Archivio tag: Jaume Collet-Serra

Jungle Cruise, la recensione

I film possono essere ispirati a storie vere, videogiochi, spessissimo romanzi/racconti e fumetti, giochi da tavola, perfino celebri dipinti… poi qualche volta capita che un film sia ispirato a una giostra. Cioè, proprio un’attrazione specifica di uno specifico luna park! Su quest’ultima particolare categoria si sono specializzati i Walt Disney Studios che potendo usufruire della più grande e famosa catena di parchi tematici al mondo, Disneyland appunto, di tanto in tanto si gettando in progetti cinematografici alquanto singolari. A volte il successo è stato incredibile, come per La maledizione della Prima Luna – Pirati dei Caraibi (2003) che ha dato origine a una vera e propria saga milionaria, più spesso questa foga si è trasformata in flop commerciali, come accaduto con La casa dei fantasmi (2003) interpretato da Eddie Murphy, Tomorrowland – Il mondo di domani (2015) con George Clooney o il misconosciuto Fantasmi da prima pagina – Tower of Terror (1997) con una giovane Kristen Dunst. Ora la Disney ci riprova con Jungle Cruise, più ambiziosa che mai e determinata a replicare il successo di Piarti dei Caraibi, un blockbuster fanta-avventuroso che si ispira all’omonima attrazione presente nei parchi di Orlando, Tokyo e Hong Kong.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Jungle Cruise: il film Disney con Dwayne Johnson arriva il 28 luglio al cinema e il 30 su Disney+

La nuova avventura Disney Jungle Cruise è una divertente ed emozionante corsa lungo il Rio delle Amazzoni con Dwayne Johnson ed Emily Blunt nei panni dello spericolato capitano Frank Wolff e di un’intrepida ricercatrice, la dottoressa Lily Houghton. Ispirato alla celebre attrazione di Disneyland, Jungle Cruise arriverà il 28 luglio nelle sale italiane e dal 30 luglio in streaming su Disney+ con Accesso VIP. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Orphan, la recensione

John e Kate Coleman, genitori di due bambini e con una terza gravidanza purtroppo non portata a termine, decidono di adottare una bambina e la scelta cade su Esther. La nuova arrivata in casa Coleman si mostra subito gentile ed educata, oltre che particolarmente predisposta per l’arte, anche se lo strano modo di vestirsi e la timidezza la rendono subito oggetto di scherno da parte dei suoi coetanei, oltre che antipatica agli occhi del fratello Daniel. Ma con il passare dei giorni Esther si mostra sempre più strana e dai comportamenti ambigui, ad accorgersene è soprattutto la madre Kate che, malgrado il marito non sia d’accordo, comincia a indagare sul passato della bambina.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

DC FanDome. Un primo sguardo a Black Adam con Dwayne Johnson

Breve panel al DC FanDome per Black Adam, il chiacchierato film con The Rock che si inserisce nell’universo di Shazam!. Un panel fondamentalmente incentrato tutto sull’interprete Dwayne Johnson, che ha presentato dei promettenti concept art del film, creati da Jim Lee e BossLogic, e ha poi risposto alle domande dei fan.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’uomo sul treno – The Commuter, la recensione

I film con Liam Neeson, ormai, sono genere a se. Una magnifica declinazione del thriller/action che da una decina di anni riempie di spettatori le sale di mezzo mondo. Ed è incredibile come a 65 anni suonati, Neeson abbia trovato una seconda giovinezza artistica proprio in un genere fisico, solitamente appannaggio di nerboruti giovanotti. Eppure Neeson, faccia da cinema assoluta, è attualmente uno dei protagonisti più credibili dell’action “realistico”, nonché ormai sinonimo di qualità.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 6 voti)

Paradise Beach – Dentro l’incubo, la recensione

Ma ve lo ricordate il bel cinema eco vengeance degli anni 70 e 80? Quei fantastici beast-movie che hanno preso piede soprattutto in seguito al successo mondiale del capolavoro di Spielberg Lo squalo? Da Piranha ad Alligator, passando per le varianti terrestri Il branco, Cujo, Grizzly e tanti altri… magnifici e spesso ingenui affreschi di una natura che si rivolta all’essere umano, colpevole di distruggere il pianeta che condividono. Un filone, quello del beast movie, che lentamente è andato scemando, per lo più relegato a produzioni direct-to-video sempre più povere di idee e capitali, testimoni del tramonto di un’epoca. In particolare a risentirne è stato il sotto-filone dello shark movie, fiorentissimo nel post Lo squalo e rilegato negli ultimi anni a ospitare progetti sempre più assurdi che comprendono squali a due o tre teste, ibridati con altri animali, impegnati a scontrarsi con fantomatici mostri o raccolti in letali tornado. Ora finalmente lo shark movie torna ad avere una dignità grazie al sempre bravo Jaume Collet-Serra che dirige Paradise Beach – Dentro l’incubo, un ottimo e tesissimo thriller acquatico che riporta ai fasti di un tempo il cinema degli squali.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

San Andreas e Run All Night: il cinema al cardiopalma di Warner Home Video

Nelle passate stagioni cinematografiche, Warner Bros ha saputo intrattenerci con due film dall’elevato tasso adrenalinico: San Andreas e Run All Night – Una notte per sopravvivere. Due action tout-court i cui protagonisti sono fra le maggiori icone dell’attuale cinema d’azione hollywoodiano: Dwayne Johnson e Liam Neeson. Entrambi i film, che hanno saputo farsi apprezzare da pubblico e dalla critica di settore, sono da poco disponibili in DVD con Warner Home Video.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Run All Night – Una notte per sopravvivere, la recensione

È molto interessante analizzare la carriera di Liam Neeson che, dopo una gavetta capace di alternare produzioni indipendenti a blockbuster, si afferma nel cinema d’autore (Spielberg, Jordan, Scorsese, Scott) per trovare poi una dimensione personale nel cinema action. Il dato curioso è che quest’ultima fase, quella attuale, avviene quando l’attore irlandese è ormai sui sessant’anni, un’età in cui molti colleghi hanno avuto un processo diametralmente inverso.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Run All Night, il trailer italiano del nuovo action con Liam Neeson

Che Liam Neeson sia ormai diventato il nuovo action man del cinema americano è ormai appurato, vedasi anche l’incredibile successo riscosso negli Stati Uniti da Taken 3 – L’ora della vendetta, che uscirà anche nei nostri cinema l’11 febbraio. Ma qui vi parliamo di un altro thriller d’azione che lo rivede in collaborazione con il regista spagnolo Jaume Collet-Serra, con il quale ha già lavorato per i bellissimi Unkonw – Senza identità e Non-Stop, si intitola Run All Night – Una notte per sopravvivere e sarà nei nostri cinema il 30 Aprile distribuito da Warner Bros. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Non-Stop : nuove immagini dal thriller con Liam Neeson

Pochi giorni fa, vi abbiamo presentato clip, trailer e prime immagini tratte da Non-Stop, il nuovo thriller diretto dal regista spagnolo Jaume Collet-Serra (Orphan; Unknown – Senza identità) e interpretato dal Premio Oscar Liam Neeson, Julianne Moore, Nate Parker, Michelle Dockery e Scoot McNairy. Oggi, vi proponiamo una serie di immagini inedite dal film, che potrete ammirare nella gallery in coda all’articolo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)