Archivio tag: Viola Davis

Widows – Eredità criminale, la recensione

Per la quarta prova dietro la macchina da presa di un lungometraggio, l’inglese Steve McQueen si cimenta con un singolare heist movie, Widows – Eredità criminale, che trova nella denuncia politica e in un sottotesto sociale la giusta amalgama tra il cinema di genere e uno sguardo più autoriale.

Siamo a Chicago e il criminale Henry Rawlings rimane vittima di una retata della polizia mentre fugge insieme alla sua banda in seguito a un colpo milionario ai danni del gangster e aspirante politico Jamal Mannings. La vedova di Henry, Veronica, riceve in eredità l’agenda del marito in cui è descritto nei minimi particolari il prossimo colpo della banda, ma si fa carico anche dei debiti dell’uomo, tra cui i due milioni di dollari sottratti a Mannings e andati in fumo durante la retata. Messa con le spalle al muro, Veronica decide di mettere a segno proprio il colpo che stava preparando il marito ma per far ciò ha bisogno di aiuto e coinvolge Linda e Alice, vedove dei complici di Henry e anche loro messe alle strette dai debiti economici dei defunti consorti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Suicide Squad, la recensione

Che la DC e la Warner stessero facendo sul serio si era già capito con Batman v Superman: Dawn of Justice, in cui l’idea di creare un universo cinematografico dedicato agli amati supereroi di carta si è concretizzata in un tentativo che molti considerano nato sull’orma del grande successo della similare operazione messa in atto da Marvel e Disney. Ora quell’universo si espande ulteriormente in un’operazione che però ha del singolare, dal momento che ad essere eletti protagonisti non sono gli iconici super “eroi” bensì le loro nemesi.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Il Comic-Con trailer italiano di Suicide Squad

E’ stato al centro di una vera e propria bagarre a causa del piratamento durante l’ultimo Comic-Con di San Diego, ora il trailer di Suicide Squad arriva anche nella sua versione ufficiale italiana e noi ve lo mostriamo!

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Primo ciak per Suicide Squad: partite le riprese!

Il regista di David Ayer ha svelato, via Twitter, che sono ufficialmente iniziate le riprese di Suicide Squad, film basato sul fumetto ideato originariamente da Robert Kanigher e Ross Andru nel 1959. Ayer ha reso noto anche il nome del direttore della fotografia, ovvero Roman Vasyanov (Fury).

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +2 (da 2 voti)

Prisoners, la recensione

Il regista canadese Denis Villeneuve, candidato all’Oscar per il miglior film straniero nel 2011 per La donna che canta, debutta a Hollywood con l’intenso thriller Prisoners, una storia potente e ad alta tensione sulla rabbia, la sete di vendetta e i limiti che questa dovrebbe conoscere.
La pellicola si avvale di un cast stellare, a cominciare da Hugh Jackman che, dopo aver legato con successo il proprio nome all’X-Man Wolverine e dato maestosamente corpo al personaggio letterario Jean Valjean, stavolta veste gli insoliti panni di ‘uomo qualunque’.
Un uomo pur sempre irascibile, appassionato e incline alla violenza, ma anche un marito innamorato e un genitore affettuoso.
Keller Dover, il personaggio di Jackman, è infatti un tranquillo padre di famiglia, timorato di Dio, con l’hobby della caccia. Quando i Dover sono invitati a trascorrere il giorno del Ringraziamento a casa dei Birch, loro vecchi amici, tutto sembra procede per il meglio in una tranquilla giornata di festa come tante. Ma improvvisamente, nel pomeriggio, le loro figlie minori, Anna Dover e Joy Birch, spariscono nel nulla. Chi le ha prese? Perché?
Il detective Loki (Jake Gyllenhall), incaricato di occuparsi del caso, da avvio a un’indagine serrata ma Keller, non convinto dell’efficacia dei suoi metodi, deciderà di provare a farsi giustizia da sé…

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

ENDER’S GAME, la recensione

In un lontanissimo futuro, il dodicenne Ender Wiggins (Asa Butterfield), il più sveglio e dotato dei suoi compagni, viene ammesso alla Scuola di Guerra, una stazione orbitante nello spazio in cui giovani talenti vengono addestrati alla battaglia, attraverso simulazioni in assenza di gravità, e si giocano la possibilità di diventare Comandanti della Flotta Internazionale.
Questo perché gli abitanti della Terra, dopo il devastante attacco subito molti anni prima dalla specie aliena dei Formics, che costò la vita all’eroico Comandante Mazer Rackham (Ben Kingsley), vogliono essere più che preparati per respingere un nuovo eventuale assalto e, anzi, fare sì che sia l’ultimo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +3 (da 3 voti)