Archivio tag: Tye Sheridan

Ready Player One, l’ultimo capolavoro di Steven Spielberg, arriva in Blu-ray disc.

Il Cinema come lo conosciamo oggi non sarebbe stato tale senza il fondamentale contributo di Steven Spielberg, il regista che più di qualsiasi altro, nell’arco di circa 45 anni di carriera, ha costruito un immaginario forte e definito, capace di contribuire alla stesura di storie multi-mediali, di influenzare celebrati artisti e far sognare almeno due generazioni di spettatori. Non ci stupisce, dunque, che per dirigere Ready Player One sia stato chiamato il regista di Incontri ravvicinati del terzo tipoIndiana Jones e Jurassic Park, proprio l’uomo che ha dato inconsapevolmente il là a Ernest Cline per la stesura del romanzo da cui il film è tratto. Grazie a Warner Bros Entertainment, l’ultimo capolavoro di Steven Spielberg può ora rivivere a casa nostra in una completa e soddisfacente edizione ad alta definizione Blu-ray disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Venezia 75. The Mountain

Una pattinatrice sul ghiaccio volteggia con una lentezza surreale. Unico suono le lame che scivolano sulla pista. Poi la voce del protagonista taglia il silenzio.

Questo il significativo inizio di The Mountain, ultimo film di Rick Alverson in concorso alla 75 Mostra del Cinema di Venezia.

Andy (Tye Sheridan) è un ragazzo introverso e taciturno, modellato dal padre, un pattinatore professionista ora diventato insegnante, che porta il ghiaccio anche fra le mura domestiche, e la madre assente, internata da anni in ospedale.

La vita di Andy scorre estremamente monotona fra silenzi alla pista di ghiaccio e silenzi a casa, fino a quanto, repentina (soprattutto nella messa in scena), sopraggiunge la morte del padre.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Ready Player One, la recensione

Il Cinema come lo conosciamo oggi non sarebbe stato tale senza il fondamentale contributo di Steven Spielberg, il regista che più di qualsiasi altro, nell’arco di circa 45 anni di carriera, ha costruito un immaginario forte e definito, capace di contribuire alla stesura di storie multi-mediali, di influenzare celebrati artisti e far sognare almeno due generazioni di spettatori. Non ci stupisce, dunque, che per dirigere Ready Player One sia stato chiamato il regista di Incontri ravvicinati del terzo tipo, Indiana Jones e Jurassic Park, proprio l’uomo che ha dato inconsapevolmente il là a Ernest Cline per la stesura del romanzo da cui il film è tratto.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 9.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie e Scherzi della Natura: quando i morti viventi si fanno una risata in home video

Era il 2004 quando l’inglese Edgar Wright portava sul grande schermo il magnifico Shaun of the Dead (da noi titolato L’alba dei morti dementi), uno degli esempi più riusciti e genuini di mistura tra commedia e horror. Da allora, e dal grande successo internazionale del film, è stato tutto un susseguirsi di film horror pesantemente contaminati con la commedia, anzi, di film horror a base zombie, tanto che è esploso un vero sotto filone ed è stato anche coniato un termine: zombedy. Tra i molti appartenenti alla categoria sono pochissimi quelli che si fanno ricordare con gioia, tra cui Benvenuti a Zombieland (2009) con Jesse Eisenberg e Emma Stone. Ma oggi arrivano altri due esponenti, Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie e Scherzi della Natura, che rispettivamente Paramount Pictures e Sony Pictures portano direttamente in home video.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

X-Men: Apocalypse: ecco chi interpreterà Tempesta, Ciclope e Jean Grey!

Il regista Bryan Singer ha svelato ufficialmente, via Twitter, le new entry nel cast di X-Men: Apocalypse, ovvero gli attori che presteranno il volto ai giovani Jean Grey, Ciclope e Tempesta, interpretati finora da Famke Janssen, James Marsden e Halle Berry.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Last Days in the Desert: Ewan McGregor è Gesù nel nuovo poster!

S’intitola Last Days in the Desert, è diretto da Rodrigo Garcia (figlio di Gabriel Garcia Marquez e già regista di Albert Nobbs) e verrà presentato al prossimo Sundance Film Festival. È la nuova pellicola che, sulla scia di Noah e Exodus, trae linfa narrativa da episodi narrati nelle Sacre Scritture.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Joe, la recensione

Con una strana e altalenante carriera, il giovane David Gordon Green è riuscito a farsi notare dalla critica internazionale grazie a Joe, il lungometraggio che l’ha visto partecipare in concorso alla 70° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e, in seguito, al Festival di Toronto. Un biglietto da visita che gli ha consentito di tornare a Venezia anche quest’anno, sempre in concorso, con Manglehorn, il one-man-show di un Al Pacino in gran forma.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Mud, la recensione

Immaginate un thriller con risvolti lievemente pulp e immaginate come potrebbe essere se lo avesse scritto Mark Twain.

Mud è un po’ questo perché si tratta della classica storia di formazione, una vicenda vista attraverso gli occhi di due adolescenti che rappresenta chiaramente un punto focale nel loro processo di crescita, l’occasione per i due giovani per entrare nel mondo degli adulti, proprio come Le avventure di Huckleberry Finn ha insegnato.

Allo stesso tempo c’è una voglia di raccontare il noir in maniera diversa, una storia di vendetta e redenzione che diventa tale solo nel climax finale, un pulp che di fatto è altro.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Joe : poster e trailer del film con Nicolas Cage

Sono online, grazie alLa Lionsgate, un nuovo trailer e il poster Joe, film drammatico tratto dall’omonimo romanzo di Larry Brown e diretto per il grande schermo da David Gordon Green (Strafumati), presentato in anteprima al Festival di Venezia. Protagonisti della pellicola, ambientata nei selvaggi boschi del Sud, sono Nicolas Cage e il giovane Tye Sheridan (The Tree of Life).

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)