Dwayne Johnson torna in Blu-ray disc nel vertiginoso Skyscraper.

In barba a tutti quelli che ancora lo considerano solo un attore “mena&spacca” adatto a film da visionare a cervello spento, bisogna riconoscere a Dwayne Johnson la capacità di costruire, film dopo film, una carriera molto coerente e soprattutto intelligente. Johnson, infatti, è quell’attore che è mancato da Hollywood per molti anni, il solo che si è dimostrato all’altezza di raccogliere l’eredità di un certo cinema action nato in America negli anni ’80 e che ha influenzato il genere in modo irreversibile. Terminato il periodo d’oro per star come Schwarzenegger, Stallone o Willis, Hollywood ha faticato a trovare il suo nuovo action-man. Con Dwayne “The Rock” Johnson, invece, quella tipologia di “divo” è tornata in auge e con lui anche quell cinema-giocattolo assolutamente irresistibile. Skyscraper è l’ultimissimo esempio e da qualche settimana è disponibile in home video grazie a Universal Pictures Home Entertainment.

A seguito di un incidente sul lavoro che gli è costato una gamba, Will Sawyer (Johnson) ha deciso di deporre le armi una volta per tutte e con esse anche il suo lavoro per l’FBI nella sezione recupero ostaggi. Will, adesso, è felicemente sposato con Sarah (Neve Campbell) ed è padre di due bambini, ha una protesi d’acciaio al posto della gamba e ha iniziato a lavorare come soprintendete per la sicurezza. Una prestigiosa chiamata di lavoro porta Will e la sua famiglia in Cina, ad Hong Kong, dove il miliardario Zhao Long Ji (Chin Han) ha costruito il Pearl, il grattacielo più alto e sicuro del mondo. Prima di inaugurare i piani più alti e renderli abitabili, Zhao chiede proprio a Will di testare l’effettiva sicurezza dell’imponente edificio. Durante la prima notte di soggiorno al Pearl, però, un violento incendio esplode alle sommità della struttura e Will diventa presto il primo sospettato. In fuga dalle autorità, Will deve trovare i veri responsabili dell’attentato per poter dimostrare la sua innocenza ma prima deve pensare a portare in salvo la sua famiglia, intrappolata proprio nei piani avvolti dalle fiamme.

Pur nella sua “classicità”, Skyscraper non è propriamente quell’action che ci si aspetta di vedere oggi. Si tratta di un’operazione abbastanza ambiziosa che prova a coniugare – riuscendoci abbastanza bene – l’action “muscolare” a cui la star ci ha abituati con il dramma catastrofico dai toni indubbiamente più seriosi. Ed ecco dunque che, contro ogni previsione, l’ultimo film di Rawson Marshall Thurber (Come ti spaccio la famiglia, Una spia e mezza) si rivela un’opera pronta a prendersi sul serio fin dai primi minuti così da tenere a bada la componete “spacconata” per privilegiare il lato più drammatico della vicenda. Di conseguenza, fatta eccezione per un paio di momenti spettacolari più dovuti che necessari, il film viaggia in una direzione inaspettata in cui le colluttazioni corpo a corpo e le esplosioni da blockbuster lasciano il passo alla vicenda eroica di un padre di famiglia pronto a fare il possibile (ricordiamo che ha una gamba sola!) pur di salvare le uniche persone che ama e scovare i veri responsabili del disastro.

Sottraendo vigore alla componente spettacolare,Skyscraper sembra voler prendere le distanze da tutto quel cinema action frenetico a cui oggi siamo abituati per avvicinarsi, invece, a quei dramma-thiller catastrofici per famiglie che spopolavano in America nella seconda metà degli anni novanta.

Universal Pictures porta Skyscraper in home video nelle edizioni standard DVD e Blu-ray disc, ma anche in Blu-ray 4K UHD e Blu-ray 3D. Vi parliamo dell’edizione semplice ad alta definizione, un blu-ray molto soddisfacente un po’ sotto tutti i punti di vista.

Essendo un film che chiede molto alla spettacolarità, era necessaria un’edizione ad alta definizione molto accurata nella sua componente audio-visiva. Così è stato ed ecco, dunque, che il blu-ray di Skyscraper sfoggia una bellissima qualità visiva, molto ben contrastata e puntigliosa verso il dettaglio, supportata da un reparto audio sicuramente di livello (Dolby Digital 5.1 per la versione originale e Dolby Digital Plus 7.1 per quella italiana) ma non eccellente. Nei momenti più concitati, infatti, si percepisce un suono leggermente troppo “impastato” che non rende sempre perfettamente distinguibili i singoli suoni. Ma si tratta davvero di leggere sfumature, non certo difetti.

Il reparto dei contenuti extra, invece, è molto assortito ma per lo più si tratta di featurette dalla durata piuttosto breve. Tra queste troviamo due speciali che approfondiscono l’approccio di Dwayne Johnson al protagonista, Dwayne Johnson: Impersonare un eroe (4 minuti) e Ispirazione (4 minuti), ed altri tre utili a raccontare come si è lavorato sulla caratterizzazione dei personaggi secondari, Forze contrastanti (2 minuti), Non più amici (3 minuti) e Ragazzi in azione (3 minuti). Proseguiamo con un brevissimo e simpatico extra che ci racconta come è nata l’idea del film, Un ananas per dire si (2 minuti) ed uno sguardo sulle 5 scene tagliate/estese dal cut finale con possibilità di ascolto con il commento audio del regista Rawson Marshall Thurber. Concludiamo con il commento audio al film del regista.

Giuliano Giacomelli

SKYSCRAPER di Rawson Marshall Thurber

Label: Universal Pictures Home Entertainment

Formato: Blu-ray disc (disponibile anche in DVD, Bluray 4KUHD, Bluray 3D)

Video: 1080i/p High-Definition Widescreen 2.40:1

Audio: Inglese Dolby Digital 5.1; Italiano, Francese, Spagnolo Dolby Digital Plus 7.1

Sottotitoli: Italiano, Inglese n/u, Arabo, Spagnolo, Portoghese, Danese, Olandese, Finlandese, Greco, Islandese, Norvegese, Svedese.

Extra: Scene tagliate, Dwayne Johnson: impersonare un eroe, Ispirazione, Forze contrastanti, Non più amici, Ragazzi in azione, Un ananas per dire si, Commento al film del regista.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.