccontare, ma come raccontarlo: se gli autori riescono a cogliere il giusto mood, allora lo spettatore può anche rimanere sorpreso.

E piacevolmente sorpresi lo siamo stati a fine visione di Omen – L’origine del presagio, che racconta l’intrigo che poi ha portato alla nascita di Damien, l’Anticristo, nel capolavoro di Richard Donner del 1976 Il presagio

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

La maledizione del cuculo, la recensione

Né la morte, né la fatalità, né l’ansia possono generare l’insopportabile disperazione che risulta dalla perdita della propria identità.”, questa citazione del demiurgo H.P. Lovecraft riassume nel migliore dei modi uno dei timori più ricorrenti nella vita di ognuno di noi, ovvero la perdita della propria identità e di avere al nostro fianco persone la cui personalità si rivela diversa da quella che ci aspettavamo ed eravamo abituati a conoscere negli anni. Tali premesse non potevano lasciare insensibili i narratori di storie dell’orrore e difatti sono numerosi i thriller e gli horror psicologici nei quali la perdita di certezze da parte dei protagonisti fa rima con aspetti oscuri, misteriosi e disturbanti dell’anima. La perdita dell’identità a cui faceva riferimento lo scrittore di Providence, dunque, può trasformarsi non solo in un indicibile disperazione, ma anche in una immane fonte di sofferenza e sciagure per noi stessi e per tutti quelli che sono al nostro fianco.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Scream 2 in cofanetto 4K + Blu-ray. Analisi di un sequel da urlo!

Come gli spettatori più navigati e gli storici del cinema horror ben sanno, è stato un urlo a salvare il cinema horror da una preoccupante situazione di stallo che lo aveva colto negli anni ’90. Un urlo di nome e di fatto, dal momento che si intitolava proprio Scream il film che ha ridefinito i canoni del cinema slasher/horror e ha portato nuova linfa anche al botteghino internazionale. Un successo di pubblico e critica firmato dal compianto Maestro del cinema di paura Wes Craven ma che ha fatto conoscere anche un altro nome, Kevin Williamson, giovane sceneggiatore appassionato di cinema horror che ha scritto il soggetto e lo script del film inserendo una vena cinefila che è diventata il tratto distintivo di quella che poi si è articolata come una saga.

Dopo il grande e inaspettato successo del capostipite, a solo un anno dall’uscita, nel dicembre del 1997, già faceva capolino nei cinema americani il sequel, Scream 2, che arriverà però sugli schermi italiani con ben nove mesi di ritardo, nel settembre del 1998.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Godzilla e Kong – Il nuovo impero, la recensione

Nell’anno in cui Godzilla vince un Oscar grazie al magnifico lavoro svolto dal team del nipponico Godzilla Minus One, il lucertolone nato nel 1954 nel capolavoro di Ishirō Honda per esorcizzare la minaccia nucleare torna sul grande schermo per il nuovo capitolo del MonsterVerse, per la precisione il quinto, Godzilla e Kong – Il nuovo impero. In cabina di regia c’è, per la seconda volta di seguito, il simpatico Adam Wingard che dopo Godzilla vs Kong ci ha preso gusto a far incontrare e scontrare i due titani in gargantueschi cross-over.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Slotherhouse: arriva con Midnight Factory, in Limited Edition blu-ray, la comedy-horror con il bradipo killer

Siete davvero sicuri di sapere tutto sui bradipi? Questa sembra essere la domanda che vuole porci Matthew Goodhue, il regista di questo film a dir poco bizzarro che mescola in modo più divertito che divertente la commedia con lo slasher-movie e il beast-movie. Animali esotici dal viso pacifico e sorridente, famosi per essere esasperatamente lenti nei movimenti (come dimenticare la divertentissima sequenza di Flash in Zootropolis?), in Slotherhouse i bradipi cambiano misteriosamente comportamento e abitudini e si trasformano in micidiali e velocissime macchine di morte. Ma dietro tutto sembra esserci un monito ben preciso: sradicare gli animali dal loro habitat naturale può essere molto, molto pericoloso. Grazie alla sempre attenta Midnight Factory, costola di Plaion Pictures specializzata nel cinema horror, Slotherhouse arriva sul mercato home video nella solita e apprezzabilissima Limited Edition blu-ray + booklet.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)