Mariottide, una serie post-modesta

Mariottide è tra i più amati personaggi creati e interpretati da Maccio Capatonda,  un “tristissimo” cantante neomelodico squattrinato che ora diventa protagonista di una sitcom, in arrivo il 26 ottobre in esclusiva sulla piattaforma di streaming Infinity.

Mariottide è stato presentato in anteprima all’undicesima Festa del Cinema di Roma nella sezione Alice nella Città e nell’occasione sono state proiettati due episodi interi della sitcom più alcuni stralci di altri episodi; inoltre Maccio Capatonda, insieme a Herbert Ballerina, Francesco Mandelli e Barabara Tabita hanno incontrato la stampa.

Ogni episodio di Mariottide dura intorno ai 15 minuti ed è incentrato su una tematica molto elementare attorno a cui ruota l’intera vicenda. Oltre allo sfortunatissimo cantante interpretato da Maccio Capatonda, c’è suo figlio adottivo Fernandello (Herbert Ballerina), il suo spocchioso amico Crusca (Ivo Avido) e il manager “trappolone” di Mariottide Lele Mosina, interpretato da un divertentissimo Nino Frassica. Sono previste guest star – nell’episodio Rap, che abbiamo visionato, c’è Francesco Mandelli e Jake la Furia, ma anche Ale e Franz – e alcuni ricorrenti, come Barbara Tabita, che è la barista del locale frequentato da Mariottide.

Dal materiale visionato, possiamo constatare che lo spirito del personaggio è rimasto intatto e la comicità demenziale e dissacrante di Mariottide è perfettamente restituita nell’esigua durata da sitcom (ogni episodio dura circa 15 minuti). C’è meno ambizione (anche produttiva) in confronto a Mario, la precedente serie di Maccio Capatonda realizzata per MTV, e ogni episodio è autoconclusivo, mostrando una struttura circolare che prevede ogni volta un inizio e una conclusione ricorrente.

La comicità demenziale, sempre pronta a tirare frecciatine all’italiano e all’italianità, sono condite da un pregevolissimo stacchetto di raccordo che mostra la città fuori dagli ambienti in cui si muove Mariottide, una città surreale, creata tutta con il cartonino e la stoffa. Non potevano mancare, inoltre, le risate registrate che, ci ha informato lo stesso Maccio Capatonda in conferenza, inizialmente erano state pensate come pianti, per rimanere in sintonia con la drammaticità del personaggio, poi considerate eccessivamente esasperanti.

Il 30 novembre, alle 16 al Cinema Astra, Maccio Capatonda e Herbert Ballerina terranno una Masterclass a Lucca durante il Lucca Comics & Games. Una Masterclass post-modesta, così come amerebbe definirla Mariottide. Nel corso dell’incontro – inserito nel programma dell’Area Movie – verranno mostrati due degli inediti episodi – “Compleanno” e “Botte” – dell’esilarante serie. Tra i presenti anche il produttore Enrico Venti (in arte Ivo Avido, nel cast della sitcom).

Vi ricordiamo che tutti gli episodi di Mariottide sono disponibili da oggi, 26 ottobre, in streaming su Infinity.

Roberto Giacomelli

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *